Giovani, un successo a Roma l’euroaperitivo di Confeuro col presidente Cng Pisani

Giovani, un successo a Roma l’euroaperitivo di Confeuro col presidente Cng Pisani

08/06/2024 1 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 400 volte!

Quat­tro chi­ac­chiere per par­lare di Europa, gio­vani ed elezioni. Ha reg­is­tra­to un bel suc­ces­so di parte­ci­pazione l’euroaperitivo, orga­niz­za­to da Con­feu­ro Gio­vani ven­erdì 7 giug­no a Roma. Pre­sen­ti Andrea Tiso, pres­i­dente nazionale Con­feu­ro, Maria Cristi­na Pisani, pres­i­dente del Con­siglio Nazionale Gio­vani, Carmela Tiso del­la pres­i­den­za Con­feu­ro e Attilio Arbia, respon­s­abile Con­feu­ro Gio­vani, che ha aper­to l’evento: “Oggi è un giorno spe­ciale per Con­feu­ro Gio­vani: siano nati da poco nel­la grande famiglia ormai ven­ten­nale di Con­feu­ro, ma sin dal­la nos­tra cos­ti­tuzione sti­amo lavo­ran­do con pas­sione a sosteg­no di gio­vani. Recen­te­mente, ad esem­pio, abbi­amo por­ta­to avan­ti una cam­pagna nazionale per infor­mare i ragazzi su come fun­zio­nano le isti­tuzioni Ue e sull’importanza delle elezioni. Anche per questo, abbi­amo volu­to l’incontro di oggi col pres­i­dente Cng, Maria Cristi­na Pisani, che ringrazi­amo per la disponi­bil­ità. Quel­la del Cng è una realtà mag­nifi­ca, che svolge attiv­ità di sen­si­bi­liz­zazione gio­vanile in tut­ta Italia e in queste set­ti­mane di voto europeo Con­feu­ro non ha volu­to far man­care la pro­pria ade­sione alle inizia­tive Cng”.

Così, invece, Maria Cristi­na Pisani: “È un piacere essere qui, gra­zie per il vostro invi­to e per aver scel­to di parte­ci­pare in questi mesi alle attiv­ità del Cng. Come sapete, il Con­siglio Nazionale dei Gio­vani è l’organo con­sul­ti­vo cui è deman­da­ta la rap­p­re­sen­tan­za dei gio­vani nel­la inter­locuzione con le Isti­tuzioni per ogni con­fron­to sulle politiche che riguardano il mon­do gio­vanile, e svol­giamo tan­tis­si­mi stu­di sul­la con­dizione gio­vanile: ricerche sì tec­niche ma che si basano sull’ascolto e dial­o­go costante con le orga­niz­zazioni nazion­ali e ter­ri­to­ri­ali, e con i ragazzi stes­si. In tal sen­so, abbi­amo dati inter­es­san­ti che reg­is­tra­no una ele­va­ta fidu­cia delle gio­vani gen­er­azioni — rispet­to ad altre isti­tuzioni locali e cat­e­gorie sociali — nei con­fron­ti del­la Ue poiché a loro giudizio sui gran­di temi come tran­sizione eco­log­i­ca, inno­vazione e dig­i­tal­iz­zazione, l’Europa ha dato risposte con­crete, glob­ali che han­no per­me­s­so l’effettiva cresci­ta per­son­ale e pro­fes­sion­ale dei gio­vani. Dunque, anche in otti­ca elezioni europee, c’è una buona con­sapev­olez­za del voto. In questo con­testo, l’obiettivo è incre­mentare la parte­ci­pazione dei gio­vani nelle deci­sioni politiche, raf­forzare a liv­el­lo isti­tuzionale le loro istanze e creare per­cor­si che pos­sano davvero accom­pa­gnare i ragazzi in trai­et­to­rie di piena eman­ci­pazione. Noi ope­ri­amo quo­tid­i­ana­mente in ques­ta direzione”.

A seguire, ecco l’intervento del pres­i­dente Tiso: “Con­feu­ro si bat­te per una Europa effi­cace ed effi­ciente, non solo in agri­coltura, ma in tut­ti gli ambiti del­la vita del cit­tadi­no, ivi inclusi i gio­vani. Nei prossi­mi anni infat­ti non è in bal­lo solo la tenu­ta eco­nom­i­ca e sociale del­la Ue, ma anche la sua cred­i­bil­ità a liv­el­lo inter­nazionale e nelle gran­di ques­tioni geopolitiche: l’Europa, ad esem­pio, deve tornare pro­tag­o­nista nel­la ges­tione delle risorse ambi­en­tali e nel­la pro­duzione agri­co­la. Per questo, abbi­amo deciso di alzare l’attenzione sulle elezioni e sull’importanza di andare a votare. Vedremo adesso cosa decider­an­no i cit­ta­di­ni ital­iani ed europei”.

Con­cetti sot­to­lin­eati anche da Carmela Tiso, del­la pres­i­den­za Con­feu­ro: “Quest’anno abbi­amo delin­eato prog­et­ti che accom­pa­g­nassero la comu­nità alla con­sapev­olez­za di un mon­do, come quel­lo del­la Ue, anco­ra poco conosci­u­to ma che incide in maniera uni­ca su leg­is­lazione ital­iana e vita dei cit­ta­di­ni. Ma non solo Europa, poiché abbi­amo por­ta­to avan­ti cam­pagne di comu­ni­cazione — anche ind­i­riz­za­ti ai gio­vani — su temi attuali come agri­coltura, ques­tione eco­log­i­ca, dirit­ti dei lavo­ra­tori, pari oppor­tu­nità e intel­li­gen­za arti­fi­ciale. Quest’ultima può gio­care un ruo­lo utile in molti set­tori del­la macchi­na ammin­is­tra­ti­va e pro­dut­ti­va, ma deve essere con­trol­la­ta e dis­ci­plina­ta altri­men­ti i suoi effet­ti potreb­bero essere peri­colosi”.

Related Images: