Cultura, Pioggia di premi per Marco Onofrio

Cultura, Pioggia di premi per Marco Onofrio

07/12/2021 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 921 volte!

Riconosci­men­ti nazion­ali ed inter­nazion­ali per le opere del­lo scrit­tore marinese

Piog­gia di pre­mi per Mar­co Onofrio

Mar­co Onofrio si con­fer­ma eccel­len­za del­la cul­tura e orgoglio dei Castel­li Romani, di cui tiene alto il nome a liv­el­lo nazionale e inter­nazionale. Il noto scrit­tore romano, nat­u­ral­iz­za­to mari­nese, ha recen­te­mente incre­men­ta­to il suo già nutri­to pal­marès di tri­on­fi let­ter­ari con tre ulte­ri­ori, pres­ti­giosi riconosci­men­ti al tal­en­to e alla qual­ità del­la sua pro­duzione, che si avvia a rag­giun­gere i quar­an­ta lib­ri pub­bli­cati. Lo scor­so 17 otto­bre ha rice­vu­to, pres­so il Teatro Comu­nale di Lanu­vio, il Pre­mio Inter­nazionale “Anti­ca Pyr­gos” per il vol­ume di poe­sie “Azzur­ro esiguo” (Pas­sigli Edi­tore), clas­si­fi­catosi al 1° pos­to per la sezione “Poe­sia edi­ta”. Lo stes­so vol­ume è sta­to poi pre­mi­a­to anche a Tori­no, il 31 otto­bre pres­so il Teatro Vit­to­ria, come 2° clas­si­fi­ca­to al Pre­mio Nazionale di Arti Let­ter­arie “Metropoli di Tori­no”, sezione “Vol­ume poe­sie”. Inoltre – dul­cis in fun­do – qualche giorno fa, il 19 novem­bre, ha rice­vu­to a Roma, pres­so la mag­nifi­ca Sala Zuc­cari di Palaz­zo Gius­tini­ani, Pres­i­den­za del Sen­a­to del­la Repub­bli­ca, il Pre­mio Mon­di­ale “Tul­li­o­la-Rena­to Fil­ip­pel­li”, per il vol­ume “Anato­mia del vuo­to” (La Vita Felice Edi­tore), risul­ta­to vinci­tore asso­lu­to per la sezione “Poe­sia”. Gius­to onore al mer­i­to, dunque; e tut­tavia Onofrio non è soli­to cullar­si sug­li allori. «Ringrazio le giurie per queste bel­lis­sime sod­dis­fazioni» ha infat­ti dichiara­to lo scrit­tore «che non mi dis­tol­go­no, se non il tem­po di brindare, dai tan­ti prog­et­ti in cor­so: come ad esem­pio il nuo­vo libro di crit­i­ca let­ter­aria, di immi­nente pub­bli­cazione, e la traduzione francese di una mia antolo­gia poet­i­ca, che uscirà nel sec­on­do semes­tre del 2022. Le grat­i­fi­cazioni dei pre­mi sono sen­za dub­bio impor­tan­ti, ma ciò che con­ta davvero è l’impegno, cioè il lavoro che si riesce giorno per giorno ad esprimere. A me inter­es­sa più scri­vere che pro­muo­vere ciò che scri­vo». Il che, per­al­tro, rende anco­ra più rag­guarde­voli e mer­i­tori i tra­guar­di ottenu­ti da Onofrio. Chapeau!