RIFIUTI, ASSOTUTELA: “SITUAZIONE D’EMERGENZA. RAGGI LASCI”

RIFIUTI, ASSOTUTELA: “SITUAZIONE D’EMERGENZA. RAGGI LASCI

21/06/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 510 volte!

Quan­to sta acca­den­do con l’emergenza rifiu­ti nel­la Cap­i­tale d’Italia è la carti­na di tor­na­sole del fal­li­men­to ammin­is­tra­ti­vo del­la sin­da­ca Rag­gi e del Movi­men­to Cinque Stelle. Un gov­er­no da boc­cia­re su tut­ti i fron­ti, dopo appe­na tre anni di manda­to popo­lare. Siamo di fronte a un Campi­doglio, lon­tano dalle esi­gen­ze del cit­tadi­no, inca­pace di rilan­cia­re una cit­tà che ha bisog­no di svilup­po infra­strut­turale e inves­ti­men­ti. Sta­dio, servizi sociali, strade, mobil­ità, ambi­ente, deco­ro urbano: Vir­ginia Rag­gi ha stec­ca­to su tut­ti i fron­ti, come per­al­tro dimostra­no le numerose lamentele giunte a ques­ta asso­ci­azioni da tan­tis­si­mi cit­ta­di­ni. Alla sin­da­ca, dunque, non res­ta che las­cia­re la poltrona: sarebbe un grande gesto nei con­fron­ti dei romani”.

Così, in una nota, il pres­i­dente dell’associazione Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to