Continua la raccolta firme contro il cemento a Marino

Continua la raccolta firme contro il cemento a Marino

19/04/2016 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2330 volte!

Marino_(Rm)Con­tin­ua la rac­col­ta firme con­tro il cemen­to a Mari­no
ADA e ACC: super­a­ta quo­ta 450 firme per chiedere la mora­to­ria al Divi­no Amore e Mugilla
Sono oltre 450 le firme invi­ate al Prefet­to Gabriel­li e alla Com­mis­saria Capo­rale dalle orga­niz­zazione ambi­en­tal­iste nel­la petizione lan­ci­a­ta ad inizio aprile. La petizione chiede una ‘mora­to­ria’ sug­li atti e sulle attiv­ità di cantiere che riguardano la nota cemen­tifi­cazione del­l’area Divi­no Amore e Mugilla a Mari­no. Rac­col­go­no le firme Argine via Divi­no Amore (ADA), Assem­blea Con­tro la Cemen­tifi­cazione (ACC), Legam­bi­ente Appia Sud e Ila­tia Nos­tra Castel­li Romani.
“Con oltre 450 firme invi­ate a Gabriel­li” dichiara­no  ADA e ACC  “chiedi­amo che si real­izzi una mora­to­ria sul­la spec­u­lazione cemen­tifi­ca­to­ria volu­ta dagli ex sin­daci Palozzi, Sil­vagni e dal can­dida­to attuale Cec­chi con tut­to il cen­trode­stra, nel silen­zio com­plice nel­la Regione Lazio di Zin­garet­ti,  fino a che il TAR non si sarà pro­nun­ci­a­to sui ricor­si dei cit­ta­di­ni che dal 2011 atten­dono incred­i­bil­mente di essere anal­iz­za­ti. Tut­ta l’op­er­azione è a nos­tro avvi­so grave­mente ille­git­ti­ma e il TAR può e deve fer­mare questo scem­pio pri­ma che si real­izzi defin­i­ti­va­mente”.
La rac­col­ta firme delle orga­niz­zazioni ambi­en­tal­iste si con­clud­erà a fine aprile prossi­mo.
Argine via Divi­no Amore
Assem­blea Con­tro la Cemen­tifi­cazione