PANTELLERIA: IL 7 MARZO, VIDEOCONFERENZA SU “DONNE E MEDIA” PER IL PROGETTO ‘DONNA: UNA STRADA IN SALITA’

PANTELLERIA: IL 7 MARZO, VIDEOCONFERENZA SU “DONNE E MEDIA” PER IL PROGETTO ‘DONNA: UNA STRADA IN SALITA’

04/03/2022 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 700 volte!

PANTELLERIA: IL 7 MARZO, VIDEOCONFERENZA SU “DONNE E MEDIA” PER IL PROGETTO ‘DONNA: UNA STRADA IN SALITA’

Un percorso che esamina come la donna viene ‘nominata’ e ‘trattata’ nei media, dai diritti alla salute, dalla pandemia alla guerra, dalla cultura all’arte: una narrazione piena di stereotipi e modelli obsoleti

Per il prog­et­to DONNA: UNA STRADA IN SALITA, in occa­sione dell’8 mar­zo, Fes­ta inter­nazionale delle Donne, l’Assessorato alle Pari Oppor­tu­nità pre­sen­ta la video­con­feren­za “DONNE E MEDIA” che si ter­rà lunedì 7 mar­zo alle ore 17.30 in diret­ta sui canali social del Comune.

Ospi­ti dell’Assessora Francesca Mar­ruc­ci, qui anche nelle vesti di Diret­trice Edi­to­ri­ale, saran­no quat­tro donne, gior­nal­iste, esperte in comu­ni­cazione e acca­d­e­miche spe­cial­iz­zate pro­prio nel lin­guag­gio sulle donne nei media.

Si altern­er­an­no, in un talk infor­male e aper­to alle domande del pub­bli­co: Maria Beat­rice Gio­va­nar­di, Loren­za Fru­ci, Pao­la Sam­mar­ro e Anna Bisog­no.

 

Questi gli argomenti che verranno trattati:

MARIA BEATRICE GIOVANARDI La don­na e i suoi dirit­ti nel linguaggio

ANNA BISOGNO Immag­ine: nome comune di donna

PAOLA SAMMARRO Il lin­guag­gio del­la salute inti­ma nei media. Dal­la pubertà alla menopausa, dal­la vul­vo­dinia alla ses­su­al­ità, quan­to inci­dono gli stereotipi di genere nel­la salute?

LORENZA FRUCI Par­al­le­lo tra la nar­razione del­la pan­demia e del­la guer­ra e/o la don­na nel mon­do del­la cul­tura e dell’arte

Ecco le biografie delle relatrici:

BIO MARIA BEATRICE GIOVANARDI

Esper­ta di comu­ni­cazione e attivista per i dirit­ti delle donne. Maria Beat­rice Gio­va­nar­di è un’at­tivista per i dirit­ti delle donne inter­sezion­ali ed esper­ta di mar­ket­ing con 10 anni di espe­rien­za di vita e lavo­ra­tive tra USA, India, Cina, ed Inghilterra. 

Ha fat­to cam­pagne di advo­ca­cy per i dirit­ti delle donne in diver­si Pae­si. Il suo pri­mo prog­et­to era un’im­pre­sa sociale con la mis­sione di rac­cogliere dati sul­la sicurez­za geografi­ca per la sicurez­za delle donne. Recen­te­mente, ha con­dot­to, con suc­ces­so, una cam­pagna medi­at­i­ca inter­nazionale per fare pres­sione sul­la Oxford Uni­ver­si­ty Press e Trec­ca­ni per cam­biare la definizione ses­sista di “don­na” nel loro dizionario e, di con­seguen­za, anche sui motori di ricerca.

BIO ANNA BISOGNO

Anna Bisog­no è Pro­fes­sore Asso­ci­a­to di Cin­e­ma Radio e Tele­vi­sione pres­so l’Università Mer­ca­to­rum dove inseg­na Cin­e­ma Radio e Tele­vi­sione nel cor­so di lau­rea in Scien­ze e Tec­nolo­gie delle Arti e del­lo Spet­ta­co­lo. I suoi inter­es­si e campi di ricer­ca sono la sto­ria del­la tele­vi­sione ital­iana, la cul­tura visuale e gli intrec­ci tra tv e social net­work. Ha pub­bli­ca­to La TV invadente. Il real­i­ty del dolore da Ver­mi­ci­no ad Ave­trana (Caroc­ci, 2015), Ques­tioni di post tele­vi­sione. Mod­el­li, con­ver­gen­za e archivi dig­i­tali (Arac­ne Editrice, 2011), La sto­ria in tv. Immag­ine e memo­ria col­let­ti­va (Caroc­ci, 2009).

BIO PAOLA SAMMARRO

Gior­nal­ista, diret­trice e fon­da­trice di Io Cal­abria Mag­a­zine e del­la clin­i­ca ded­i­ca­ta alla salute inti­ma fem­minile Io Cal­abria Cosen­za. Da sem­pre ha esplorato, inda­ga­to e lavo­ra­to con il “fem­minile” nelle sue svari­ate espres­sioni di vita. Cul­tur­ali, di genere, imprenditoriali.

BIO LORENZA FRUCI

Prog­et­tista cul­tur­ale, esper­ta di comu­ni­cazione, stu­diosa di lin­guag­gi, Loren­za Fru­ci è con­sulente per isti­tuzioni, asso­ci­azioni e pri­vati per l’ideazione, lo svilup­po e il coor­di­na­men­to di prog­et­ti cul­tur­ali, di comu­ni­cazione e di for­mazione. È sta­ta Asses­so­ra alla Cresci­ta Cul­tur­ale e Del­e­ga­ta alle Pari Oppor­tu­nità di Roma Cap­i­tale e ha col­lab­o­ra­to con varie isti­tuzioni, tra cui il Comune di Siena, come esper­ta di comu­ni­cazione. Tiene docen­ze, work­shop e lab­o­ra­tori sul­la doc­u­men­tazione, sul­lo sto­ry­telling, sul­la comu­ni­cazione cul­tur­ale, oltre che sull’immaginario e sul­la rap­p­re­sen­tazione del fem­minile, in ambito acca­d­e­mi­co e isti­tuzionale. Gior­nal­ista dal 2008, si è occu­pa­ta preva­len­te­mente di temi al fem­minile, cul­tura, arte, spet­ta­co­lo, cos­tume e mon­do web, col­lab­o­ran­do con varie tes­tate, isti­tuzioni, asso­ci­azioni e festival.

 

La diret­ta sarà trasmes­sa sul­la Pag­i­na Face­book del Comune di Pan­tel­le­ria: https://www.facebook.com/comunedipantelleria, sul canale YouTube dell’Assessorato alla Comu­ni­cazione: https://www.youtube.com/watch?v=8jensPedRFQ e sui canali social e i siti dei Media Part­ner: Il Paese delle Donne, Ses­ta Rete Tv, Ita­ca Notizie, Ega­di c’è, Pun­to a Capo Online, Pan­tel­le­ria Notizie, Merid­ioNews, Marsala c’è, Marsala Live, La Voce dell’Isola, Il Quo­tid­i­ano di Sicilia.