Anzio, il Sindaco replica alla Sen. Fattori (M5S): intervento falso, si informi

Anzio, il Sindaco replica alla Sen. Fattori (M5S): intervento falso, si informi

26/10/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1717 volte!

schermata-2016-10-26-alle-12-18-35

ELENA FATTORI

Il Sin­da­co, Luciano Brus­chi­ni, repli­ca alla Sen. Ele­na Fat­tori a dife­sa del­la Cit­tà di Anzio: “Pri­ma dei suoi inter­ven­ti, fal­si, dovrebbe infor­mar­si pres­so le Isti­tuzioni pre­poste ed evitare di eseguire i com­pi­ti asseg­nati da <imbe­cil­li locali>”             

Se i 5 Stelle han­no inten­zione di can­di­dar­si, alla gui­da del Comune di Anzio, invo­can­do <lo sciogli­men­to per mafia, con Cosa Nos­tra che si sta impadro­nen­do del Litorale>, non offendono soltan­to un Sin­da­co Onesto, che in mez­zo sec­o­lo di attiv­ità polit­i­ca non ha mai rice­vu­to un avvi­so di garanzia e che è sta­to lib­era­mente scel­to dai cit­ta­di­ni, ma l’intera cit­tad­i­nan­za mor­ti­fi­ca­ta da sim­ili inter­ven­ti nel Par­la­men­to Ital­iano. La Sig­no­ra Ele­na Fat­tori ha vis­to trop­pi film, dice cose false e si dovrebbe ver­gognare di asso­cia­re ammin­is­tra­tori comu­nali ad una vicen­da tra pri­vati. La Sig­no­ra conosce la sto­ria di Anzio e la solid­ità delle nos­tre Isti­tuzioni? Ven­ga lei ad Anzio a ver­i­fi­care di per­sona, sarebbe un suo pre­ciso dovere come par­la­mentare del­la Repub­bli­ca conoscere e doc­u­men­tar­si pri­ma di offend­ere una Cit­tà con oltre 2500 anni di sto­ria!”.

E’ la repli­ca del Sin­da­co di Anzio, Luciano Brus­chi­ni, all’intervento in Sen­a­to del por­tav­oce 5 stelle, Ele­na Fat­tori, che ha par­la­to di “mafiosi che avreb­bero mes­so le radi­ci in questo ter­ri­to­rio infil­tran­dosi nel­la cosa pub­bli­ca e negli appalti”.

luciano-bruschini-anzio

Luciano Brus­chi­ni

Sig­no­ra Fat­tori, Anzio è a pochi km da Roma - pros­egue il Sin­da­co di Anzio — ed è l’unica cit­tà del­la provin­cia ad ottenere, da svariati anni, la cer­ti­fi­cazione ambi­en­tale del­la Bandiera Blu, esem­pio inconfutabile di buona ges­tione ammin­is­tra­ti­va. Aus­pi­co, invece, che la stes­sa atten­zione che viene mes­sa alla buona ges­tione di Anzio il suo movi­men­to la riv­ol­ga sul­la pre­oc­cu­pante attiv­ità ammin­is­tra­ti­va nel­la Cap­i­tale d’Italia e del Mon­do, dove si fat­i­ca da mesi a for­mare una Giun­ta e dove si nom­i­nano col­lab­o­ra­tori a flotte, con arti­co­lo 90, sper­peran­do le risorse dei cit­ta­di­ni. Dopo una vita di duro lavoro - con­clude il Sin­da­co Brus­chi­ni — e di serio impeg­no per la cit­tà dove sono nato, non accet­to da lei lezioni di legal­ità: che vengano tutte le com­mis­sioni d’accesso del mon­do, ad Anzio porte sem­pre aperte.”

Il Sin­da­co Brus­chi­ni entra anche in mer­i­to alla vicen­da del Vicesin­da­co e dell’Assessore all’Ambiente: “Ricor­do sem­pre che Gior­gio Zuc­chi­ni è parte lesa, non è inda­ga­to. Zuc­chi­ni,  invece, dovrebbe avere la vic­i­nan­za delle Isti­tuzioni per la vicen­da che ha vis­su­to insieme alla sua famiglia. Allo stes­so tem­po non ci sono rin­vii a giudizio dell’Assessore all’Ambiente. La Sig­no­ra Fat­tori, pri­ma di leg­gere i suoi inter­ven­ti, dovrebbe infor­mar­si pres­so le Isti­tuzioni pre­poste ed evitare di eseguire i com­pi­ti che gli ven­gono asseg­nati da <imbe­cil­li locali>”.    

GUARDA L’INTERVENTO DELLA SENATRICE ELENA FATTORI (M5S) CHE CHIEDE IL COMMISSARIAMENTO DI ANZIO PER MAFIA: