World Water Forum 2027, Tiso(Confeuro): “Bene la candidatura di Roma”

World Water Forum 2027, Tiso(Confeuro): “Bene la candidatura di Roma”

25/01/2024 1 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2288 volte!

“Roma si can­di­da uffi­cial­mente ad ospitare il World Water Forum del 2027. Un annun­cio impor­tante che Con­feu­ro, la Con­fed­er­azione degli Agri­coltori Europei e del Mon­do, accoglie con sod­dis­fazione nel­la con­sapev­olez­za mat­u­ra­ta di quan­to l’acqua sia bene pri­mario da tute­lare e val­oriz­zare. Il con­testo ambi­en­tale in essere, d’altronde, è quan­to mai com­p­lesso e del­i­ca­to: il nos­tro Paese, infat­ti, come tan­ti altri sta suben­do dan­ni impor­tan­ti dal­la crisi cli­mat­i­ca. L’innalzamento delle tem­per­a­ture glob­ali si fa sen­tire sem­pre più nei pae­si che godono di un cli­ma tem­per­a­to, come il nos­tro: non si può dimen­ti­care lo sta­to criti­co del liv­el­lo dei fiu­mi o la con­dizione pre­caria del nos­tro sis­tema idri­co e dei nos­tri acque­dot­ti, peren­nemente nell’esigenza di inves­ti­men­ti per miglio­rarne l’ef­fi­cien­za. In questo con­testo, dunque, lo spre­co di acqua è un prob­le­ma da affrontare con la nec­es­saria urgen­za: un’acqua che dob­bi­amo rimet­tere al cen­tro delle politiche mon­di­ali per garan­tire il sos­ten­ta­men­to e la pro­duzione di cibo nel mon­do. Ricor­diamo­ci che in molte zone del globo si sof­fre anco­ra la fame e la ges­tione delle risorse idriche è il pri­mo fat­tore che può com­bat­tere la scar­sità ali­menta­re. Come Con­feu­ro, l’auspicio è che Gov­er­no nazionale, Regione Lazio e Campi­doglio lavorino in col­lab­o­razione e sin­er­gia affinché Roma pos­sa diventare davvero la cit­tà dell’acqua”.

Così Andrea Tiso, pres­i­dente nazionale Con­feu­ro, la Con­fed­er­azione degli Agri­coltori Europei e del Mon­do.

Related Images: