Agricoltura, Tiso(Confeuro): “Bene Tea, diversi da ogm. Serve scienza e innovazione”

Agricoltura, Tiso(Confeuro): “Bene Tea, diversi da ogm. Serve scienza e innovazione”

04/04/2024 1 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 609 volte!

“Appren­di­amo con sod­dis­fazione che recen­te­mente il Min­is­tero dell’Ambiente e del­la Sicurez­za Ener­get­i­ca (MASE) ha dato l’ok alla pri­ma sper­i­men­tazione in cam­po di piante ottenute con genome edit­ing in Italia. Si trat­ta di un pas­so molto impor­tante, che potrebbe aprire la stra­da del­la inno­vazione, del­la scien­za e del­la ricer­ca. Quel­lo delle Tec­niche di Evoluzione Assis­ti­ta, le cosid­dette Tea, infat­ti, rap­p­re­sen­tano un tema asso­lu­ta­mente ril­e­vante e, al con­tem­po, a giudizio di Con­feu­ro, potreb­bero diventare una rispos­ta conc­re­ta e profi­cua alle dif­fi­coltà del set­tore pri­mario di resistere ai cam­bi­a­men­ti cli­mati­ci, agli organ­is­mi alieni e alla con­cor­ren­za extraeu­ro­pea. La Con­feu­ro è da sem­pre favorev­ole alla ricer­ca sci­en­tifi­ca, con par­ti­co­lare riguar­do alle Tea e agli inves­ti­men­ti in ricer­ca e svilup­po. In questo sen­so bisognerebbe creare una cab­i­na di regia al Min­is­tero com­pe­tente che pos­sa met­tere a sis­tema la sper­i­men­tazione e con­di­viderne i risul­tati. Infine, Con­feu­ro intende sot­to­lin­eare con forza come le tec­niche di evoluzione assis­ti­ta non siano asso­lu­ta­mente parag­o­nabili all’OGM, anzi, le Tea rap­p­re­sen­tano un approc­cio sano per una agri­coltura mod­er­na: dici­amo questo per sgomber­are il cam­po da stru­men­tal­iz­zazioni e prese di posizione estrem­iste e dem­a­gogiche che non fan­no bene allo svilup­po del nos­tro fon­da­men­tale com­par­to”.

Così, in una nota stam­pa, Andrea Tiso, pres­i­dente nazionale Con­feu­ro, la Con­fed­er­azione degli Agri­coltori Europei e del Mon­do.

Related Images: