Rue Diego: “Con Megl si te ne vai ho tirato fuori la vera 167, la vera realtà”

Rue Diego: “Con Megl si te ne vai ho tirato fuori la vera 167, la vera realtà”

11/05/2024 0 Di Carola Piluso

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 147 volte!

Si inti­to­la “MEGL SI TE NE VAI” (prodot­to da Davide Zaz­zaro per Italia Con­cer­ti, in licen­za Epic Records/Sony Music Italy) il nuo­vo sin­go­lo di Rue Diego, uno dei più gio­vani tal­en­ti partenopei, del com­p­lesso delle Vele di Scampia, orig­ine che gli vale il sopran­nome di “Prin­cipino delle Vele”, che gra­zie alla sua musi­ca sta atti­ran­do l’attenzione del pub­bli­co e dei più gran­di artisti del­la sce­na urban ital­iana. Oggi è pron­to a tornare con “MEGL SI TE NE VAI”, disponi­bile su tutte le piattaforme dig­i­tali.

Attra­ver­so barre provo­ca­to­rie e dirette, in “MEGL SI TE NE VAI” Rue Diego mette a nudo un’altra fac­cia del­la stra­da, accom­pa­g­na­to dal­la pro­duzione di Ceru167, le cui basi si riv­e­lano per l’artista il tap­peto musi­cale per­fet­to su cui rap­pare, gra­zie ad atmos­fere ipnotiche e oscure.

Rue Diego: “Sono figlio del mio quartiere”

Con queste parole Rue Diego descrive il suo nuo­vo bra­no:

“Megl si te ne vai” è uno dei sin­goli in cui ho tira­to fuori la vera 167, la vera realtà. Sono figlio del mio quartiere, figlio di ogni pez­zo di sto­ria, noi pos­si­amo rac­con­tar­la. Il pez­zo è nato in stu­dio con mio fratel­lo Ceru, è qua­si un anno che io e lui lavo­riamo insieme per creare più brani pos­si­bili.  Mi auguro che scateni nel pub­bli­co la fame di vin­cere, il deside­rio di com­bat­tere le pau­re a viso scop­er­to, la voglia di met­ter­si in gio­co vera­mente. Siamo qui per dimostrare a tut­ti che, anche per chi è nato nei peg­giori quartieri, un brici­o­lo di sper­an­za c’è sem­pre”.

 Rue Diego è tra i gio­vani rap­per emer­gen­ti in gra­do di rac­con­tare la ver­ità e le dif­fi­coltà che si vivono in deter­mi­nati quartieri, luoghi dove è pos­si­bile incon­trare situ­azioni di dis­a­gio, ma in cui forte è anche il deside­rio di aiutare le per­sone che sono più in dif­fi­coltà. Nei suoi testi, infat­ti, l’artista trac­cia i con­torni del­la sua sto­ria e di quel­la di chi gli vive accan­to, a cui è lega­to da rap­por­to frater­no.

Nei suoi brani par­la di fame, sof­feren­za, vita di stra­da: ele­men­ti che, nel cor­so del tem­po, han­no fat­to parte delle sue espe­rien­ze e di quelle dei ragazzi del­lo stes­so quartiere, un con­testo tal­vol­ta dif­fi­cile, che spinge però a sper­are in un futuro migliore. La voce di Rue Diego esprime tut­to ciò che ha dovu­to affrontare, insieme alla voglia di riscat­to che, solo chi ha vis­su­to davvero la stra­da, può capire del tut­to. Quel­la forza motrice che por­ta a rompere gli scher­mi.

Biografia

Rue Diego pub­bli­ca a set­tem­bre 2021 il suo pri­mo sin­go­lo “Guai”, gra­zie al quale cat­tura subito l’attenzione di pub­bli­co, addet­ti ai lavori e artisti, tra cui Geoli­er, che a gen­naio 2022, in un post di Esse Mag­a­zine, lo definisce un ragaz­zo che riesce a trasfor­mare in musi­ca, in maniera sem­plice, quel­lo che vede intorno a lui attra­ver­so un rac­con­to real, crudo, effi­cace. A giug­no 2022 Skug­nizz lo coin­volge nel suo prog­et­to d’esordio: il bra­no “167”, che vede anche la parte­ci­pazione di LilTony e Rey­nar Blume, una col­lab­o­razione in cui Napoli, Milano e Frosi­none si unis­cono per dimostrare quan­to la fame di riscat­to acco­mu­ni le gio­vani gen­er­azioni.

Il 28 otto­bre 2022 arri­va il sec­on­do bra­no del gio­vane rap­per, inti­to­la­to “Parln e Kekk 2”, segui­to da “RION” a dicem­bre del­lo stes­so anno. Il 2023 inizia con la pub­bli­cazione di “Diego”, sin­go­lo feat LilTony, e con­tin­ua a mar­zo con “ARO STAJE” (prod LilTony). Suc­ces­si­va­mente, Young Slash lo invi­ta a col­lab­o­rare in “PRIMMO AMMORE”.

Drop by drop, Rue Diego con­tin­ua ad affer­mare la sua cred­i­bil­ità nel panora­ma rap ital­iano, tan­to che il 7 otto­bre 2023 si esi­bisce sul pal­co del Red Bull 64 Bars Live, svoltosi per la sua sec­on­da edi­zione in Piaz­za Ciro Espos­i­to, a pochi pas­si delle iconiche Vele di Scampia a Napoli. Un even­to fuori dagli sche­mi, che lo vede al fian­co di artisti del cal­i­bro di Laz­za, Luchè, Miles, Noyz Nar­cos, Rose Vil­lain e Mar­ra­cash, parte­ci­pan­do ad un live mai vis­to pri­ma. Il gio­vane rap­per tor­na oggi con “MEGL SI TE NE VAI”, disponi­bile su tutte le piattaforme dig­i­tali

Related Images: