FROSINONE, TUTTO PRONTO PER IL CONVEGNO SULLA LUDOPATIA: “NON GIOCARTI LA VITA”

FROSINONE, TUTTO PRONTO PER IL CONVEGNO SULLA LUDOPATIA: “NON GIOCARTI LA VITA

03/12/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 549 volte!

Il ter­mine ludopa­tia fa rifer­i­men­to alla con­dizione di dipen­den­za dal gio­co d’azzardo. Nei testi di ambito medico-psichi­atri­co e psi­co­logi­co com­pare come sinon­i­mo non pref­eren­ziale di gio­co d’azzardo pato­logi­co. Insom­ma, quan­do il gio­co si trasfor­ma in malat­tia. Se ne par­lerà ven­erdì 6 dicem­bre, a par­tire dalle ore 10, pres­so l’Auditorium Casa del­la Cul­tura, a Frosi­none. L’evento sarà mod­er­a­to dal gior­nal­ista e scrit­tore Emilio Orlan­do, e vedrà la pre­sen­za di autorevoli per­son­ag­gi e gran­di esper­ti come Vale­rio de Gioia, giu­dice del­la Pri­ma sezione penale del Tri­bunale Penale di Roma, Tiberio Patrizi, pres­i­dente dell’associazione “No Game”, Manuela Bianchi, psi­colo­ga dell’associazione “No Game” e Valenti­na Cedrone, assis­tente sociale dell’associazione “No Game”.
L’iniziativa, dal tito­lo “Non gio­car­ti la vita – Con­veg­no sul prog­et­to per la Pre­ven­zione del gio­co di azzar­do pato­logi­co (Gap)” si aprirà con i salu­ti delle autorità pre­sen­ti e i respon­s­abili del dis­tret­to sociale B. A seguire il giu­dice de Gioia par­lerà ed esamin­erà l’incidenza del­la ludopa­tia sulle con­dotte crim­i­nose e la ril­e­van­za nel pro­ced­i­men­to penale. Insom­ma, si prevede un con­veg­no molto inter­es­sante su una tem­at­i­ca sen­ti­ta e assai attuale. Stam­pa e cit­tad­i­nan­za sono invi­tati a parte­ci­pare.