FERNANDO ALFONSO MANGONE OMAGGIA BOB MARLEY

FERNANDO ALFONSO MANGONE OMAGGIA BOB MARLEY

06/02/2024 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 325 volte!

Il pit­tore omag­gia il mes­sag­gio di lib­ertà e unità del leggen­dario musicista attra­ver­so stra­or­di­nar­ie tele che cat­tura­no l’an­i­ma e lo spir­i­to del reg­gae. Il pit­tore Fer­nan­do Alfon­so Man­gone ha reso omag­gio al leggen­dario Bob Mar­ley nel giorno del suo com­plean­no e a 43 anni dal­la sua scom­parsa, attra­ver­so dieci stra­or­di­nar­ie tele che cat­tura­no l’an­i­ma e lo spir­i­to del grande mes­sag­gero del­la musi­ca reg­gae. Mar­ley, figu­ra icon­i­ca e ispi­ra­trice di gen­er­azioni, con­tin­ua a vivere nei cuori e nelle men­ti di mil­ioni di per­sone in tut­to il mon­do, e attra­ver­so le sue parole e la sua musi­ca ha dif­fu­so un mes­sag­gio di amore, gius­tizia, uguaglian­za, lib­ertà e unità.

In occa­sione di questo anniver­sario sig­ni­fica­ti­vo, Fer­nan­do Alfon­so Man­gone ha cre­ato due opere che cat­tura­no l’essen­za e l’in­fluen­za duratu­ra di Mar­ley. Con una tec­ni­ca sor­pren­dente e una pro­fon­da com­pren­sione del­l’ered­ità di Mar­ley, Man­gone ha reso omag­gio al grande artista raf­fig­u­ran­do­lo in modo icon­i­co, trasmet­ten­do la sua ener­gia e il suo mes­sag­gio uni­ver­sale attra­ver­so i col­ori e i trat­ti delle sue pen­nel­late.

Il pit­tore, riflet­ten­do sul suo incon­tro con l’in­fluen­za di Mar­ley, ha dichiara­to: “Durante un viag­gio da Firen­ze a Berli­no nel 1984 per una mostra, ho fat­to un viag­gio ascoltan­do la sua musi­ca. La sua musi­ca ha per­me­ato la mia arte, ispi­ran­do­mi pro­fon­da­mente. Le mie tele ded­i­cate a Bob Mar­ley rap­p­re­sen­tano per me non solo un omag­gio all’indis­cus­sa icona del­la musi­ca reg­gae, ma anche un’e­s­plo­razione del­l’in­ter­sezione tra musi­ca e arte come poten­ti mezzi di dial­o­go inter­cul­tur­ale e di resisten­za. La musi­ca di Bob Mar­ley è sta­ta e con­tin­ua ad essere un’ar­ma di resisten­za sono­ra, un mes­sag­gio di lib­ertà e un inno alla fratel­lan­za uni­ver­sale. Attra­ver­so le sue can­zoni, Mar­ley ha pro­mosso val­ori di pace, uguaglian­za e gius­tizia, sfi­dan­do le pre­var­i­cazioni e le dis­crim­i­nazioni. Con le mie opere, cer­co di trasmet­tere questo mes­sag­gio di lib­ertà e sper­an­za, cel­e­bran­do il lasc­i­to di Mar­ley e il suo impeg­no civile. In un mon­do seg­na­to da divi­sioni e con­flit­ti, cre­do fer­ma­mente nel potere unif­i­cante del­la musi­ca e nel­l’im­por­tan­za del dial­o­go sen­za bar­riere, a favore delle mino­ranze e del­la pace. Il prog­et­to artis­ti­co ded­i­ca­to a Bob Mar­ley è per me un’op­por­tu­nità stra­or­di­nar­ia per esplo­rare non solo la sua musi­ca, ma anche la sua filosofia di vita, fon­da­ta sul­la ricer­ca del­la pace e dei dirit­ti umani. In un momen­to in cui il suo mes­sag­gio di “One world, one love” risuona più che mai, spero che le mie opere pos­sano con­tribuire a dif­fondere un mes­sag­gio di pace e di unità attra­ver­so il lin­guag­gio uni­ver­sale del­la musi­ca”.

Le opere di Fer­nan­do Alfon­so Man­gone non solo cel­e­bra­no il pen­siero di Bob Mar­ley, ma ser­vono anche come un invi­to a riflet­tere sul potere trasfor­ma­ti­vo del­la sua musi­ca e del suo mes­sag­gio. Attra­ver­so il suo pen­nel­lo, Man­gone cat­tura l’essen­za di Mar­ley come un sim­bo­lo di resisten­za, di sper­an­za e di cam­bi­a­men­to. Le due tele, che ritrag­gono Bob Mar­ley con la sua caris­mat­i­ca pre­sen­za e la sua inten­sa espres­sione, sono un trib­u­to visi­vo alla grandez­za di un uomo che è sta­to non solo una leggen­da musi­cale, ma anche un pro­fe­ta, un paci­fista e un attivista politi­co.

Related Images: