“Star Wars – Il mito dai mille volti”. Presentata la versione estesa del libro di Andrea Guglielmino all’Oasi Park

30/09/2022 0 Di Simone Bartoli

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 228 volte!

Grande suc­ces­so, mart­edì 27 set­tem­bre, per la pre­sen­tazione del­la ver­sione este­sa del libro Star Wars – Il mito dai mille volti’ di Andrea Guglielmi­no, edi­to da Golem Lib­ri, avvenu­ta in uno dei luoghi più par­ti­co­lari del quartiere Tus­colano di Roma, il par­co dei diver­ti­men­ti Oasi Park, stor­i­ca isti­tuzione per gran­di e piccini.

In un pomerig­gio ded­i­ca­to intera­mente al mito del­la saga, tra giostre, musi­ca e spet­ta­coli, la ker­messe ha avu­to inizio alle 16.30 con l’esibizione di “The Star Light”, la rock-band più gio­vane d’Italia, che ha delizia­to gli ospi­ti con clas­si­ci del­la musi­ca rock anni ‘70 e ‘80.

La pre­sen­za di una splen­di­da auto­mo­bile “green” (offer­ta da Skylim­it Rent) ha per­me­s­so di real­iz­zare scat­ti e pose action, men­tre la disponi­bil­ità del­la Ques­tu­ra di Roma ha per­me­s­so di dedi­care la dovu­ta atten­zione al sociale, attra­ver­so la pro­mozione del prog­et­to ‘Scuole Sicure’, per l’educazione alla legal­ità ind­i­riz­za­to ai gio­vani delle scuole di ogni ordine e grado.

La pre­sen­tazione vera e pro­pria, introdot­ta dal diret­tore di Oasi ParkDani­lo Melandri, ha vis­to una sala piena e un pub­bli­co appas­sion­a­to agli inter­ven­ti dell’autore del libro e ai con­tribu­ti for­ni­ti dagli ospiti.

Il testo, usci­to per la pri­ma vol­ta nel 2018, esce ora in una nuo­va edi­zione ampli­a­ta che com­prende una pre­fazione di Loren­zo Fan­toni di n3rdcore.it (ad affi­an­care la prece­dente di Oscar Cosulich) e le illus­trazioni di Mau­ro Man­thomex Antoni­ni, Mirko Fas­cel­la, Sudario Bran­do, Oscar Celes­ti­ni Fab­rizio De Fab­ri­ti­is (fumet­tista esplosivo).

Rispet­to alla pri­ma edi­zione, si aggiunge una trat­tazione appro­fon­di­ta del­la trilo­gia Dis­ney nel­la sua com­pletez­za e delle serie del fran­chise apparse su Disney +

Tra i rela­tori, il gior­nal­ista e scrit­tore Michel Emi Mar­i­ta­to ha sot­to­lin­eato gli aspet­ti reli­giosi e sacrali del­la saga idea­ta da George Lucas nel 1977.

Mar­ta Zoe Poret­ti, crit­i­ca cin­e­matografi­ca e volto del­la trasmis­sione Cin­e­matografo RaiUno, ha sot­to­lin­eato inoltre la neces­sità di un approc­cio mul­ti­dis­ci­pli­nare allo stu­dio del cin­e­ma e l’importanza di una lin­ea alter­na­ti­va alla crit­i­ca più clas­si­ca, con atten­zione al fenom­e­no più che al mes­sag­gio, nell’analisi dei fenomeni del­la cul­tura pop.

Molto bril­lan­ti gli inter­ven­ti di Luca Ruoc­co (gior­nal­ista e fumet­tista) e Pao­lo Gau­dio (gior­nal­ista e reg­ista), che han­no inter­roga­to e sim­pati­ca­mente “torchi­a­to” Guglielmi­no soprat­tut­to sul rap­por­to tra il pub­bli­co e i cre­atori del mito, reg­isti e sceneg­gia­tori, sot­to­lin­e­an­do i moltepli­ci sig­ni­fi­cati che il ter­mine ‘mito’ può nascondere.

Nel ringraziare rela­tori e pub­bli­co, e nel rispon­dere a tutte le tem­atiche soll­e­vate, Guglielmi­no ha spec­i­fi­ca­to: “Si può par­lare di mito in ter­mi­ni pret­ta­mente antropo­logi­ci, e dunque riferir­si a quel genere di rac­con­to che le soci­età che pro­ducono il mito cre­ano per fon­dare aspet­ti impor­tan­ti del­la loro vita quo­tid­i­ana, con­siderati immutabili. Il para­dos­so è che per far questo il mito deve vari­are, per­ché var­i­ano la soci­età e le sue esi­gen­ze. Ma c’è anche un’altra accezione di mito, più mod­er­na, che ha a che fare con l’iconicità di cer­ti per­son­ag­gi o di c

erte sto­rie. Pen­si­amo a Mar­i­lyn Mon­roe, a Che Gue­vara o anche a Star Wars. Bas­tano un paio di fas­ci di luce col­orati e subito la mente corre a Guerre Stel­lari, anche se mag­a­ri non si è mai vis­to nem­meno un film del­la saga”.

Tra i part­ner dell’evento Francesca Pig­gianel­li, diret­tore di numerosi fes­ti­val tra cui Roma Video­clip ed il Pre­mio Anna Mag­nani e pres­i­dente del­l’as­so­ci­azione cul­tur­ale Romarteven­ti (che ha gesti­to la cam­pagna di comu­ni­cazione), Terza Pag­i­na Mag­a­zine, Skylim­it Rent, Dragoland, A.I.C.D.,  Augustei FC, Asso Tutela, Ana­gram­ma Onlus, Ingenere Cinema.

  (foto di Pit­ta Zalocco)