È deceduto il Sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini. Cordoglio collettivo

È deceduto il Sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini. Cordoglio collettivo

21/06/2019 0 Di REDAZIONE COLLETTIVA

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1103 volte!

È deceduto questa notte il Sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, questa notte.

Il Sindaco eroe non ha retto alle ustioni dell’esplosione. Moltissime le manifestazioni d’affetto e le dichiarazioni di cordoglio.

In aggior­na­men­to…

Aggior­na­men­to delle 19.10: PROCLAMATI TRE GIORNI DI LUTTO CITTADINO A CIAMPINO IN SEGUITO ALLA SCOMPARSA DEL SINDACO DI ROCCA DI PAPA, EMANUELE CRESTINI.

Il Sin­da­co Daniela Bal­li­co: “Siamo vici­ni alla famiglie delle vit­time e a tut­ta la cit­tad­i­nan­za di Roc­ca di Papa in questo triste momen­to”

L’am­min­is­trazione di Ciampino, rite­nen­do di inter­pretare il sen­ti­men­to di cor­doglio di tut­ti i cit­ta­di­ni di Ciampino, pro­fon­da­mente col­pi­ti dal­la scom­parsa in tragiche cir­costanze del Sin­da­co del Comune di Roc­ca di Papa, Emanuele Cres­ti­ni, che ha sus­ci­ta­to unanime dolore e pro­fon­da com­mozione, con l’in­ten­zione di man­i­festare in modo tan­gi­bile lo scon­for­to per ques­ta trage­dia che ha las­ci­a­to attoni­ta la comu­nità di Roc­ca di Papa pri­van­dola di una per­sona apprez­za­ta per l’im­peg­no nel pro­prio lavoro, ha ritenu­to doveroso procla­mare il lut­to cit­tadi­no dal giorno 21 giug­no al giorno 23 giug­no 2019 in seg­no di parte­ci­pazione e sol­i­da­ri­età alla famiglia.

Saran­no esposte le bandiere a mez­za asta nel­la sede comu­nale, men­tre i cit­ta­di­ni e le orga­niz­zazioni sociali potran­no esprimere in for­ma autono­ma la loro parte­ci­pazione al lut­to medi­ante la sospen­sione dalle attiv­ità rumor­ose, in seg­no di rac­cogli­men­to e rispet­to.

Procla­mare tre giorni di lut­to cit­tadi­no ci è sem­bra­to doveroso, in seg­no di cor­doglio e rispet­to nei con­fron­ti dei famil­iari per la scom­parsa del Sin­da­co di Roc­ca di Papa Emanuele Cres­ti­ni — ha dichiara­to il Sin­da­co di Ciampino, Daniela Bal­li­co — sen­za dimen­ti­care l’al­tro grave lut­to che ha col­pi­to una comu­nità già prova­ta dai ter­ri­bili even­ti del 10 giug­no e mi riferisco alla scom­parsa del Del­e­ga­to del Sin­da­co, Vin­cen­zo Eleu­teri nei giorni pas­sati. Alle famiglie delle vit­time, di tut­ti i fer­i­ti, e all’in­tera comu­nità di Roc­ca di Papa va la vic­i­nan­za, il cor­doglio e l’af­fet­to di tut­ta la cit­tà di Ciampino in  questo triste momen­to.”

Aggior­na­men­to delle 17.20: Mat­teo Salvi­ni ha posta­to un com­men­to sul­la morte di Emanuele Cres­ti­ni: Si è pre­oc­cu­pa­to di far uscire tutte le per­sone dal Comune in fiamme, ma il suo ero­is­mo gli è costa­to la vita: il sin­da­co di Roc­ca di Papa ha lot­ta­to ma nel­la notte è mor­to pro­prio per il trop­po fumo inala­to. Che tris­tez­za.
Un pen­siero com­mosso alla sua famiglia e a quel­la dell’altro dipen­dente comu­nale Vin­cen­zo Eleu­teri, dece­du­to cinque giorni fa.
Per il sin­da­co Emanuele Cres­ti­ni riten­go sia doverosa la medaglia d’oro al val­or civile: questo è un eroe ital­iano 🇮🇹

