Marino: secondo ciclo di formazione per il Reddito di Cittadinanza

Marino: secondo ciclo di formazione per il Reddito di Cittadinanza

07/02/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 387 volte!

EFFETTUATO IL SECONDO CICLO DI FORMAZIONE INFORMATICA PER  GLI UTENTI DEL REDDITO DI CITTADINANZA LOCALE.

DA FEBBRAIO 2019 I BENEFICIARI INIZIERANNO AD ESSERE COINVOLTI IN SERVIZI DI UTILITAAMMINISTRATIVA PRESSO IL COMUNE E LA SOCIETAPARTECIPATA MULTISERVIZI SPA

Il 24 gen­naio scor­so è ter­mi­na­to il sec­on­do ciclo for­ma­ti­vo per gli uten­ti rel­a­ti­va­mente al Red­di­to di cit­tad­i­nan­za Locale, inizia­to nel mese di Otto­bre 2018.

I cor­si si sono tenu­ti pres­so la sede di UMANA FORMA di Roma, del­la Soci­età UMANA SPA che cura lo Sportel­lo Lavoro del Comune di Mari­no. I cor­si effet­tuati sono sta­ti di due tipolo­gie infor­matiche diverse: cor­so di Alfa­bet­iz­zazione Infor­mat­i­ca e cor­so avan­za­to di EXCEL, tenu­ti da docen­ti spe­cial­iz­za­ti.

Il giorno 25 gen­naio 2019 l’Assessore ai Servizi Sociali Bar­bara Cer­ro, il Diri­gente pre­pos­to Dott. Alfre­do Berti­ni e la ref­er­ente del­lo Sportel­lo Lavoro Dott.ssa Giusep­pa Bot­taro, han­no con­vo­ca­to pres­so la Sala Con­sil­iare tut­ti i ben­e­fi­cia­ri del­la misura con­tribu­ti­va per avere un riscon­tro sui cor­si fre­quen­tati. Alla pre­sen­za degli altri Diri­gen­ti Comu­nali è sta­ta pre­sen­ta­ta la suc­ces­si­va fase in cui i ben­e­fi­cia­ri saran­no coin­volti. Si trat­terà di un impeg­no di 8 ore set­ti­manali da svol­gere nei mesi di feb­braio e mar­zo 2019 in servizi di util­ità ammin­is­tra­ti­va.

I ben­e­fi­cia­ri saran­no affi­an­cati e mon­i­torati da TUTOR ammin­is­tra­tivi e/o tec­ni­ci per impara­re attra­ver­so il tran­ing on the job ad inserir­si effi­cace­mente nel mon­do del lavoro. Le attiv­ità si svol­ger­an­no  pres­so il Comune e la soci­età parte­ci­pa­ta Mul­ti­servizi SPA.   

Abbi­amo riscon­tra­to con sod­dis­fazione – ha dichiara­to l’Assessore Cer­ro  — una costante parte­ci­pazione ai cor­si ero­gati. Il liv­el­lo di sod­dis­fazione in mer­i­to ai con­tenu­ti e alle modal­ità didat­tiche è sta­to con­fer­ma­to sia dai docen­ti che dagli uten­ti stes­si, i quali han­no espres­so le pro­prie val­u­tazioni attra­ver­so ques­tionari com­pi­lati in modo anon­i­mo. La scelta di un mon­i­tor­ag­gio così accu­ra­to riflette l’orientamento di ques­ta Ammin­is­trazione Comu­nale ver­so le best prac­tice nel­la ges­tione del Red­di­to Cit­tad­i­nan­za Locale”

 

Con­di­vi­di:
error0