Smartphone d’oro 2023: vince l’Università degli Studi di Bergamo. Al Super Day PA Social anche la Prima assoluta della docuserie “Pubblica”

01/12/2023 0 Di Simone Bartoli

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 872 volte!

A Roma è tor­na­to l’appuntamento con il “Super Day PA Social”, l’evento annuale ded­i­ca­to alla comu­ni­cazione pub­bli­ca dig­i­tale.

La ker­messe, svoltasi mer­coledì 29 novem­bre, ha vis­to per l’intera gior­na­ta la parte­ci­pazione di esper­ti di comu­ni­cazione e infor­mazione dig­i­tale, gior­nal­isti, comu­ni­ca­tori, social media man­ag­er, isti­tuzioni, imp­rese di tut­ta Italia, con l’obiettivo di con­frontar­si, rac­con­tare le buone pratiche real­iz­zate a liv­el­lo ter­ri­to­ri­ale e dis­cutere degli svilup­pi di temi fon­da­men­tali come la dig­i­tal­iz­zazione, l’intelligenza arti­fi­ciale, il metaver­so e più in gen­erale tut­ti i loro poten­ziali rif­lessi sul­la comu­ni­cazione pub­bli­ca.

Nel cor­so dell’evento (in cui si è svol­ta anche l’assemblea nazionale di Pa Social), sono sta­ti asseg­nati i pre­mi spe­ciali e tem­ati­ci delle migliori espe­rien­ze di comu­ni­cazione e infor­mazione pub­bli­ca dig­i­tale.

È l’Università degli Stu­di di Berg­amo la vincitrice dell’edizione 2023 del­lo Smart­phone d’Oro”, pre­mio che ogni anno va alle migliori espe­rien­ze di comu­ni­cazione e infor­mazione pub­bli­ca dig­i­tale. Ideato e orga­niz­za­to da PA Social, nasce con l’obiettivo di val­oriz­zare il lavoro fat­to quo­tid­i­ana­mente dai pro­fes­sion­isti che oper­a­no nel set­tore pub­bli­co.

La pre­mi­azione si è svol­ta nel­la sede di Bina­rio F (via Marsala 29H, c/o Hub LVen­ture Group e LUISS Enlabs), all’interno del Super PA Day Social.

 

La gior­na­ta ha vis­to poi la proiezione del­la pri­ma docuserie ital­iana ded­i­ca­ta alla comu­ni­cazione e infor­mazione pub­bli­ca dig­i­tale, “Pub­bli­ca”, prodot­ta da PA Social in col­lab­o­razione con Bina­rio F, Meta, Edera, Fon­dazione Italia Dig­i­tale. L’obiettivo del prog­et­to è quel­lo di rac­con­tare, con un lin­guag­gio diret­to e sem­plice, come il dig­i­tale abbia cam­bi­a­to le nos­tre abi­tu­di­ni, pre­sentare i nuovi stru­men­ti dig­i­tali e sot­to­lin­eare l’esigenza di edu­care e for­mare all’utilizzo del dig­i­tale stes­so. Sarà pos­si­bile vedere “Pub­bli­ca” su tut­ti i canali di PA Social, di Bina­rio F, agen­zia Dire.it e grup­po Citynews a par­tire da lunedì 4 dicem­bre.

L’evento del 25, anda­to anche in diret­ta sui canali social dell’associazione (Face­book, LinkedIn, YouTube, Twitch), ha vis­to quin­di la con­seg­na del pre­mio, real­iz­za­to a Mura­no dal mae­stro Mar­i­ano Memo, oltre che alla pri­ma clas­si­fi­ca­ta anche alla sec­on­da, FNOPI (Fed­er­azione Nazionale Ordi­ni Pro­fes­sioni Infer­mieris­tiche) e alla terza, ASL BT (Bar­let­ta, Andria e Trani).

Per i pre­mi tem­ati­ci: pre­mio Inno­vazione al Comune di Peru­gia; il pre­mio San­ità a IFO Regi­na Ele­na, Azien­da ospedaliero uni­ver­si­taria di Cagliari, ASL Biel­la, ASL Fog­gia; pre­mio Ambi­ente al Comune di Milano e al Comune di Chieri; pre­mio Tur­is­mo al Muli­no di Basaldel­la, al Par­co Arche­o­logi­co del Colosseo e al Dis­tret­to del Novese; pre­mio Cul­tura al Comune di Roc­cel­la Jon­i­ca, la Provin­cia di Chi­eti e all’ASST Grande Ospedale Met­ro­pol­i­tano Niguar­da; pre­mio Servizi Pub­bli­ci a Regione Puglia, Dipar­ti­men­to del­la Fun­zione Pub­bli­ca e Direzione cen­trale comu­ni­cazione Inps; pre­mio Istruzione e ricer­ca a Min­is­tero dell’Istruzione e del Mer­i­to, Equipe For­ma­ti­va Ter­ri­to­ri­ale USR Piemonte, Scuo­la Umbra di Ammin­is­trazione Pub­bli­ca; pre­mio Enti Locali (in col­lab­o­razione con Yes I Code) a Roma Cap­i­tale, Comune di Gen­o­va e Comune di Cam­pobas­so; pre­mio Ges­tione Even­ti a ASL Saler­no e Comi­ta­to Expo 2030; pre­mio Sport a Fon­dazione Euro­Ro­ma 2024 e Tur­is­mo Tori­no; pre­mio spe­ciale Cul­tura Dig­i­tale, in col­lab­o­razione con DiCultHer, a Azien­da USL Fer­rara; pre­mio spe­ciale Cam­pagna Inte­gra­ta, in col­lab­o­razione con Dig­i­tal Angels, a Garante per la pro­tezione dei dati per­son­ali. Men­zioni spe­ciali a ATER Mat­era; Ani­men­ta APS; Gar­da Dolomi­ti Azien­da per il Tur­is­mo; Fed­er­san­ità; Comune di Valen­zano e Agen­zia Indus­trie Dife­sa.

“Un suc­ces­so stra­or­di­nario per il Super Day di PA Social – com­men­ta il pres­i­dente di PA Social e Fon­dazione Italia Dig­i­tale Francesco Di Costan­zo – tan­ta parte­ci­pazione, con­tenu­ti di qual­ità, un’altra dimostrazione del­la stra­or­di­nar­ia vital­ità del mon­do del­la comu­ni­cazione e infor­mazione pub­bli­ca dig­i­tale. Una comu­nità già pronta e atti­va per affrontare anche le nuove sfide del pre­sente e del futuro, come l’intelligenza arti­fi­ciale e il metaver­so. Con­tinuiamo con il lavoro cor­ren­do sul­la stra­da dell’innovazione e con sem­pre mag­giore impeg­no per una matu­ra cul­tura dig­i­tale di PA, imp­rese, pro­fes­sion­isti, cit­ta­di­ni. Com­pli­men­ti a chi oggi ha vin­to un pre­mio per il pro­prio lavoro di comu­ni­cazione dig­i­tale, gra­zie a chi ha con­tribuito alla real­iz­zazione del­la pri­ma docuserie ital­iana ded­i­ca­ta al set­tore, gra­zie ai tan­tis­si­mi che ogni giorno in tut­ta Italia offrono comu­ni­cazione, infor­mazione, servizi e dial­o­go ai cit­ta­di­ni. Anche per questo oggi abbi­amo rib­a­di­to la pro­pos­ta di inserire, final­mente, anche l’educazione al dig­i­tale in Cos­ti­tuzione”.

L’appuntamento è all’edizione 2024, oltre che ai numerosi altri even­ti real­iz­za­ti dall’associazione.

Vinci­tori Edi­zione 2023.docx

 

Related Images: