SANTA MARINELLA, IL SINDACO BACHECA ASSEGNA I NUOVI INCARICHI DI GOVERNO

SANTA MARINELLA, IL SINDACO BACHECA ASSEGNA I NUOVI INCARICHI DI GOVERNO

11/08/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2828 volte!

Roberto Bacheca

Rober­to Bacheca

SANTA MARINELLA, IL SINDACO BACHECA ASSEGNA I NUOVI INCARICHI DI GOVERNO 

Fuori il Vice-Sin­da­co Pisacane( al suo pos­to Bron­zoli­no) den­tro Con­ted­du. Rimod­u­late anche le nuove deleghe consiliari

“In virtù da quan­to espres­so ieri l’altro sul­la stam­pa – affer­ma Bacheca – dal con­sigliere di Mag­gio­ran­za Andrea Passeri­ni, ho ritenu­to oppor­tuno fos­se giun­to il tem­po di dare una sterza­ta all’attività ammin­is­tra­ti­va, rimod­u­lan­do alcune deleghe per dare un impul­so più profi­c­uo e costrut­ti­vo all’azione di gov­er­no. Abbi­amo tante cose da fare”.

Lo comu­ni­ca il Sin­da­co di San­ta Marinel­la Rober­to Bacheca.

“Sono con­vin­to che attra­ver­so la con­di­vi­sione del pro­gram­ma con cui ci siamo pre­sen­tati agli elet­tori, sapre­mo con­seg­nare alla fine del manda­to elet­torale, una cit­tà a misura d’uomo, rispet­tan­do gli impeg­ni presi.

Abbi­amo tan­ti prog­et­ti da avviare conc­re­ta­mente da qui ai prossi­mi mesi, nel set­tore delle opere pub­bliche, delle infra­strut­ture, rilan­cian­do le attiv­ità pro­dut­tive, cul­tur­ali, tur­is­tiche e sportive.

Ringrazio chi fino ad oggi ha sostenu­to la mia mag­gio­ran­za – con­tin­ua Bacheca – e non è “fug­gi­to” di fronte alle dif­fi­coltà, ma anzi ha con­tin­u­a­to a lavo­rare per il bene del­la comu­nità, ma era evi­dente, più o meno a tut­ti, uno “stal­lo” ammin­is­tra­ti­vo che non ci per­me­t­te­va di pros­eguire con effi­ca­cia un per­cor­so forte e deciso nell’affrontare e risol­vere i prob­le­mi quotidiani.

Pur aven­do sti­ma dell’arch. Pisacane – aggiunge il Sin­da­co – ho ritenu­to utile e oppor­tuno un cam­bio di giun­ta; ques­ta deci­sione non è di cer­to lega­ta a ques­tioni per­son­ali, ben­sì a moti­vazione esclu­si­va­mente politiche e ammin­is­tra­tive per pro­gram­mare e portare avan­ti le numerose inizia­tive intrap­rese e che intrapren­der­e­mo nei prossi­mi mesi.

Mi auguro che con questo cam­bio di pas­so – con­clude Bacheca – con l’ingresso di ammin­is­trazione di nuove valide fig­ure come il neo asses­sore San­dro Con­ted­du e con la riasseg­nazione delle deleghe speci­fiche ai con­siglieri comu­nali, si riesca a gov­ernare con più effi­cien­za e celer­ità, dimostran­do ai cit­ta­di­ni di San­ta Marinel­la il buon gov­er­no su cui ci siamo impegnati”.

“E’ sta­ta una scelta nec­es­saria – aggiunge il Capogrup­po Mar­co Mag­gi – appar­ente­mente di non facile soluzione, ma con­di­visa dagli asses­sori e dai con­siglieri comu­nali per dare una sterza­ta al pro­gram­ma di gov­er­no. Un cam­bio di rot­ta volto a miglio­rare l’azione del­la mag­gio­ran­za e rispettare gli impeg­ni pre­si con i cit­ta­di­ni di San­ta Marinel­la, per portare a ter­mine gli obi­et­tivi prefissati”.

