VELLETRI. MARCIA PACE PROPOSTA DA OGNIBENE. IL PCI DICE SI.

VELLETRI. MARCIA PACE PROPOSTA DA OGNIBENE. IL PCI DICE SI.

18/04/2017 0 Di Maurizio Aversa

Hits: 14

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3085 volte!

Il Par­ti­to Comu­nista Ital­iano denun­cia come l’Amministrazione USA a gui­da Trump, sta velo­ce­mente e dram­mati­ca­mente man­i­fe­s­tando tut­ta la pro­pria incli­nazione impe­ri­al­ista alla guer­ra. In questo momen­to a noi sem­bra che è forte e coer­ente la nos­tra capac­ità di esprimere una anal­isi organ­i­ca e con­seguente su ciò che sta avve­nen­do sul piano inter­nazionale: la reazione politi­co-mil­itare USA alla pro­pria crisi strate­gi­ca; alla cresci­ta del ruo­lo mon­di­ale del­la Cina e dei Pae­si in via di svilup­po; alla vit­to­ria – sul cam­po – dell’asse Assad Putin in Siria.

COMUNISTI ALLA RECENTE MANIFESTAZIONE ROMANA CONTRO LA GUERRA


Nel quadro dif­fi­cilis­si­mo che si prospet­ta, l’atteggiamento del Gov­er­no Gen­tiloni e dell’intero PD in relazione alla spin­ta di guer­ra di Trump appare ver­gog­nosa­mente sub­or­di­na­to e com­plice. Per questo in queste ore e giorni sti­amo orga­niz­zan­do pre­si­di e momen­ti di con­fron­to, dis­cus­sione, man­i­fes­tazioni di con­tra­ri­età alla guer­ra e alla polit­i­ca USA.
Nei giorni scor­si, dai Castel­li romani, da Vel­letri, Daniele Ognibene, pres­i­dente del con­siglio comu­nale ha scrit­to: “Il rom­bo del­la morte non si è mai fer­ma­to, echeg­gia dal cuore del Mediter­ra­neo sospin­to dai lamen­ti dei bam­bi­ni siri­ani offe­si e uccisi dal­la bar­barie del­la guer­ra.”. Aggiun­gen­do una pro­pos­ta: “Pro­pon­go di orga­niz­zare un’imponente mar­cia del­la pace che coin­vol­ga: isti­tuzioni, scuole, ter­zo set­tore, famiglie, forze politiche, forze sociali, cit­ta­di­ni, immi­grati, tutte le per­sone di buona volon­tà come gri­da, quo­tid­i­ana­mente, papa Francesco.”.
Noi comu­nisti con­cor­diamo sul­la neces­sità di una inizia­ti­va di Pace. Allo stes­so modo reputi­amo utile dare vita ad un coor­di­na­men­to orga­niz­za­ti­vo come pro­pos­to. Riv­ol­giamo, con­fer­man­do la nos­tra totale disponi­bil­ità, un invi­to a divenire imme­di­ata­mente oper­a­tivi chia­man­do a rac­col­ta gli ader­en­ti in una pri­ma riu­nione per una piattafor­ma con­di­visa da met­tere a dis­po­sizione dei cit­ta­di­ni castellani.
Il Seg­re­tario del­la Fed­er­azione PCI Castel­li romani, Gio­van­ni­no Sanna
Il Pres­i­dente del CF PCI Castel­li romani, e con­sigliere comu­nale di Aric­cia, Andrea Sonaglioni