Licata, Caramanica(Rea): “Gatti al porto ancora in pericolo di vita per colpa di Comune e Sindaco”

Licata, Caramanica(Rea): “Gatti al porto ancora in pericolo di vita per colpa di Comune e Sindaco”

10/03/2023 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 931 volte!

Lica­ta, Caramanica(Rea): “Gat­ti al por­to anco­ra in peri­co­lo di vita per col­pa di Comune e Sin­da­co”

“Sicu­ra­mente ricorderete l’epopea del­la colo­nia feli­na del por­to di Lica­ta, da tem­po in peri­co­lo di vita e nel degra­do più asso­lu­to a causa delle inef­fi­cien­ze del Comune e del suo pri­mo cit­tadi­no, su cui Riv­o­luzione Ecol­o­gista Ani­mal­ista da oltre un anno ha acce­so i fari medi­ati­ci con esposti e denunce, chieden­do al con­tem­po soluzioni fat­tive per il reale benessere dei gat­ti. Ebbene, dopo mesi di immo­bil­is­mo e silen­zi, e dopo aver mes­so il munici­pio all’angolo, il sin­da­co — autorità san­i­taria locale e pri­mo respon­s­abile del­la tutela degli ani­mali sul pro­prio ter­ri­to­rio — sem­bra­va aver capi­to l’antifona, pren­den­do iniziali provved­i­men­ti per la tutela dei feli­ni. Provved­i­men­ti evi­den­te­mente rimasti nei cas­set­ti isti­tuzion­ali se è vero come è vero che la con­dizione del­la colo­nia sta peg­gio­ran­do in maniera pre­oc­cu­pante, assumen­do i con­torni dell’inverosimile. Appren­di­amo, infat­ti, che solo una pic­co­la parte del­la colo­nia di gat­ti del por­to cit­tadi­no sarebbe sta­ta cat­tura­ta, las­cian­do anco­ra in lib­ertà 16 esem­plari. Questo per­ché l’associazione che ha la con­ven­zione con il Comune di Lica­ta per la cat­tura dei randa­gi sul ter­ri­to­rio, non ver­rebbe paga­ta da cir­ca due anni dal munici­pio stes­so, cau­san­do un deb­ito di migli­a­ia di euro. Insom­ma, siamo di fronte a un con­testo del­i­ca­to e com­p­lesso con i feli­ni del molo che rischi­ano quo­tid­i­ana­mente di morire tra incu­ria, abban­dono isti­tuzionale e caren­za di cibo. Chiedi­amo dunque al sin­da­co di inter­venire imme­di­ata­mente e defin­i­ti­va­mente per porre in sal­vo la colo­nia feli­na e soprat­tut­to dove siano andate a finire le risorse pub­bliche des­ti­nate al con­trasto al randag­is­mo. Siamo davvero allar­mati, anche alla luce del­la sostanziale incon­clu­den­za del­la ammin­is­trazione comu­nale sul fronte ambi­en­tale, con la cit­tà di Lica­ta, pre­da ormai di dis­cariche di rifiu­ti a cielo aper­to, roghi tossi­ci, degra­do dif­fu­so, e randag­is­mo dila­gante: una ter­ra di anar­chia sen­za con­trol­lo alcuno”.
A sot­to­lin­ear­lo, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to politi­co Riv­o­luzione Ecol­o­gista e Ani­mal­ista, Gabriel­la Cara­man­i­ca.

Related Images: