Europee, Tiso-Arbia(Prospettive Future): “Rilanciare ruolo Italia in Ue”

Europee, Tiso-Arbia(Prospettive Future): “Rilanciare ruolo Italia in Ue”

24/05/2024 1 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 454 volte!

“Rilan­cia­re il ruo­lo politi­co-isti­tuzionale dell’Italia e rin­vig­orire con politiche con­crete alcu­ni set­tori chi­ave del­la macchi­na ammin­is­tra­ti­va, in cui siamo anco­ra fanali­no di coda o qua­si del Vec­chio Con­ti­nente. Per far tornare il nos­tro paese davvero pro­tag­o­nista è chiaro ed evi­dente che serve una totale inver­sione di rot­ta, sia sul fronte del­la polit­i­ca inter­na, che all’interno delle isti­tuzioni del­la Unione Euro­pea, che il prossi­mo giug­no vedrà rin­no­vare il suo par­la­men­to (dove siedono tra gli altri ben 76 dep­u­tati ital­iani). L’Italia dunque deve ricom­in­cia­re da se stes­sa e dall’Europa se vuole vera­mente miglio­rare nei diver­si set­tori in crisi: dal­la istruzione e ricer­ca, dove gli inves­ti­men­ti sono anco­ra trop­po scar­si, alla econo­mia e inno­vazione, dove la com­pet­i­tiv­ità è anco­ra trop­po bas­sa e la buro­crazia trop­po ele­va­ta. E anco­ra, è nec­es­sario fare pas­si da gigante nel cam­po del lavoro e del­la occu­pazione: occorre creare politiche attive del lavoro, favorire l’ap­prendis­ta­to e la for­mazione pro­fes­sion­ale, miglio­rare il mer­ca­to del lavoro sen­za sac­ri­fi­care la sicurez­za dei lavo­ra­tori. Stes­so dis­cor­so per i com­par­ti dei trasporti, infra­strut­ture e sosteni­bil­ità ambi­en­tale, dove anco­ra il nos­tro paese ha tan­to da lavo­rare. Così come nel cam­po del­la tutela dei dirit­ti civili e sociali del cit­tadi­no. Insom­ma, l’Italia con­tin­ua ad essere spes­so dietro ad altri pae­si europei in diver­si set­tori chi­ave. Per affrontare questi ritar­di, è nec­es­sario sopratut­to un approc­cio inte­gra­to che coin­vol­ga riforme strut­turali, inves­ti­men­ti mirati e politiche pub­bliche effi­caci: una sfi­da che richiede anche il coin­vol­gi­men­to di tut­ti i set­tori del­la soci­età, dal gov­er­no cen­trale e locale alle imp­rese, dalle isti­tuzioni europee ai cit­ta­di­ni stes­si”.

Così, in una nota, il fonda­tore del sodal­izio “Inizia­ti­va 9 mag­gio”, Roc­co Tiso, e il por­tav­oce nazionale del comi­ta­to “Prospet­tive Future”, Attilio Arbia.

Related Images: