Bilancio 2016, Banca Popolare del Lazio continua a distribuire utili nonostante la ripresa lenta

Bilancio 2016, Banca Popolare del Lazio continua a distribuire utili nonostante la ripresa lenta

17/05/2017 0 Di Fabio Ciarla

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2439 volte!

Domeni­ca 21 mag­gio assem­blea dei soci per l’approvazione del doc­u­men­to già pre­sen­ta­to e rat­i­fi­ca­to dal CdA

I RISULTATI ECONOMICI SONO IN LINEA CON IL 2015, ANNO PER IL QUALE L’ISTITUTO DI CREDITO RICEVERÀ IL MILANO FINANZA GLOBAL AWARDS 2017 NELLA CATEGORIA “CREATORI DI VALORE” DURANTE LA CERIMONIA DEL 6 GIUGNO 

Vel­letri 17 mag­gio 2017 – Sarà un bilan­cio in utile e in lin­ea con gli anni prece­den­ti quel­lo che l’assemblea dei soci del­la Ban­ca Popo­lare del Lazio si prepara a dis­cutere e approvare domeni­ca 21 mag­gio 2017.  L’istituto di cred­i­to con sede a Vel­letri ha già dif­fu­so a mar­zo il Prog­et­to di Bilan­cio vara­to dal Con­siglio di Ammin­is­trazione, nel quale si evi­den­zia l’assoluta solid­ità del­la ban­ca e un Utile dell’operatività cor­rente, al lor­do delle imposte, di 13,4 mil­ioni di Euro. In leg­gero calo rispet­to ai dati 2015 (-18,1%) il Risul­ta­to Net­to si attes­ta a 9,275 mil­ioni di Euro, deter­mi­na­to dai cres­cen­ti oneri di sis­tema (1,9 mil­ioni di euro), per le con­tribuzioni ordi­nar­ie e stra­or­di­nar­ie al Fon­do Inter­ban­car­io di Tutela dei Deposi­ti e al Fon­do di Risoluzione Nazionale, e da un innalza­men­to delle imposte sul red­di­to dell’esercizio, che han­no toc­ca­to i 4,2 mil­ioni di Euro (+65,6%).

Il Pat­ri­mo­nio net­to di bilan­cio a fine 2016 ammon­ta a 276 mil­ioni di Euro. In relazione alla pro­pos­ta di ripar­tizione dell’utile, la quo­ta pre­vista per essere asseg­na­ta alle ris­erve, per l’esercizio in cor­so, ammon­terebbe a 4,1 mil­ioni di Euro, di con­seguen­za, a ripar­to approva­to, il pat­ri­mo­nio con­tabile arriverebbe a 280,1 mil­ioni. Anco­ra in tema di solid­ità il CET 1 cap­i­tal ratio toc­ca il 18,54% men­tre il Total cap­i­tal ratio il 18,72% (req­ui­si­to min­i­mo 8% + 2,5% ris­er­va di con­ser­vazione, req­ui­si­to di vig­i­lan­za 10,5%), con­fer­man­do come da sem­pre la Ban­ca abbia oper­a­to con obi­et­tivi ispi­rati alla pru­den­za nell’interesse dei soci e dei deposi­tan­ti.

Il Risul­ta­to del­la Ges­tione Finanziaria si attes­ta a 73,8 mil­ioni di Euro, in lieve riduzione del­lo 0,8% rispet­to al 2015, ma la ban­ca con­tin­ua ad evi­den­ziare ele­vati liv­el­li di cop­er­tu­ra del ris­chio di cred­i­to: il cov­er­age ratio del totale dei cred­i­ti non per­form­ing risul­ta pari al 51,26%, con una cresci­ta di 467 pun­ti base. Nell’esercizio 2016 gli impieghi eco­nomi­ci han­no reg­is­tra­to una cresci­ta sig­ni­fica­ti­va. Al val­ore di pre­sum­i­bile real­iz­zo ammon­tano infat­ti a 1.409 mil­ioni di Euro, con un incre­men­to di 81,5 mil­ioni rispet­to al 2015 (+6,14%), men­tre in ter­mi­ni nom­i­nali ammon­tano a 1.569 mil­ioni e aumen­tano di 99,7 mil­ioni (+6,78%).

Risul­tati resi anco­ra più impor­tan­ti dal­la con­giun­tu­ra eco­nom­i­ca, se è vero infat­ti che il momen­to più cupo del­la crisi inter­nazionale sem­bra pas­sato è comunque altret­tan­to evi­dente come la ripresa sten­ti a decol­lare. I tas­si di inter­esse sono ai min­i­mi stori­ci eppure, nonos­tante tut­to, la Ban­ca Popo­lare del Lazio è rius­ci­ta ugual­mente a garan­tire un risul­ta­to eco­nom­i­co sod­dis­facente, in lin­ea con gli anni prece­den­ti.

Ges­tioni stori­ca­mente effi­ci­en­ti, riconosciute dai pre­mi asseg­nati all’interno del­la cat­e­go­ria. L’ultimo in ordine di tem­po ver­rà riti­ra­to il prossi­mo 6 giug­no, si trat­ta del Milano Finan­za Glob­al Awards 2017 per la cat­e­go­ria “Cre­atori di Val­ore”, ovvero le banche che han­no real­iz­za­to le migliori per­for­mance pat­ri­mo­ni­ali e di effi­cien­za. Alla cer­i­mo­nia di Milano ver­ran­no quin­di pre­miati il pres­i­dente del CdA prof. Rena­to Mas­troste­fano e il diret­tore gen­erale dott. Mas­si­mo Luci­di a nome dell’intero isti­tu­to.

Con­di­vi­di:
error0