Pd Pantelleria: no alla riduzione della raccolta dell’indifferenziato

Pd Pantelleria: no alla riduzione della raccolta dell’indifferenziato

02/01/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 718 volte!

Dal cal­en­dario 2019 del­la rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta dei rifiu­ti nel nos­tro comune, abbi­amo appre­so con un po’ di stu­pore che la rac­col­ta dell’indifferenziato si riduce da quat­tro a due volte al mese.

Com­pren­di­amo che occorre ridurre al min­i­mo la pro­duzione di rifiu­ti indif­feren­ziati per avere dei ben­efi­ci sia in ter­mi­ni eco­nomi­ci che ambi­en­tali, ma ciò non vuol dire che la popo­lazione deve per questo subire for­ti dis­a­gi, anche in con­sid­er­azione che gra­zie all’impegno in questi anni di noi tut­ti, cospicui con­tribu­ti e pre­mi­al­ità ha rice­vu­to il Comune di Pan­tel­le­ria, che viene con­sid­er­a­to appun­to Comune vir­tu­oso in tema di rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta del­la spaz­zatu­ra.

Curioso inoltre il fat­to che la rac­col­ta dell’indifferenziato ritor­na per quat­tro volte al mese nel peri­o­do esti­vo (da giug­no a set­tem­bre) quin­di con un dis­a­gio che viene a gravare solo sul­la popo­lazione res­i­dente.

Per quan­to sopra, il Par­ti­to Demo­c­ra­ti­co Pan­tel­le­ria, rac­coglien­do le tante istanze e lamen­tale rice­vute dai nos­tri concit­ta­di­ni, chiede al Sin­da­co del Comune di Pan­tel­le­ria e alla dit­ta AGESP di ripristinare con imme­di­atez­za il servizio di rac­col­ta dell’indifferenziato per quat­tro volte al mese per l’intero arco dell’anno, questo anche al fine di non vedere tornare in cresci­ta il triste fenom­e­no dell’abbandono dei rifiu­ti nel nos­tro ter­ri­to­rio.

Par­ti­to Demo­c­ra­ti­co Pan­tel­le­ria

Con­di­vi­di:
error0