Marche, Covid-19: Latini e Saltamartini incontrano le scuole

Marche, Covid-19: Latini e Saltamartini incontrano le scuole

24/08/2021 0 Di puntoacapo

Hits: 135

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 689 volte!

MARCHE, COVID-19: LATINI E SALTAMARTINI INCONTRANO I COMITATI DEI DIRIGENTI E DEI DOCENTI PER UN AVVIO SERENO DELLA SCUOLA

Ques­ta mat­ti­na l’assessore regionale all’Istruzione Gior­gia Lati­ni e l’assessore alla San­ità Fil­ip­po Salta­mar­ti­ni han­no incon­tra­to alcu­ni rap­p­re­sen­tan­ti dei Comi­tati di pre­si­di e docen­ti nati per difend­ere la lib­era scelta vac­ci­nale. Era­no pre­sen­ti, in par­ti­co­lare, il Comi­ta­to docen­ti Marche per la lib­era scelta, il Comi­ta­to del per­son­ale scuo­la e gen­i­tori per la lib­ertà di scelta, il Comi­ta­to oper­a­ti­vo spon­ta­neo liberi cit­ta­di­ni del piceno e il Comi­ta­to salute e dirit­ti a scuola.

Nel cor­so dell’incontro i rap­p­re­sen­tan­ti han­no avan­za­to pro­poste per l’acquisizione del green pass, da porre al vaglio del Gov­er­no, affinché lib­ertà di scelta e salute pos­sano essere entrambe tute­late. “È sta­to un incon­tro utile a chiarire la posizione di tante per­sone che, trop­po spes­so e in maniera dis­tor­ta, ven­gono clas­sifi­cate come no vax.

Insieme al col­le­ga Salta­mar­ti­ni — è il com­men­to dell’assessore Gior­gia Lati­ni — ho ascolta­to con­sid­er­azioni ragionevoli su cui riflet­tere. Nel pieno rispet­to delle regole, è gius­to cer­care soluzioni pos­si­bili che siano in gra­do di miglio­rare la ges­tione pan­dem­i­ca. Pro­prio oggi mi sono con­fronta­ta anche con l’Ufficio sco­las­ti­co regionale per portare alcune delle posizioni espresse nel tavo­lo tec­ni­co con il Min­is­tero. Un pas­sag­gio che pre­cede quel­lo da fare in Con­feren­za Sta­to- Regioni”.

Tra i temi trat­tati, la pos­si­bil­ità, attra­ver­so i tam­poni sali­vari, di iso­lare pos­si­bili casi pos­i­tivi, garan­ten­do la con­ti­nu­ità del ciclo sco­las­ti­co e avviare prog­et­ti sper­i­men­tali di pre­ven­zione. “La Regione — ha spie­ga­to l’assessore Salta­mar­ti­ni — sta con­clu­den­do la pro­ce­du­ra per l’acquisto di 500.000 tam­poni sali­vari pro­prio per mon­i­torare e lim­itare la dif­fu­sione del Covid-19 nelle scuole. La provvista potrebbe essere effet­tua­ta diret­ta­mente dal Com­mis­sario anti-Covid per ridurre i tem­pi. È nos­tra volon­tà, inoltre, pro­cedere con tam­poni a tap­peto che assi­curi­no un alto liv­el­lo di effi­ca­cia dei protocolli”.

Tra le richi­este di cui la Regione si farà por­tav­oce in Con­feren­za Sta­to-Regioni anche quel­la dell’utilizzo dei tam­poni sali­vari ai fini dell’ottenimento del green pass. Il Min­is­tero, con una cir­co­lare del mag­gio scor­so, ne riconosce in effet­ti l’attendibilità sen­za prevedere tut­tavia questo tipo di screen­ing tra i req­ui­si­ti vali­di per l’ottenimento del cer­ti­fi­ca­to verde. “Attra­ver­so alcu­ni par­la­men­tari — con­clude Lati­ni — ci sti­amo atti­van­do per alcune mod­i­fiche al decre­to pub­bli­ca­to nel­la Gazzetta Uffi­ciale del 23 luglio scor­so e che dovrà pas­sare in Par­la­men­to per essere con­ver­ti­to in legge. La ripresa ser­e­na del­la scuo­la meri­ta tut­ta la nos­tra atten­zione: un obi­et­ti­vo per cui la Regione ha investi­to 9 mil­ioni per l’acquisto di impianti di ven­ti­lazione mec­ca­ni­ca e san­i­fi­ca­tori. Rispet­ti­amo le leg­gi, ma cer­chi­amo anche di sup­port­are i ragazzi le loro famiglie e la loro salute con tut­ti gli stru­men­ti che rius­ci­amo a met­tere in cam­po, sen­za preclu­sioni o discriminazioni”.