RIVOLUZIONE ANIMALISTA: NASCE IL DASC — DIPARTIMENTO ALLEVAMENTI E SPORT CINOFILI

RIVOLUZIONE ANIMALISTA: NASCE IL DASC — DIPARTIMENTO ALLEVAMENTI E SPORT CINOFILI

30/07/2021 0 Di Marco Montini

Hits: 109

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1625 volte!

“Novità in casa di Riv­o­luzione Ani­mal­ista: nasce il DASC — Dipar­ti­men­to All­e­va­men­ti e Sports Cinofili, che si occu­perà di tutte le attiv­ità che ruotano attorno alla cinofil­ia, ama­to­ri­ale e pro­fes­sion­ale. Il grup­po di lavoro oper­erà fian­co a fian­co degli edu­ca­tori pro­fes­sion­isti e ha da tem­po pre­so le dis­tanze da pro­poste di ecces­sive lim­i­tazioni negli stru­men­ti uti­liz­za­ti dagli adde­stra­tori, basate spes­so su con­vinzioni ide­o­logiche più che su rig­orose risul­tanze sci­en­ti­fiche. Obi­et­ti­vo pri­mario del Dasc è la sal­va­guardia del benessere ani­male ma anche la sal­va­guardia di una eccel­len­za ital­iana ed un impor­tante ambito eco­nom­i­co ed occu­pazionale, come quel­lo del­la cinofil­ia. Riv­o­luzione Ani­mal­ista ha, infat­ti, atti­va­to da mesi mirate indagi­ni conosc­i­tive sulle varie attiv­ità con­nesse al mon­do del­la cinofil­ia, coin­vol­gen­do asso­ci­azioni pro­fes­sion­ali di edu­ca­tori cinofili, ma anche i ver­ti­ci dell’Enci e di alcune Soci­età Ama­to­ri­ali di razze canine per ver­i­fi­care l’even­tuale pre­sen­za di forme di mal­trat­ta­men­to nelle attiv­ità sportive che uti­liz­zano i cani (IGP, Agili­ty, ecc.), negli all­e­va­men­ti e nelle espo­sizioni (gare di bellez­za). Ques­ta attiv­ità di mon­i­tor­ag­gio rap­p­re­sen­ta una impor­tante base conosc­i­ti­va per pro­porre una rego­la­men­tazione equi­li­bra­ta del set­tore, per la mes­sa a pun­to di cam­pagne di sen­si­bi­liz­zazione e, nel caso, per l’at­ti­vazione di seg­nalazioni alle autorità com­pe­ten­ti poiché questo ambito a volte può prestar­si a forme di mal­trat­ta­men­to e di sfrut­ta­men­to di cani e altre forme di ille­gal­ità. Le appro­fon­dite indagi­ni del Dipar­ti­men­to Cinofil­ia con­tribuiran­no infine all’in­tro­duzione di speci­fiche norme nel­la nuo­va legge quadro di tutela degli ani­mali su cui ci sti­amo impeg­nan­do ormai da tempo”.

Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale di Riv­o­luzione Ani­mal­ista, Gabriel­la Cara­man­i­ca, e il pres­i­dente nazionale del par­ti­to, Mar­co Strano.