SEA WATCH, ASSOTUTELA: “NOSTRI LEGALI GRATIS PER FINANZIERI PARTE LESA”

SEA WATCH, ASSOTUTELA: “NOSTRI LEGALI GRATIS PER FINANZIERI PARTE LESA

03/07/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 694 volte!

Siamo asso­lu­ta­mente ester­refat­ti e con­trariati per la deci­sione del giu­dice delle indagi­ni pre­lim­i­nari di Agri­gen­to, che in queste ore ha boc­cia­to tutte le richi­este del­la Procu­ra con­tro il coman­dante del­la Sea Watch, Car­o­la Rack­ete, che ave­va vio­la­to il divi­eto di sbar­co a Lampe­dusa, non si era fer­ma­ta agli alt del­la Guardia di Finan­za e ave­va attrac­ca­to colpen­do la motovedet­ta che si era frap­pos­ta al molo per impedire l’arrivo non autor­iz­za­to del­la nave. Una deci­sione, quel­la del gip, che ovvi­a­mente rispet­ti­amo ma che non ci con­vince poiché rap­p­re­sen­ta a nos­tro giudizio una grave man­can­za di rispet­to nei riguar­di del­la Guardia di Finan­za. Per ques­ta ragione la nos­tra asso­ci­azione ha deciso di met­tere a dis­po­sizione gra­tuita­mente i suoi legali per tut­ti quei finanzieri che si con­sid­er­a­no parte lesa in ques­ta vicen­da: lo sper­on­a­men­to da parte del­la Sea Watch nei riguar­di dell’imbarcazione è sta­to evi­dente e palese, tut­to questo non può pas­sare sot­to trac­cia”.
Così, in una nota, il pres­i­dente dell’associazione Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to.