Ardea, nota del Comune su volantino anonimo Lido dei Pini

Ardea, nota del Comune su volantino anonimo Lido dei Pini

03/05/2018 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 678 volte!

Ardea, nota del Comune su volantino anonimo Lido dei Pini

Da alcu­ni giorni a Lido dei Pini sta cir­colan­do un volan­ti­no anon­i­mo che in maniera erronea inter­pre­ta un doc­u­men­to del Comune di Ardea, invi­tan­do i con­sorziati a non pagare i con­tribu­ti con­sor­tili. L’am­min­is­trazione comu­nale e i fun­zionari fir­matari si dis­so­ciano da ques­ta inter­pre­tazione sbagli­a­ta e dall’uso stru­men­tale che il volan­ti­no ha fat­to del doc­u­men­to comu­nale, che è final­iz­za­to uni­ca­mente a gestire i rap­por­ti tra il Con­sorzio e il Comune di Ardea. Infat­ti, con rifer­i­men­to alle obbligazioni dei con­sorziati che parte­ci­pano al con­sorzio “Lido dei Pini – Lupet­ta” (per­al­tro derivan­ti dal­la tito­lar­ità di dirit­ti reali su immo­bili che fan­no parte del Con­sorzio stes­so) non vi è trac­cia di speci­fiche com­pe­ten­ze comu­nali che pos­sano val­i­da­mente legit­ti­mare l’ente a invitare i con­sorziati a non rispettare obb­lighi in capo a loro stes­si (come per esem­pio il paga­men­to dei con­tribu­ti con­sor­tili). L’am­min­is­trazione, ovvi­a­mente, dec­li­na ogni respon­s­abil­ità derivante dal man­ca­to rispet­to degli obb­lighi con­sor­tili. Respon­s­abil­ità che ricad­ran­no uni­ca­mente sui con­sorziati qualo­ra inten­dano accogliere l’invito con­tenu­to nel volan­ti­no. L’o­bi­et­ti­vo del Comune non è di entrare in com­pe­ten­ze diverse che sono pro­prie di altri sogget­ti giuridi­ci. In rifer­i­men­to ai rap­por­ti tra Comune e Con­sorzi, l’Ente ha aper­to da tem­po tavoli di con­fron­to per definir­li con una con­ven­zione che, tra l’al­tro, vuole col­mare le lacune del decre­to luo­gote­nen­ziale del 1918 che è anco­ra in vig­ore e che dis­ci­plina ques­ta nor­ma­ti­va.