“Gli altri” di Yuberlino è un viaggio nel sogno di un bambino

“Gli altri” di Yuberlino è un viaggio nel sogno di un bambino

16/04/2024 0 Di Carola Piluso

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 204 volte!

Si inti­to­la “Gli altri” (Epic Records/Sony Music Italy) il nuo­vo sin­go­lo di Yuber­li­no, l’artista e can­tau­tore partenopeo classe 1997, tra le voci emer­gen­ti da tenere d’occhio nel 2024. Il bra­no sarà disponi­bile da ven­erdì 19 aprile su tutte le piattaforme dig­i­tali. In “Gli altri”Yuber­li­no rac­con­ta di un can­tante che sin da bam­bi­no insegue i pro­pri sog­ni. Con un viag­gio e un obi­et­ti­vo da rag­giun­gere, il pro­tag­o­nista del­la sto­ria si fa stra­da tra amori, ami­ci sbagliati e dif­fi­coltà.

Il bra­no può essere parag­o­na­to a una fotografia, su cui è impres­sa una cameretta in cui un ragazz­i­no pro­va a vin­cere le sue insi­curezze rac­con­tan­do e costru­en­do il suo futuro su un foglio bian­co. L’artista vuole trasmet­tere un mes­sag­gio di sper­an­za e cor­ag­gio alle per­sone di tal­en­to che han­no bisog­no di credere in se stesse e nei loro sog­ni.

Yuberlino l’artista abusivo dall’eccezionale talento

Sul prog­et­to inter­viene anche Fab­rizio Gian­ni­ni, stori­co man­ag­er di alcu­ni tra i più impor­tan­ti artisti dell’industria discografi­ca ital­iana, che ora affi­an­ca anche Yuber­li­no.

“I gio­vani artisti sono da sem­pre la mia pas­sione. Loro riescono a cat­turare la mia atten­zione gra­zie alla loro fres­chez­za e san­no offrire sem­pre una nuo­va prospet­ti­va attra­ver­so cui osser­vare il mon­do. Yuber­li­no è un gio­vane can­tau­tore che riesce per­fet­ta­mente in tut­to questo. Come lui stes­so ama definir­si, è un ARTISTA ABUSIVO, dal tal­en­to inqui­eto e dalle mille sfac­cettature. Alle spalle un lavoro comune, ma lo accom­pa­gna una com­p­lessità sag­gia e mal­in­con­i­ca che, impreziosi­ta dai suoni di John Rvsh, diven­ta musi­ca bel­lis­si­ma. Una nuo­va e inter­es­sante avven­tu­ra, in cui io cre­do con tut­to me stes­so” rac­con­ta Gian­ni­ni.

Il prog­et­to musi­cale di Yuber­li­no (nome d’arte di Pasquali­no D’Orsi) con­tiene sonorità pop, che si mix­ano a sfu­ma­ture rap. Il fine artis­ti­co è quel­lo di comu­ni­care che, nonos­tante nel­la vita si pos­sa essere un po’ abu­sivi (e con questo ter­mine s’intende fuori dagli sche­mi), è pos­si­bile rius­cire a vin­cere affer­man­do se stes­si e la pro­pria per­son­al­ità. Il prog­et­to prende vita dal lavoro co-autorale tra Yuber­li­no e il pro­duc­er uffi­ciale del prog­et­to John Rvsh. Pseudon­imo di Giuseppe Romano, gio­vane autore, pro­dut­tore e com­pos­i­tore classe ‘99. Le can­zoni di Yuber­li­no nascono da sigarette, Coca-Cola Zero e viag­gi all’interno di se stes­si, per rac­con­tare di vita, sper­an­za e dei fram­men­ti che ci por­ti­amo den­tro.

Related Images: