Banca Generali: aumenta l’utile netto nel primo trimestre, record storico per le masse gestite

Banca Generali: aumenta l’utile netto nel primo trimestre, record storico per le masse gestite

10/05/2024 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1037 volte!

Ban­ca Gen­er­ali chi­ude il pri­mo trimestre del 2024 con un utile net­to con­sol­ida­to di 122 mil­ioni di euro, in aumen­to del 47 per cen­to rispet­to agli 83,1 mil­ioni del cor­rispon­dente peri­o­do del­lo scor­so anno. I costi oper­a­tivi sono sta­ti pari a 68,3 mil­ioni di euro (+7,2 per cen­to nei 12 mesi), di cui 1,5 mil­ioni legati ad oneri stra­or­di­nari. I costi oper­a­tivi “core” sono invece sta­ti pari a 61 mil­ioni di euro (+6,3 per cen­to su base annua), mostran­do una dinam­i­ca in lin­ea con la guid­ance del piano tri­en­nale 2022–2024. Si reg­is­tra­no inoltre una posizione pat­ri­mo­ni­ale e una liq­uid­ità in ulte­ri­ore cresci­ta. Le masse totali gestite e ammin­is­trate per con­to dei cli­en­ti da Ban­ca Gen­er­ali sono cresciute del 12,6 per cen­to a 96,8 mil­iar­di di euro a fine mar­zo, rag­giun­gen­do un nuo­vo mas­si­mo stori­co (+4,3 per cen­to da inizio anno). Il risul­ta­to è sta­to traina­to dai soli­di volu­mi nel­la rac­col­ta net­ta e del­la per­for­mance pos­i­ti­va degli attivi con la ripresa dei mer­cati quest’anno. La rac­col­ta net­ta totale del pri­mo trimestre 2024 è sta­ta pari a 1,6 mil­iar­di di euro, in cresci­ta dell’8 per cen­to rispet­to al cor­rispon­dente peri­o­do del­lo scor­so anno, mostran­do un pro­gres­si­vo miglio­ra­men­to nel mix di prodot­to gra­zie all’incremento del­la doman­da di prodot­ti e servizi di inves­ti­men­to. La rac­col­ta net­ta ad aprile si è attes­ta­ta a 644 mil­ioni di euro (+35 per cen­to su base annua) por­tan­do il totale cumu­la­to da inizio anno a 2,3 mil­iar­di (+15 per cen­to su base annua). “Abbi­amo nel miri­no i tar­get del piano tri­en­nale e sti­amo get­tan­do le basi per aprire un nuo­vo impor­tante ciclo di cresci­ta for­ti del nos­tro rap­por­to priv­i­le­gia­to con le aziende e gli impren­di­tori, oltre che dell’impegno nei dati e nel­lo svilup­po di nuovi canali com­mer­ciali”, ha com­men­ta­to l’Amministratore del­e­ga­to e diret­tore gen­erale di Ban­ca Gen­er­ali, Gian Maria Mossa. “Un risul­ta­to molto forte frut­to del­la cresci­ta in tutte le prin­ci­pali aree di busi­ness, con­fer­ma­ta anche dagli otti­mi risul­tati com­mer­ciali di aprile. Sti­amo inter­cettan­do la pro­gres­si­va ripresa del­la doman­da di con­sulen­za e diver­si­fi­cazione gra­zie alla vic­i­nan­za dei nos­tri banker e alla qual­ità del­la nos­tra offer­ta, in con­tin­uo aggior­na­men­to, come dimostra­no i numeri in asce­sa delle soluzioni di inves­ti­men­to e i flus­si pos­i­tivi dal­la nos­tra sicav Lux Im. La recente nuo­va orga­niz­zazione del­la rete sta cre­an­do nuove oppor­tu­nità e facil­i­tan­do la val­oriz­zazione delle com­pe­ten­ze, a van­tag­gio anche delle politiche di reclu­ta­men­to che ci vedono pro­tag­o­nisti come polo catal­iz­za­tore di tal­en­ti”, ha aggiun­to.

Related Images: