BRACCIANO, CANTARINI(FIADEL): “DUBBI E INCONGRUENZE SU SERVIZIO SCUOLABUS COMUNALE”

BRACCIANO, CANTARINI(FIADEL): “DUBBI E INCONGRUENZE SU SERVIZIO SCUOLABUS COMUNALE

08/04/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 606 volte!

Vogliamo esprimere tut­ta la nos­tra pre­oc­cu­pazione in mer­i­to al servizio di scuo­labus del Comune di Brac­ciano, sul quale nutri­amo alcune per­p­lessità che aus­pichi­amo il sin­da­co pos­sa chiarire. L’appalto, ogget­to del capi­to­la­to, ha la dura­ta di tre anni 3 ed è rel­a­ti­vo agli anni sco­las­ti­ci 2016/2017 — 2017/2018 – 2018/2019. Sec­on­do l’ac­cor­do, stip­u­la­to tra il Munici­pio e la dit­ta vincitrice, quest’ul­ti­ma deve garan­tire sem­pre il servizio provve­den­do a sos­ti­tuire i mezzi di trasporto pro­pri o del Comune, nonché il per­son­ale ogni­qual­vol­ta risul­ti nec­es­sario al cor­ret­to esple­ta­men­to dell’attività. La dit­ta Appal­ta­trice, inoltre, è obbli­ga­ta ad orga­niz­zare il servizio con un totale di 9 scuo­labus: due di pro­pri­età comu­nale con­ces­si in comoda­to d’uso, e sette mes­si a dis­po­sizione dal­la azien­da stes­sa. Ed è qui che sor­gono i nos­tri dub­bi: cor­risponde al vero che la dit­ta ne uti­lizzerebbe solo cinque per l’e­s­ple­ta­men­to del servizio? E’ vero che non ver­reb­bero rispet­tati gli orari pre­visti per il recu­pero dei bim­bi da portare a scuo­la? Il Comune di Brac­ciano che tipo di con­trat­to e mon­i­tor­ag­gio effet­tua sul­la dit­ta appal­ta­trice? E anco­ra: sono effet­ti­va­mente rispet­tati tut­ti i ter­mi­ni pre­visti dal con­trat­to e dal capi­to­la­to d’ap­pal­to? Nel caso di inef­fi­cien­ze, è inten­zione del Munici­pio di Brac­ciano appli­care le sanzioni pre­viste o pro­cedere con la revo­ca del con­trat­to d’ap­pal­to? Queste le domande che atten­dono conc­re­ta e imme­di­a­ta rispos­ta da parte dal­l’am­min­is­trazione di Brac­ciano. Non vor­rem­mo, infat­ti, che il sin­da­co non avesse il con­trol­lo delle soci­età che lavo­ra­no in appal­to, soprat­tut­to del servizio di scuo­labus. Servizio paga­to dai cit­ta­di­ni di Brac­ciano che gius­ta­mente pre­tendono prestazioni pub­bliche traspar­en­ti e di qual­ità. Noi del­la Fiadel rima­ni­amo a dis­po­sizione del sin­da­co per un even­tuale incon­tro”.

Così, in una nota, il diri­gente regionale del Sin­da­ca­to Fiadel, Ste­fano Can­tari­ni.