Roma, 28 novembre c’è SCIENZiatE! 2020 alla Notte dei Ricercatori

Roma, 28 novembre c’è SCIENZiatE! 2020 alla Notte dei Ricercatori

23/11/2020 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1478 volte!

SCIENZiatE! 2020 alla Notte dei Ricercatori 

Il 28 novembre in streaming dalla Sapienza l’evento finale del progetto di divulgazione: una tavola rotonda sul ruolo della donna nella scienza con influenti scienziate e divulgatrici e le incursioni teatrali de i Bugiardini. In anteprima la mostra interattiva realizzata dagli studenti.

Nonos­tante le dif­fi­coltà legate all’emergenza san­i­taria, SCIEN­Zi­atE! 2020, il prog­et­to real­iz­za­to da Doc Edu­ca­tion­al in col­lab­o­razione con The Scien­ze Zone, con­tin­ua in piena sicurez­za nel­la sua impor­tante opera di divul­gazione sci­en­tifi­ca. Il mese di lab­o­ra­tori che han­no coin­volto 250 stu­den­ti e stu­dentesse del­la Cap­i­tale si con­clude alla Sapien­za durante la Notte dei Ricer­ca­tori con l’anteprima del­la mostra inter­at­ti­va “SCIENZiatE!@Roma” che ne rac­con­ta il risul­ta­to e con la tavola roton­da “Rac­con­tare le donne nel­la scien­za”. L’evento sarà disponi­bile il 28 novem­bre in diret­ta stream­ing sul sito de La Notte dei Ricer­ca­tori, vedrà la parte­ci­pazione di influ­en­ti scien­zi­ate e divul­ga­tri­ci e sarà arric­chi­to dalle incur­sioni teatrali de i Bugia­r­di­ni.

Dopo il suc­ces­so dei pri­mi due even­ti aper­ti al pub­bli­co al Par­co dei Roman­isti, gra­zie anche alla parte­ci­pazione di artisti come la street artist Tiziana Rinal­di Gia­comet­ti e l’illustratore Fab­bio, per chi­ud­ere la man­i­fes­tazione, saba­to 28 novem­bre alle ore 18 avrà luo­go in diret­ta stream­ing la tavola roton­da “Rac­con­tare le donne nel­la scien­za”, in cui si avrà l’occasione di par­lare di scien­za, di stereotipi e di prog­et­ti per pro­muo­vere la par­ità di genere nelle dis­ci­pline STEM insieme a divul­ga­tri­ci sci­en­ti­fiche e scien­zi­ate. Il tut­to val­oriz­za­to dal­la pre­sen­za del­la cele­bre com­pag­nia di improvvisazione teatrale I Bugia­r­di­ni, che inter­ver­rà a sor­pre­sa con le sue imperdi­bili incursioni.

Inter­ver­ran­no Mau­ra Ganci­tano e Andrea Colamedici di Tlon, Rober­ta Ful­ci di Radio3 Scien­za, Miri­am Focac­cia (Cen­tro Ricerche Enri­co Fer­mi) e San­dra Linguer­ri (Uni­BO) cura­tri­ci del prog­et­to Scien­za a Due Voci, Mar­ta Tuninet­ti, Nas­tass­ja Cipri­ani e Edwige Pez­zul­li di WeST­EAM. Mod­er­erà Clau­dia Faso­la­to di The Sci­ence Zone.

I Bugia­r­di­ni

La mostra “SCIENZiatE!@Roma”, con la col­lab­o­razione del Polo Muse­ale dell’Università Sapien­za, disponi­bile a par­tire dal 27 novem­bre, sarà un’anteprima vir­tuale e sarà pre­sen­ta­ta in for­ma fisi­ca, aper­ta al pub­bli­co e con vis­ite gui­date per le scuole la prossi­ma pri­mav­era, in occa­sione del work­shop “Scien­ze Aperte” del­la Facoltà di Scien­ze Matem­atiche, Fisiche e Nat­u­rali Sapien­za.  La mostra, real­iz­za­ta dagli stu­den­ti durante i lab­o­ra­tori, sarà com­pos­ta da aned­doti, rac­con­ti biografi­ci e pro­poste di esper­i­men­ti sci­en­tifi­ci in video, per sco­prire la sto­ria e le dis­ci­pline di ricer­ca cinque tra le prime ricer­ca­tri­ci in dis­ci­pline STEM (Sci­ence, Tech­nol­o­gy, Engi­neer­ing and Maths) di Roma: Emma Castel­n­uo­vo, Gines­tra Giovene Amal­di, Irma Pier­paoli, Anna Foà e Filom­e­na Nit­ti Bovet.

SCIEN­Zi­atE! 2020 è la sec­on­da edi­zione del prog­et­to di Doc Edu­ca­tion­al a cura di Clau­dia Faso­la­to e Nadia di Mas­tropi­etro, con il sup­por­to dell’Associazione di Divul­gazione Sci­en­tifi­ca The Sci­ence Zone. Il prog­et­to è vinci­tore del­l’Avvi­so Pub­bli­co EUREKA!ROMA2020-2021–2022 e fa parte di ROMARAMA 2020, il palinses­to cul­tur­ale pro­mosso da Roma Cap­i­tale e in col­lab­o­razione con Siae.

Con i lab­o­ra­tori di SCIEN­Zi­atE! la scien­za diven­ta un’esperienza diret­ta, diver­tente e coin­vol­gente, ma non solo: si rac­con­tano le sto­rie e si riflette sull’esperienza di vita di cinque gran­di fig­ure del­la scien­za di Roma che, in quan­to donne, han­no avu­to a che fare con un con­testo di stu­dio e lavoro pret­ta­mente maschile. Donne eccezion­ali che han­no dovu­to lottare con­tro i pregiudizi per dimostrare il pro­prio val­ore, avere riconosci­u­ta autorev­olez­za e dare, così, un fon­da­men­tale con­trib­u­to alla scien­za del nos­tro paese.

 

Gli even­ti del­la Notte dei Ricer­ca­tori online 2020 saran­no disponi­bili in stream­ing dal­l’U­ni­ver­sità La Sapien­za di Roma su https://www.scienzainsieme.it/programma-2020-notte-dei-ricercatori/

 

CONTATTI

thescienzezone.info@gmail.com

www.doceducational.it

Face­book: @scienziate