POMEZIA, REA: “FINALMENTE IN SICUREZZA I GATTI DELLA COLONIA FELINA NELL’ECOMOSTRO DI TORVAIANICA”

POMEZIA, REA: “FINALMENTE IN SICUREZZA I GATTI DELLA COLONIA FELINA NELL’ECOMOSTRO DI TORVAIANICA”

30/09/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 913 volte!

“Final­mente i gat­ti del­la colo­nia feli­na cen­si­ta all’interno dell’ecomostro di Tor­va­ian­i­ca sono sta­ti prel­e­vati e mes­si in sicurez­za. Tutte le for­mal­ità ammin­is­tra­tive che il Par­ti­to Ecol­o­gista Ani­mal­ista (REA) ave­va richiesto all’Ufficio Tutela Ani­mali del Comune di Pomezia durante i vari incon­tri, sono state assolte. Così come sono sta­ti ascoltati i sug­ger­i­men­ti per ren­dere più adegua­ta la strut­tura des­ti­na­ta ad accogliere i gat­ti pri­ma del loro adat­ta­men­to al nuo­vo ambi­ente. Il Comune di Pomezia, nonos­tante l’iniziale ritar­do nel­la pre­sa in cari­co del prob­le­ma del­lo sposta­men­to del­la colo­nia, ha dimostra­to piena col­lab­o­razione con un atteggia­men­to di sen­si­bil­ità e ascolto delle istanze, atteggia­men­to affat­to scon­ta­to per REA che, inter­ve­nen­do nei vari comu­ni ital­iani, conosce i lim­i­ti di molte ammin­is­trazioni. Un grande mer­i­to va riconosci­u­to alle volon­tarie che, con grande sac­ri­fi­cio, dedi­zione e rispet­to delle leg­gi si sono occu­pate del­la cat­tura e ricol­lo­cazione dei gat­ti dopo gli accer­ta­men­ti vet­eri­nari. L’ultimo gat­ti­no, che impau­ri­to dai rumori del­la demolizione si era nascos­to, è sta­to mes­so in sal­vo ed è pron­to per essere adot­ta­to da chi voglia pren­der­sene cura amorevolmente.
Final­mente i lavori per la demolizione dell’ecomostro pos­sono pro­cedere sen­za ulte­ri­ori intral­ci o ral­len­ta­men­ti; un edi­fi­cio sim­bo­lo di una ges­tione sci­agu­ra­ta del ter­ri­to­rio e delle politiche urban­is­tiche si ridur­rà in mac­erie apren­do l’orizzonte al mare e alle sue infi­nite oppor­tu­nità. Con­fidi­amo che il dial­o­go istau­ra­to tra il Par­ti­to REA e il Comune pos­sa man­ten­er­si in futuro nel rispet­to dell’ambiente e di tut­ti gli esseri viven­ti che abi­tano il ter­ri­to­rio di Pomezia”.

Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to Riv­o­luzione Ecol­o­gista Ani­mal­ista, Gabriel­la Caramanica.