Santangelo: “Destinazione Sicilia. Ecco cosa salverà gli aeroporti siciliani”

Santangelo: “Destinazione Sicilia. Ecco cosa salverà gli aeroporti siciliani”

13/12/2018 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 816 volte!

Abbi­amo det­to che gli aero­por­ti sono fon­da­men­tali per la Sicil­ia e che sarebbe un delit­to pri­va­tiz­zarli. La soluzione è a por­ta­ta di mano con la creazione di un gestore uni­co per tut­ti gli aero­por­ti sicil­iani. Bisogna far­lo adesso, men­tre le soci­età aero­por­tu­ali sicil­iane sono anco­ra tutte in mano pub­bli­ca” così il Sot­toseg­re­tario Vin­cen­zo Mau­r­izio San­tan­ge­lo sul­l’aero­por­to di Tra­pani-Bir­gi e, in gen­erale, sul­la rete aero­por­tuale sicil­iana. L’ar­go­men­to è sta­to esem­pli­fi­ca­to, per i non addet­ti ai lavori, in un bre­vis­si­mo video disponi­bile al seguente link: http://www.vincenzomauriziosantangelo.it/birgi-destinazione-sicilia/

Il Sot­toseg­re­tario ha poi pros­e­gui­to affer­man­do che “Non si deve fare l’er­rore fat­to con le autostrade. Cre­di­amo vera­mente nel­la creazione di una rete aero­por­tuale regionale intera­mente pub­bli­ca, gesti­ta in modo man­age­ri­ale.

Non siamo min­i­ma­mente inter­es­sati alle poltrone, né a pren­dere il con­trol­lo di alcu­na soci­età. Pos­si­amo con­trastare lo strapotere dei vet­tori aerei solo unen­do gli aero­por­ti e per far questo dob­bi­amo insieme scon­giu­rare tutte le ipote­si di pri­va­tiz­zazione sel­vaggia degli scali che mor­ti­fichereb­bero il ter­ri­to­rio a van­tag­gio di pochi spec­u­la­tori.

Ci saran­no prof­itti negli aero­por­ti. Gestire tut­ti gli aero­por­ti sicil­iani come fos­sero un uni­co aero­por­to è la ricetta che ci con­sen­tirà di man­tenere in mano pub­bli­ca uno stru­men­to fenom­e­nale per la cresci­ta del­la mobil­ità dei sicil­iani e anche del tur­is­mo.

Siamo con­vin­ti che ques­ta battaglia sia soltan­to parte del­la guer­ra totale allo spre­co di denaro pub­bli­co. La spec­u­lazione dis­trugge beni pub­bli­ci e in questo set­tore man­ter­rebbe la Sicil­ia schi­a­va degli inter­es­si pri­vati e spec­u­la­tivi.

Il recente piano regionale tur­is­ti­co per la pro­mozione del­la Sicil­ia come des­ti­nazione uni­ca va pro­prio nel sen­so che abbi­amo prospet­ta­to e che aus­pichi­amo”.

Un sis­tema di aero­por­ti come quel­lo sicil­iano deve essere mes­so al servizio di ques­ta idea per super­are lo sta­to di perenne sot­tosvilup­po, con una visione d’in­sieme e uno sfor­zo isti­tuzionale vera­mente stra­or­di­nario.

Come sogget­ti pub­bli­ci spet­ta a tut­ti noi impedire di sven­dere anco­ra una vol­ta beni pub­bli­ci ai pri­vati e pro­teggere l’in­ter­esse dei cit­ta­di­ni alo svilup­po eco­nom­i­co ed alla mobil­ità sosteni­bile” ha con­clu­so San­tan­ge­lo.

Con­di­vi­di:
error0