“Sono orgoglioso di rico­prire questo incar­i­co e di pot­er dare il mio con­trib­u­to per la cit­tà in cui vivo – ha dichiara­to il neo-asses­sore San­dro Con­ted­du – . Ringrazio ovvi­a­mente il Sin­da­co  Rober­to Bacheca che mi ha dato fidu­cia, la mag­gio­ran­za di gov­er­no locale ed il grup­po civi­co al quale apparten­go, che mi ha sostenu­to in ques­ta candidatura.

Il lavoro che mi attende è sen­za dub­bio sig­ni­fica­ti­vo ed impor­tante. Come già inizia­to a pro­gram­mare dal­la mag­gio­ran­za, cercherò di dare un accel­er­azione alle attiv­ità iner­en­ti  le deleghe asses­so­rili a me asseg­nate (edilizia pri­va­ta e piani di recu­pero ) ovvero: portare all’at­ten­zione del Con­siglio Comu­nale nel più breve tem­po pos­si­bile l’ap­provazione del nuo­vo rego­la­men­to edilizio comu­nale in sos­ti­tuzione del vec­chio risalente al 1950; questo, sul­lo schema del mod­el­lo gov­er­na­ti­vo cen­trale, potrà rap­p­re­sentare non solo il “libro delle certezze ” per gli oper­a­tori del set­tore ( pro­fes­sion­isti e arti­giani ) ma anche un oppor­tu­nità di miglio­ra­men­to del deco­ro del­la nos­tra cit­tà e di svilup­po del­la medesima.

Poi ci sono i piani di recu­pero, vero volano per il rilan­cio del­la nos­tra attiv­ità arti­gianale asso­lu­ta­mente non spec­u­la­ti­va ma final­iz­za­ti al recu­pero degli stan­dard urban­is­ti­ci a favore del­la col­let­tiv­ità; questi sono  il piano del­la Per­azze­ta, Colfior­i­to , Belvedere, Elceti­na e Rio Fiume che, nonos­tante alcu­ni di essi, per quan­to in mia conoscen­za, pre­senti­no alcune dif­fi­coltà legate alla vin­col­is­ti­ca ter­ri­to­ri­ale, è mio dovere, insieme alla mag­gio­ran­za, provare a com­pletare l’iter urban­is­ti­co. Ma di questo ne ripar­lere­mo meglio le prossime set­ti­mane, dopo aver col­lo­qui­a­to con gli uffi­ci comu­nali com­pe­ten­ti ed appre­so conc­re­ta­mente lo sta­to buro­crati­co dei medes­i­mi; a quel pun­to sarà mia cura con­di­videre con i concit­ta­di­ni coin­volti ed inter­es­sati tut­ti i pas­si da intraprendere”.

In elen­co i nuovi incar­ichi e le nuove deleghe consiliari:

Raf­faele Bron­zoli­no: Vice-Sin­da­co e Asses­sore ai Lavori Pub­bli­ci e Tec­no­logi­co;

Rober­to Marongiu: Asses­sore al Per­son­ale, Com­mer­cio e Acces­si al Mare;

Rosan­na Cuc­ciniel­lo: Pub­bli­ca Istruzione e Servizi Sociali e asso­ci­azioni di volontariato

San­dro Con­ted­du: Edilizia Pri­va­ta e Piani di Recupero

Mar­cel­la Alfè: Agri­coltura, politiche per l’immigrazione, TPL e Biblioteca

Emanuele Minghel­la: Bilan­cio, Trib­u­ti, rap­por­ti con la San­ta Mariel­la Servizi, Castel­lo di San­ta Sev­era, rap­por­ti con Acea, Rioni;

Patrizia Befani: Cer­i­mo­ni­ale, Tur­is­mo e Cen­tro Storico;

Mar­co Mag­gi: Ambi­ente, RSU e Rac­col­ta Differenziata;

Ange­lo Grimal­di: Piani­fi­cazione Urban­is­ti­ca ed Edilizia res­i­den­ziale Pub­bli­ca;

Mas­si­m­il­iano Cal­vo: Polizia Locale, Via­bil­ità, Pat­ri­mo­nio e Pro­tezione Civile;

Euge­nio Frat­tura­to: Cimitero e Far­ma­cia Comunale;