Piglio, Lucia Palone nominata assessore.

Piglio, Lucia Palone nominata assessore.

01/04/2017 0 Di puntoacapo

Hits: 12

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2282 volte!

Lucia Palone

Piglio, Lucia Palone nominata assessore. Gli auguri del segretario regionale Fantini e del segretario provinciale Marino

Arrivano le con­grat­u­lazioni e gli attes­ta­ti di sti­ma dal­la Fed­er­azione Provin­ciale dei Gio­vani Demo­c­ra­ti­ci di Frosi­none per l’ingresso di Lucia Palone nell’esecutivo del Comune di Piglio guida­to dal Sin­da­co Felli.

Lucia, 23 anni, da sem­pre impeg­na­ta a liv­el­lo locale e provin­ciale con i Gio­vani Demo­c­ra­ti­ci, reg­is­tra in queste ore un ulte­ri­ore suc­ces­so. La nom­i­na asses­so­rile alla Pub­bli­ca istruzione e alle Politiche Gio­vanili arri­va per la gio­vane ammin­is­tra­trice dopo tre anni di lavoro e impeg­no in Con­siglio Comu­nale. 

Il Seg­re­tario Provin­ciale dei GD, Alessan­dro Mari­no ha dichiara­to: “A Lucia van­no, innanzi tut­to, i miei migliori auguri per il nuo­vo, impor­tante  incar­i­co. Conos­ci­amo Lucia da tem­po e ci ha mostra­to quan­to vale il suo impeg­no. All’interno dei Gio­vani Demo­c­ra­ti­ci ha lavo­ra­to profi­cua­mente, con spir­i­to di servizio e respon­s­abil­ità su numerosi temi. La Fed­er­azione nel­la sua com­pletez­za è orgogliosa di ques­ta nom­i­na e siamo sicuri che l’apporto di Lucia alla giun­ta del Comune di Piglio sarà asso­lu­ta­mente positivo”.

Luca Fan­ti­ni, Seg­re­tario regionale GD Lazio, affer­ma: “Non sono pochi gli esem­pi di gio­vani ammin­is­tra­tori che proven­gono dall’organizzazione gio­vanile del Par­ti­to Demo­c­ra­ti­co. Sono orgoglioso che Lucia abbia rag­giun­to questo impor­tante incar­i­co, è l’esempio che ci dimostra quan­to vale l’im­peg­no pro­fu­so nel nos­tro ter­ri­to­rio nel cor­so di questi anni. Come Gio­vani Demo­c­ra­ti­ci di Frosi­none insieme a Lucia abbi­amo lavo­ra­to in molte battaglie, sono con­sapev­ole delle sue capac­ità e del­la sua costan­za nel lavoro. A Lucia van­no quin­di le mie con­grat­u­lazioni e l’augurio che ques­ta sia solo la pri­ma di tante altre soddisfazioni”.