RADIO GLOBO, ASSOTUTELA DENUNCIA 16 PARLAMENTARI M5S

RADIO GLOBO, ASSOTUTELA DENUNCIA 16 PARLAMENTARI M5S

05/03/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1461 volte!

“Appren­di­amo con scon­cer­to che sedi­ci par­la­men­tari del MoVi­men­to 5 Stelle han­no scrit­to all’Agcom al fine di chiedere l’avvio di un pro­ced­i­men­to sanzion­a­to­rio nei con­fron­ti di Radio Globo e di vig­i­lare sul lin­guag­gio uti­liz­za­to all’interno del­la trasmis­sione “Morn­ing Show” di Rober­to Mar­che­t­ti. Espri­men­do piena sol­i­da­ri­età e vic­i­nan­za a quest’ultimo e a tut­ta la redazione del­la radio capi­toli­no, reputi­amo asso­lu­ta­mente fuori luo­go ques­ta azione degli espo­nen­ti grilli­ni, un vero e pro­prio ten­ta­ti­vo di cen­sura, per­al­tro malde­stro, alla lib­ertà di infor­mazione di un pro­gram­ma radio­fon­i­co tra i più segui­ti e apprez­za­ti. Quel­lo che più fa arrab­biare è che ques­ta inizia­ti­va den­i­gra­to­ria è fir­ma­ta da espo­nen­ti di una forza polit­i­ca, come M5S, che fa del­la trasparen­za e del­la lib­ertà i pro­pri cav­al­li di battaglia: ma evi­den­te­mente solo sul­la car­ta. Di fronte a tut­to questo Asso­tutela non rimar­rà immo­bile e inter­ver­rà a tutela del­la pub­bli­ca infor­mazione: per ques­ta ragione, con gli avvo­cati del­la nos­tra asso­ci­azione, Pier­pa­lo Mari e Anto­nio Lam­on­i­ca, sti­amo val­u­tan­do l’opportunità di pre­sentare un espos­to-querela alla Procu­ra di Roma con­tro i par­la­men­tari pen­tastel­lati per il ten­ta­ti­vo di estor­sione tramite una posizione di supre­mazia nei con­fron­ti di un sogget­to in posizione di debolez­za, esi­gen­do cen­sura di una trasmis­sione che paga lo scot­to di denun­cia­re con onestà intel­let­tuale e imparzial­ità quan­to accade ogni giorno sul nos­tro territorio”.

Così, in una nota, il pres­i­dente nazionale di Asso­tutela, Michel Emi Maritato.