Aggior­na­men­to delle 17.16: Cit­tà met­ro­pol­i­tana di Roma, parteciperà ai funer­ali del del­e­ga­to del Sin­da­co Vin­cen­zo Eleu­teri a Roc­ca di Papa. A rap­p­re­sen­tar­la il Con­sigliere Del­e­ga­to Car­lo Col­iz­za, accom­pa­g­na­to dal Gon­falone lis­ta­to a lut­to.

La Sin­da­ca Vir­ginia Rag­gi ha dis­pos­to le bandiere a mezz’asta per la gior­na­ta di domani in tut­ti gli uffi­ci di Cit­tà met­ro­pol­i­tana di Roma Cap­i­tale, in seg­no di lut­to.

Aggior­na­men­to delle 15.30: Lut­to cit­tadi­no e bandiere a mezz’asta in memo­ria del Sin­da­co Emanuele Cres­ti­ni

Oggi 21 giug­no 2019 è sta­to proclam­a­to il lut­to cit­tadi­no a Cas­tel Gan­dol­fo, un seg­no di vic­i­nan­za in questo giorno di dolore per la perdi­ta di Emanuele Cres­ti­ni, sin­da­co di Roc­ca di Papa che, durante l’esplosione avvenu­ta lo scor­so 10 giug­no in Munici­pio, ha mes­so davan­ti a tut­to la vita dei suoi dipen­den­ti, assi­cu­ran­dosi di aver mes­so tut­ti in sal­vo e uscen­do per ulti­mo dal Comune già in fiamme insieme al suo del­e­ga­to Vin­cen­zo Eleu­tieri, venu­to a man­care anche lui lo scor­so 16 giug­no.

Il sin­da­co Mil­via Monach­esi, l’Amministrazione Comu­nale e tut­ta la comu­nità di Cas­tel Gan­dol­fo si stringono alla Famiglia Cres­ti­ni, al Comune di Roc­ca di Papa e ai suoi cit­ta­di­ni e alle sue cit­ta­dine.

Incred­i­bile, assur­da e inac­cetta­bile la morte di Emanuele Cres­ti­ni, Sin­da­co di Roc­ca di Papa. 
Un Sin­da­co mor­to per pro­teggere i suoi col­lab­o­ra­tori, men­tre ser­vi­va la sua comu­nità. Una per­sona che conosce­vo bene, che met­te­va pas­sione in tut­to quel­lo che face­va, deter­mi­na­to, ma anche molto sen­si­bile. Un lut­to che coin­volge, oltre che la sua famiglia, a cui van­no le mie più sen­tite con­doglianze, tut­ta la comu­nità di Roc­ca di Papa, e dei Castel­li”, queste le parole del sin­da­co Mil­via Monach­esi alla notizia del­la morte di Cres­ti­ni.

Nel­la mat­ti­na­ta di oggi è par­ti­ta una rete di sol­i­da­ri­età tra i sin­daci, che sen­ten­dosi per le vie bre­vi, han­no con­corda­to di procla­mare il lut­to cit­tadi­no nei vari comu­ni dei Castel­li Romani per far arrivare in maniera anco­ra più forte e sen­ti­ta la vic­i­nan­za di tut­to il ter­ri­to­rio alla comu­nità di Roc­ca di Papa e alla famiglia di Emanuele Cres­ti­ni.

Aggior­na­men­to delle 15.00: “La morte del sin­da­co di Roc­ca Di Papa, Emanuele Cres­ti­ni, mi las­cia sgo­men­ta e addo­lorata. Un uomo, pri­ma anco­ra che un politi­co, che non ha esi­ta­to a porre in sec­on­do piano la pro­pria inco­lu­mità pur di sal­va­guardare quel­la dei dipen­den­ti, dei con­siglieri e dei cit­ta­di­ni pre­sen­ti nell’edificio munic­i­pale esploso giorni fa. Emanuele Cres­ti­ni ha ono­ra­to il pro­prio ruo­lo isti­tuzionale fino in fon­do, sac­ri­f­i­can­do se stes­so in nome di quel­la stes­sa comu­nità che da qualche anno tutela­va nelle sue vesti di pri­mo cit­tadi­no. Alla sua famiglia, ai suoi cari e ai suoi ami­ci desidero riv­ol­gere le mie più sen­tite e sin­cere con­doglianze. Alla comu­nità cit­tad­i­na di Roc­ca di Papa, invece, auguro di ritrovare al più presto una gui­da sal­da e assen­na­ta come quel­la del­lo sfor­tu­na­to Sin­da­co da poco dece­du­to”.

Aggior­na­men­to delle 14.55: Ques­ta mat­ti­na la Sin­da­ca met­ro­pol­i­tana Vir­ginia Rag­gi ha rice­vu­to a Palaz­zo Valen­ti­ni, il vice Sin­da­co del Comune di Roc­ca di Papa Veron­i­ca Cimi­no e una del­egazione comu­nale con il Seg­re­tario Gen­erale Luig­i­no Loren­zi­ni e il Pres­i­dente del Nucleo di Val­u­tazione Vin­cen­zo Con­te.

Ho man­i­fes­ta­to cor­doglio al Vice Sin­da­co Cimi­no, pre­gan­dola di portare le mie con­doglianze alla famiglia del Sin­da­co e a tut­ta la comu­nità.

Ho chiesto al Pres­i­dente del­la Regione di accogliere le richi­este di aiu­to eco­nom­i­co al Comune per far fronte alle pri­marie neces­sità.

Da parte nos­tra, ho sol­lecita­to i nos­tri Dipar­ti­men­ti affichè si met­tano a dis­po­sizione dell’Amministrazione Comu­nale per un’immediata assis­ten­za tec­ni­co ammin­is­tra­ti­va ed il con­trol­lo e la sicurez­za attra­ver­so la nos­tra Polizia met­ro­pol­i­tana, con un pre­sidio nel­la zona rossa.

I nos­tri tec­ni­ci del­la rete Wi-fi met­ro­pol­i­tano saran­no presto a Roc­ca di Papa per  poten­ziare la rete inter­net per garan­tire le comu­ni­cazioni che sono in sof­feren­za.

Ringrazio i col­leghi Sin­daci del ter­ri­to­rio provin­ciale che han­no mes­so a dis­po­sizione tut­to il loro aiu­to e invi­to tut­ti i cit­ta­di­ni dell’area Met­ro­pol­i­tana a con­tribuire alla rete di sol­i­da­ri­età, attra­ver­so il con­to cor­rente atti­va­to per gli aiu­ti eco­nomi­ci.

Aiu­ti­amo Roc­ca di Papa” iban: IT17 B089 5139 3700 0000 0359 152

Aggior­na­men­to delle 14.30: ‘Abbi­amo deciso di rin­viare il Coc­ciano Sum­mer Fes­ti­val 2019 dopo la scom­parsa del Sin­da­co di Roc­ca di Papa Emanuele Cres­ti­ni. Siamo dispiaciu­ti e addo­lorati per la scom­parsa del Sin­da­co Emanuele Cres­ti­ni e siamo vici­ni alla sua famiglia in questo momen­to tragi­co e abbi­amo deciso di uni­for­mar­ci alla scelta dell’Amministrazione Comu­nale di sospendere tutte le inizia­tive pro­mosse nel fine set­ti­mana. Le nuove date del Coc­ciano Sum­mer Fes­ti­val 2019 saran­no comu­ni­cate nel più breve tem­po pos­si­bile.’ Dichiara l’Asso­ci­azione Cul­tur­ale Coc­ciano 2004

Aggior­na­men­to delle 13.55: “Pro­fon­do cor­doglio per la scom­parsa del sin­da­co di Roc­ca di Papa Emanuele Cres­ti­ni. La sua figu­ra las­cia un esem­pio che sarà per sem­pre sim­bo­lo del grande cuore ital­iano. Il Pri­mo Cit­tadi­no, infat­ti, ave­va ripor­ta­to gravi ustioni pro­prio per sal­vare altre per­sone dopo l’e­s­plo­sione avvenu­ta nel palaz­zo comu­nale”. Lo dichiara la dep­u­ta­ta di Forza Italia Anna­grazia Cal­abria. “Quan­to accadu­to è l’emblema, per quan­to dram­mati­co e doloroso, di una polit­i­ca inte­sa come sol­i­da­ri­età e mis­sione, un esem­pio per l’in­tera col­let­tiv­ità”, con­clude.

Aggior­na­men­to delle 13.00: PROCLAMATI 3 GIORNI DI  LUTTO CITTADINO A MARINO PER LA SCOMPARSA DEL SINDACO CRESTINI DI ROCCA DI PAPA E DEL DELEGATO VINCENZO ELEUTERI. ANNULLATA LA SFILATA DI MODA DI FORMALBA

Il Sin­da­co “Siamo vici­ni alle famiglie e alla comu­nità tut­ta roc­chegiana”

Inter­pre­tan­do il sen­ti­men­to di vic­i­nan­za e parte­ci­pazione di tut­ta la popo­lazione al dolore del­la famiglie di Emanuele Cres­ti­ni Sin­da­co del Comune di Roc­ca di Papa e del del­e­ga­to Vin­cen­zo Eleu­teri, del­e­ga­to ai servizi cimi­te­ri­ali, dece­du­ti a segui­to delle ferite ripor­tate nell’esplosione del palaz­zo comu­nale avvenu­ta la set­ti­mana scor­sa,  il Sin­da­co Car­lo Col­iz­za ha proclam­a­to il lut­to cit­tadi­no per 3 giorni da oggi 21 giug­no a domeni­ca 23 giug­no 2019 dispo­nen­do altresì l’esposizione delle bandiere a mezz’asta sug­li edi­fi­ci pub­bli­ci per tut­ta la dura­ta del lut­to cit­tadi­no.

Tut­ti i cit­ta­di­ni, le isti­tuzioni pub­bliche, le orga­niz­zazioni sociali, cul­tur­ali ed i tito­lari di attiv­ità pri­vate di ogni genere a man­i­festare il pro­prio cor­doglio nelle forme ritenute più oppor­tune anche con la sospen­sione delle attiv­ità, con l’esclusione dei servizi indis­pens­abili ed obbli­ga­tori.

Ci è sem­bra­to doveroso e oppor­tuno in seg­no di pro­fon­do rispet­to e di sen­ti­ta parte­ci­pazione al cor­doglio delle famiglie dei due ammin­is­tra­tori  e alla sof­feren­za di tutte le famiglie dei fer­i­ti — ha dichiara­to il Sin­da­co Car­lo Col­iz­za vis­i­bil­mente prova­to dal­la notizia del deces­so del Sin­da­co Cres­ti­ni e del Suo del­e­ga­to Eleu­teri – annullare la Sfi­la­ta di Moda pro­mossa dall’Istituto For­mal­ba pre­vista per ques­ta sera a Mari­no pro­prio nel­la sede di palaz­zo Colon­na e rin­vi­a­ta a data da des­ti­nar­si e tut­ti gli even­ti pre­visti nei prossi­mi giorni. Alle famiglie e alla cit­tà di Roc­ca di Papa va tut­ta la nos­tra vic­i­nan­za e il nos­tro affet­to e l’abbraccio nos­tro per­son­ale e di tut­ta la comu­nità mari­nese”.

