Marino, il Centro Anziani di Cava dei Selci fa resistenza contro lo sfratto

15/06/2016 0 Di Francesca Marrucci

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3069 volte!

13445655_10209613854773650_8781006354736684134_ndi Francesca Marrucci

Come abbi­amo già doc­u­men­ta­to nelle scorse set­ti­mane, il Cen­tro Anziani di Cava dei Sel­ci ha rice­vu­to lo sfrat­to dal­la Com­mis­saria Prefet­tizia e oggi devono las­cia­re i locali che occu­pano da 27 anni. Per­ché? Per­ché chi dove­va al Comune non ha mai reg­is­tra­to la con­ces­sione dei locali al Pat­ri­mo­nio comu­nale, ciò nonos­tante per tut­ti questi anni sono state votate delibere comu­nali per rat­i­fi­care bilan­ci, diret­tivi e attiv­ità. Una con­trad­dizione buro­crat­i­ca tut­ta ital­iana ed in questo caso marinese.

Il Cen­tro Anziani fino­ra non è sta­to zit­to. Ha scrit­to numerose let­tere alla diri­gente, non riceven­do risposte, ha avu­to un incon­tro con la stes­sa, con­clu­sosi con un nul­la di fat­to. Il Comi­ta­to a sosteg­no del Cen­tro Anziani ha rac­colto le firme per chiedere o l’indi­cazione di un’al­tra col­lo­cazione cer­ta o la sospen­sione del­lo sfrat­to. Niente. Ad oggi tut­to tace e siamo arrivati alla data fatidica.

Men­tre il cen­tro di Due San­ti oggi ricon­seg­n­erà al Comune le chi­avi con una fes­ta d’ad­dio, il Cen­tro Anziani di Cava dei Sel­ci non intende mol­lare. Han­no appe­so striscioni ai can­cel­li e sono in pre­sidio fis­so. Qual­cuno dal Comune avrà il cor­ag­gio di far­li sgomber­are? Si vedrà, intan­to la protes­ta non accen­na a placar­si e gli anziani ed i cit­ta­di­ni di Cava dei Sel­ci atten­dono risposte.

Foto di Fran­ca Silvani