Albano Laziale/ Remo Giorgi premiato dal presidente Mattarella per meriti sociali

Albano Laziale/ Remo Giorgi premiato dal presidente Mattarella per meriti sociali

20/11/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1793 volte!

Remo Gior­gi tra sociale e polit­i­ca. Mart­edì 19 novem­bre il Pres­i­dente del­la Repub­bli­ca, Ser­gio Mattarel­la, ha con­fer­i­to con pro­prio decre­to (del 2 giug­no scor­so) a Remo Gior­gi, cit­tadi­no di Albano Laziale, l’onorificenza di Uffi­ciale dell’Ordine “Al mer­i­to del­la Repub­bli­ca Ital­iana” per le sue attiv­ità sociali. Il noto pro­fes­sion­ista alba­nense, in pas­sato con­sigliere comu­nale, ave­va già rice­vu­to il tito­lo di Cav­a­liere dell’Ordine “Al Mer­i­to del­la Repub­bli­ca Ital­iana”.
Sot­to­lin­ea Gior­gi: “Si trat­ta di un riconosci­men­to impor­tante, che mi riem­pie di orgoglio. Ho sem­pre lavo­ra­to per il bene del­la comu­nità in silen­zio e con dedi­zione, e vedere riconosci­u­to dalle mas­sime isti­tuzioni questo mio impeg­no mi spinge a con­tin­uare a oper­are con umiltà sui ter­ri­tori”.
Un impeg­no da sem­pre sociale ma anche politi­co, nel­la dimen­sione com­p­lessi­va del bene comune: “Si, nel­la prece­dente leg­is­latu­ra i cit­ta­di­ni mi han­no dato la loro fidu­cia e ho sem­pre lavo­ra­to per miglio­rare la vivi­bil­ità del cen­tro stori­co e delle frazioni di Albano Laziale. Inoltre ho oper­a­to in pri­ma lin­ea per il risana­men­to del bilan­cio comu­nale con la net­ta riduzione dei fit­ti pas­sivi (vedi ana­grafe e polizia locale): un pri­mo obi­et­ti­vo del­la mia con­sil­iatu­ra, rag­giun­to con suc­ces­so”
Un impeg­no che Remo Gior­gi intende di nuo­vo met­tere a dis­po­sizione del­la col­let­tiv­ità: “E’ anco­ra presto per le uffi­cial­iz­zazioni. Albano Laziale andrà al voto nel­la prossi­ma pri­mav­era e, pri­ma di nomi, cre­do sia doveroso con­frontar­si sui pro­gram­mi e sulle politiche attive, con­tin­uan­do sul­la scia di buon­gover­no mes­sa in cam­po in questi dieci anni dal sin­da­co Nico­la Mari­ni”, ha con­clu­so Gior­gi.

Con­di­vi­di:
error0