Aggior­na­men­to delle 12.55: GROTTAFERRATA, LUTTO CITTADINO PER LA SCOMPARSA DEL SINDACO DI ROCCA DI PAPA, EMANUELE CRESTINI. SOSPESI TUTTI GLI EVENTI IN PROGRAMMA PER FESTA DELLA MUSICA

Il sin­da­co Luciano Andreot­ti, l’Amministrazione e tut­to il Con­siglio comu­nale di Grotta­fer­ra­ta si unis­cono com­mossi al dolore del Comune di Roc­ca di Papa per la trag­i­ca scom­parsa del sin­da­co Emanuele Cres­ti­ni.
Ai cit­ta­di­ni di Roc­ca di Papa, alla famiglia e agli ami­ci del sin­da­co le con­doglianze più sen­tite.
Grotta­fer­ra­ta, in comu­nione di inten­ti con tut­ti i comu­ni del­la Comu­nità Mon­tana dei Castel­li Romani e Pren­esti­na, nel­la gior­na­ta odier­na rispet­terà il lut­to cit­tadi­no.
(Nel­la foto alle­ga­ta le bandiere issate a mez­z’as­ta in piazzetta Euge­nio Con­ti, dove sorge il palaz­zo munic­i­pale grotta­fer­ratese). 
Tut­ti gli even­ti in pro­gram­ma per oggi a Grotta­fer­ra­ta rel­a­tivi alla Fes­ta Euro­pea del­la Musi­ca alla quale il Comune ave­va ader­i­to sono sospe­si e rin­viati a data da des­ti­nar­si.
 

Aggior­na­men­to delle 12.15: Adri­ano Palozzi: “Sono pro­fon­da­mente addo­lorato per la scom­parsa del sin­da­co di Roc­ca di Papa, Emanuele Cres­ti­ni. Una notizia ter­ri­bile per la nos­tra comu­nità. Emanuele Cres­ti­ni si è dimostra­to un uomo di grande caratu­ra, che ha sem­pre oper­a­to a servizio delle isti­tuzioni e del­la col­let­tiv­ità. Vor­rei riv­ol­gere alla sua famiglia le più sen­tite con­doglianze in questo momen­to di immen­so dolore”.

Aggior­na­men­to delle 11.05: la dep­u­ta­ta del MoVi­men­to 5 Stelle Vit­to­ria Baldino dichiara: “Voglio esprimere le mie più sen­tite con­doglianze alla famiglia e agli ami­ci del sin­da­co di Roc­ca di Papa Emanuele Cres­ti­ni, rimas­to tragi­ca­mente vit­ti­ma del­l’e­s­plo­sione avvenu­ta qualche giorno fa. Un sin­da­co che fino all’ul­ti­mo ha pen­sato pri­ma alla sua comu­nità che alla sua vita, assi­cu­ran­dosi che tut­ti evac­uassero dal Palaz­zo Comu­nale in fiamme.

 
La mia vic­i­nan­za agli abi­tan­ti di Roc­ca di Papa, tes­ti­moni di ques­ta trage­dia, e ai famil­iari di Vin­cen­zo Eleu­teri, del­e­ga­to del pri­mo cit­tadi­no, dece­du­to qualche giorno fa”

Il sin­da­co di Roc­ca di Papa è dece­du­to. Nelle ultime ore le sue con­dizioni si era­no aggra­vate a causa di una soprag­giun­ta crisi res­pi­ra­to­ria e dal quadro derivante dalle infezioni delle lesioni ripor­tate dovute alla lun­ga per­ma­nen­za nel luo­go del­l’in­cen­dio. Si esprime un sen­ti­men­to di pro­fon­do cor­doglio ai famigliari e tut­ta la comu­nità di Roc­ca di Papa”. E’ quan­to ha rifer­i­to la Asl 2 in una nota.

Ricov­er­a­to al cen­tro Gran­di Ustioni del­l’ospedale San­t’Eu­ge­nio di Roma, Cres­ti­ni era rimas­to coin­volto nel­l’e­s­plo­sione di un palaz­zo del munici­pio di Roc­ca di Papa. Il sin­da­co di Roc­ca di Papa ave­va ripor­ta­to ustioni sul 35% del cor­po. Era sta­to l’ul­ti­mo a las­cia­re l’ed­i­fi­cio, dopo aver fat­to uscire dipen­den­ti, con­siglieri e cit­ta­di­ni. Quat­tro giorni fa era mor­to il suo del­e­ga­to, Vin­cen­zo Eleu­teri, anche lui rimas­to grave­mente fer­i­to nel­l’e­s­plo­sione.

Le dichiarazioni di cordoglio e stima per il Sindaco Crestini

È mor­to il sin­da­co Cres­ti­ni. È mor­to per­ché è usci­to per ulti­mo dal comune in fiamme per accer­tar­si che tut­ti fos­sero in sal­vo. E’ mor­to per il sen­so del dovere, per amore di quel luo­go sacro che sono le isti­tuzioni. Un esem­pio, un uomo che non ha avu­to tim­o­re per la pro­pria vita. Un eroe. Alla sua famiglia, a tut­ta la comu­nità di Roc­ca di Papa la nos­tra vic­i­nan­za”. Lo scrive in una nota il pres­i­dente del Con­siglio regionale del Lazio, Mau­ro Bus­chi­ni.

Il sin­da­co di Roc­ca di Papa Emanuele Cres­ti­ni non ce l’ha fat­ta. Era rimas­to fer­i­to nel­l’e­s­plo­sione del palaz­zo comu­nale. Una notizia davvero triste. Roma abbrac­cia la sua famiglia e i suoi cit­ta­di­ni in questo momen­to di dolore”, il tweet del­la sin­da­ca di Roma, Vir­ginia Rag­gi. Men­tre in una nota il pres­i­dente del­la Regione Lazio, Nico­la Zin­garet­ti, scrive: “La morte del sin­da­co di Roc­ca di Papa Emanuele Cres­ti­ni è una trage­dia. Il sen­so del dovere che lo ha sem­pre con­trad­dis­tin­to, l’at­tac­ca­men­to pro­fon­do alla comu­nità di cui è sta­to pri­mo cit­tadi­no e la sua fedeltà alle isti­tuzioni non saran­no dimen­ti­cati”.

Francesco Sil­vestri (M5S), Vice Capogrup­po Vic­ario alla Cam­era dei Dep­u­tati: Purtrop­po la notizia che non avrem­mo mai volu­to rice­vere è invece arriva­ta. E’ venu­to a man­care il sin­da­co di Roc­ca di Papa Emanuele Cres­ti­ni. È la sec­on­da vit­ti­ma dell’esplosione avvenu­ta lo scor­so 10 giug­no nel palaz­zo comu­nale dovu­ta ad una fuga di gas.Voglio esprimere, a nome del Movi­men­to 5 Stelle, il cor­doglio  per la trag­i­ca perdi­ta di una figu­ra isti­tuzionale che ha guida­to uno dei comuni più impor­tan­ti, anche per valen­za stor­i­ca, dell’area met­ro­pol­i­tana di Roma. La Cap­i­tale deve molto a Roc­ca di Papa, se non altro per la figu­ra di Leoni­da Mon­ta­nari, che portò le nuove idee illu­min­iste e riv­o­luzionar­ie del­la lib­ertà di pen­siero e dei dirit­ti dell’uomo. Idee represse nel sangue in Piaz­za del Popo­lo, ma anche per questo sem­pre più dif­fuse e prop­ug­nate.
Un sac­ri­fi­cio che adesso lo Sta­to deve ren­dere a Roc­ca di Papa tan­to con l’aiuto con­cre­to quan­to con la vic­i­nan­za morale ad una cit­tad­i­nan­za rimas­ta sen­za gui­da e sen­za rifer­i­men­ti isti­tuzion­ali.
Poi esi­gen­do delle risposte su un inci­dente che non dove­va accadere. Le indagi­ni sem­bra­no vol­gere ver­so un dis­as­tro col­poso dovu­to a incom­pe­ten­za e impreparazione: le due pietre tombali per il sin­da­co Cres­ti­ni e il suo del­e­ga­to Vin­cen­zo Eleu­teri.

