CORONAVIRUS, TISO(LABOR): “PATRONATI SONO DI PUBBLICA UTILITÀ. NOI CI SIAMO”

CORONAVIRUS, TISO(LABOR): “PATRONATI SONO DI PUBBLICA UTILITÀ. NOI CI SIAMO”

30/03/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 699 volte!

“In più occa­sioni, il min­is­tero del Lavoro ha dichiara­to il ruo­lo dei patronati come di pub­bli­ca util­ità: in questo momen­to di grande emer­gen­za, lega­ta al Coro­n­avirus Covid — 19, dunque, tut­ti i dipen­den­ti delle nos­tre sedi ter­ri­to­ri­ali si stan­no adoperan­do con dedi­zione e spir­i­to di sac­ri­fi­cio per venire incon­tro alle esi­gen­ze dei cit­ta­di­ni: fig­ure pro­fes­sion­ali e com­pe­ten­ti che ringrazi­amo di cuore per l’impegno pro­fu­so”. A sot­to­lin­ear­lo, in una nota, è Carmela Tiso, pres­i­dente del patrona­to Labor, con una rete di centi­na­ia di sedi in tut­ta Italia, pro­mosso e sostenu­to dal­la Con­feu­ro, la Con­fed­er­azione degli agri­coltori europei e del mon­do.

Il pres­i­dente Carmela Tiso, poi, sot­to­lin­ea: “In ques­ta fase del­i­ca­ta per tan­ti cit­ta­di­ni, Labor ha deciso di non chi­ud­ere, anzi si è mes­sa a com­ple­ta dis­po­sizione di tut­ta la comu­nità, sec­on­do le nor­ma­tive e le pro­ce­dure di legge. Sti­amo lavo­ran­do quo­tid­i­ana­mente, garan­ten­do assis­ten­za assid­ua e costante tramite appun­ta­men­ti tele­foni­ci e infor­mazioni telem­atiche al fine di sod­dis­fare tutte le richi­este del­la cit­tad­i­nan­za. Il tut­to nel­la mas­si­ma sicurez­za e nel rispet­to del dirit­to alla salute di uten­ti e oper­a­tori”.

Una attiv­ità impor­tante e un ruo­lo fon­da­men­tale anche e soprat­tut­to alla luce delle nor­ma­tive gov­er­na­tive, emanate in queste set­ti­mane. “In prim­is, il decre­to Cura Italia — aggiunge il pres­i­dente Labor, Carmela Tiso -, che dis­ci­plina ad esem­pio i con­ge­di parentali, i per­me­s­si e le inden­nità una tan­tum per i lavo­ra­tori autono­mi: provved­i­men­ti fon­da­men­tali per i cit­ta­di­ni in questo momen­to di dif­fi­cile con­giun­tu­ra eco­nom­i­ca e finanziaria. Chi­unque voglia riv­ol­ger­si a noi di Labor, dunque, tro­verà una rispos­ta pronta, gra­tui­ta e imme­di­a­ta in ques­ta fase di grande emer­gen­za san­i­taria, che il paese sta attra­ver­san­do. Noi ci siamo e ci sare­mo”.

Con­di­vi­di: