TEVERE, MARITATO-CARABELLA(SP): “SPIAGGIA E’ BLUFF RAGGI. ESPOSTO SU SPRECO SOLDI”

TEVERE, MARITATO-CARABELLA(SP): “SPIAGGIA E’ BLUFF RAGGI. ESPOSTO SU SPRECO SOLDI

05/08/2018 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 408 volte!

Final­mente ha aper­to la pri­ma spi­ag­gia sul Tevere, annun­ci­a­ta in pom­pa magna dal­la inef­fi­ciente sin­da­ca Rag­gi. Pec­ca­to che si trat­ti di una inau­gu­razione farsa, vis­to e con­sid­er­a­to che ieri il lido Tiberis, così è sta­to rib­at­tez­za­to, appari­va scarno, vuo­to: un cantiere a cielo aper­to, con operai a lavoro, piante finte, poca sab­bia, e nem­meno un pun­to ris­toro decente, ma sola­mente qualche macchi­na auto­mat­i­ca per bevande e cibo. Eppure tut­ta ques­ta strut­tura è costa­ta la bellez­za di 40mila euro, alla resa dei con­ti non sfrut­tati al meglio dall’amministrazione gril­li­na che, in forte ritar­do rispet­to agli annun­ci, ha con­seg­na­to ai romani una spi­ag­gia a mez­zo servizio. Un pas­troc­chio isti­tuzionale che non può e non deve pas­sare inosser­va­to, uno spre­co di risorse che met­ter­e­mo alla atten­zione del­la procu­ra del­la Repub­bli­ca tramite un appos­i­to espos­to. Non si gov­er­na in questo modo la cit­tà di Roma”. Così, in una nota, il diri­gente regionale del Lazio Sud pro­tag­o­nista, Simone Cara­bel­la, e il por­tav­oce politi­co di Lazio Sud Pro­tag­o­nista, Michel Emi Mar­i­ta­to.