Andrea Sonaglioni, Seg­re­tario Fed­er­azione Castel­li del PCI: È con estremo dispi­acere e pro­fon­do sgo­men­to che ieri abbi­amo appre­so la triste notizia del­la morte del Sin­da­co di Roc­ca di Papa Emanuele Cres­ti­ni. I fat­ti del 10 giug­no scor­so han­no seg­na­to nel pro­fon­do le vite dei cit­ta­di­ni dei Castel­li Romani e non ver­ran­no dimen­ti­cati. Così come non ver­rà dimen­ti­ca­to il sen­so delle isti­tuzioni del Sin­da­co Cres­ti­ni e la sua abne­gazione nel met­tere pri­ma in sal­vo gli altri fruitori del­la sede comu­nale. La fed­er­azione Castel­li Romani del PCI esprime il più aut­en­ti­co cor­doglio e si stringe attorno alle famiglie del Sin­da­co Cres­ti­ni e di Vin­cen­zo Eleu­teri, accan­to ai cit­ta­di­ni di Roc­ca di Papa e a tut­ta la comu­nità dei Castel­li Romani.

Nico­la Mari­ni, Pres­i­dente di Anci Lazio e Sin­da­co del Comune di Albano laziale: È sem­pre ter­ri­bile una morte, ed è ter­ri­bile la morte di un gio­vane Sin­da­co nell’esercizio delle sue fun­zioni di Pri­mo Cit­tadi­no, a tutela anche fisi­ca dei propri concit­ta­di­ni. 
Per­sonal­mente vici­no alla famiglia del Sin­da­co Emanuele Cres­ti­ni e con me ANCI Lazio che con estrema com­mozione guar­da anche alla comu­nità di Roc­ca di Papa in questo momen­to in cui non sem­bra trovare pace.
Ricorder­e­mo il Sin­da­co Cres­ti­ni come una per­sona appas­sion­a­ta, forte e al servizio del­la Sua comu­nità, sem­pre in pri­ma lin­ea come ogni Sin­da­co è chiam­a­to a fare. Un eroe e insieme a lui, Vin­cen­zo Eleu­teri. Gra­zie al loro cor­ag­gio e al loro sac­ri­fi­cio in tan­ti pos­sono oggi riab­brac­cia­re i pro­pri famil­iari.

Car­lo Col­iz­za, Sin­da­co di Mari­no è sta­to par­ti­co­lar­mente col­pi­to dal­la triste notizia, rag­giun­to dal­la nos­tra Redazione ha dichiara­to: Abbrac­cio alla famiglia ed alla cit­tà tut­ta, ques­ta notizia mi ha col­pi­to par­ti­co­lar­mente e in questo momen­to è davvero dif­fi­cile trovare le parole adat­te ad esprimere il cor­doglio.

La Cgil di Roma sud Pomezia Castel­li ha rilas­ci­a­to ques­ta dichiarazione: “Un brut­to risveg­lio per tut­ti noi sta­mat­ti­na. Appren­di­amo con dolore e sgo­men­to del­la scom­parsa del sin­da­co di Roc­ca di Papa Emanuele Cres­ti­ni. Ci stringiamo ideal­mente alla sua famiglia e all’in­tera comu­nità cui esprim­i­amo il nos­tro cor­doglio e la nos­tra vic­i­nan­za”.

 

 

Con­di­vi­di:
error0