Elezioni Eu, Tiso(Sa Cosa): “Serve una vera Costituzione Europea”

Elezioni Eu, Tiso(Sa Cosa): “Serve una vera Costituzione Europea”

14/03/2024 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 393 volte!

“La Ue ha estremo bisog­no di una vera e pro­pria Car­ta Cos­ti­tuzionale. La Cos­ti­tuzione Euro­pea — o come preferite chia­mar­la -, infat­ti, fu par­tori­ta anni addi­etro dalle isti­tuzioni Ue ma di fat­to mai rat­i­fi­ca­ta da tut­ti gli Sta­ti Mem­bri. Quel­lo del­la Car­ta Cos­ti­tuzionale euro­pea, for­mal­mente Trat­ta­to che adot­ta una Cos­ti­tuzione per l’Eu­ropa fir­ma­to nel 2004 a Roma, è sta­to un prog­et­to di revi­sione dei trat­tati fonda­tivi del­l’U­nione euro­pea, redat­to nel 2003 dal­la Con­ven­zione euro­pea e defin­i­ti­va­mente abban­do­na­to nel 2007, a segui­to del­lo stop alle rat­i­fiche impos­to dal­la vit­to­ria del no ai ref­er­en­dum in pae­si come Fran­cia e Pae­si Bassi. Numerose inno­vazioni del­la Cos­ti­tuzione sareb­bero state poi introdotte nel suc­ces­si­vo Trat­ta­to di Lis­bona, entra­to in vig­ore nel 2009 ma ad oggi una vera e pro­pria cos­ti­tuzione non c’è. E, in questo con­testo, avver­ti­amo sì l’Europa pre­sente nel­la nos­tra quo­tid­i­an­ità, ma ne capi­amo super­fi­cial­mente pro­ce­dure e delibere; tal­vol­ta appare inva­si­va, altre volte assente ed è raro che ne cogliamo il vero moti­vo. La via maes­tra per uscire dai trop­pi mal­in­te­si pas­sa dunque per una definizione pre­cisa del­la for­ma cos­ti­tuzionale dell’Unione. Che la si voglia fed­erale o con­fed­erale, in coeren­za con det­ti sis­te­mi sper­i­men­tati, va costru­ito uno schema adegua­to di norme car­di­nali e di isti­tuzioni con fun­zioni ben dis­tinte, che inter­agis­cano negli inter­es­si dei cit­ta­di­ni. Noi rite­ni­amo che l’idea uni­taria che diede vita alla creazione dell’Unione Euro­pea, rimane attualis­si­ma. Credere in una nuo­va Europa, lib­era, toller­ante, sol­i­dale, faro e cre­do per il futuro delle nuove gen­er­azioni. Nul­la osta che i popoli pos­sano dare vita ad una nuo­va Europa con una nuo­va con­cezione di stare insieme per dare forza, luce e vig­ore all’Unione Polit­i­ca Euro­pea. Indipen­den­te­mente da ciò che scrivono i par­ti­ti nel­la lista dei buoni proposi­ti, l’Europa ha bisog­no di una seria Car­ta Cos­ti­tuzionale. E spe­ri­amo che sarà l’obiettivo anche dei nuovi elet­ti di Brux­elles, dopo le elezioni del prossi­mo giug­no”.

Lo dichiara in una nota il ref­er­ente nazionale di Sa Cosa, comi­ta­to spon­ta­neo di cit­ta­di­ni – ami­ci per la ver­ità, Roc­co Tiso.

Related Images: