Agricoltura, Tiso(Confeuro): “Da Ue su Pac serve totale inversione di rotta”

Agricoltura, Tiso(Confeuro): “Da Ue su Pac serve totale inversione di rotta”

02/02/2024 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 686 volte!

“Tra pochi mesi, pre­cisa­mente in quel di giug­no, mil­ioni di cit­ta­di­ni saran­no anco­ra una vol­ta chia­mati a plas­mare il futuro del­la democrazia euro­pea in occa­sione delle elezioni. Un appun­ta­men­to fon­da­men­tale per scegliere i nuovi rap­p­re­sen­tan­ti isti­tuzion­ali che deli­neer­an­no i provved­i­men­ti europei in set­tori chi­ave dell’economia Ue. E, tra questi, sicu­ra­mente c’è l’agricoltura, le cui politiche sono pro­tag­o­niste in queste set­ti­mane, in questi giorni, di for­ti e sacrosante proteste da parte degli oper­a­tori di set­tore. A giudizio di Con­feu­ro, quan­to sta acca­den­do dimostra che prob­a­bil­mente in Europa è arriva­to il momen­to di fare un mea cul­pa, proce­den­do con una inver­sione di rot­ta, tesa a riv­oltare l’attuale Pac: quel­la polit­i­ca comune, lo ricor­diamo, che oggi sta met­ten­do alle corde l’a­gri­coltura più anti­ca e qual­i­fi­ca­ta del piane­ta. Quan­do all’epoca si decise di dare con­tribu­ti agli agri­coltori anche sen­za pro­durre, infat­ti, era­no tem­pi diver­si. Oggi il mon­do è cam­bi­a­to, siamo inon­dati di prodot­ti extra­co­mu­ni­tari a bassis­si­mo cos­to ma di dub­bia qual­ità. Alla luce di questo con­testo, dunque, è nec­es­sario e impro­cras­tin­abile che l’Unione Euro­pea fac­cia scelte cor­ag­giose e sta­bilis­ca politiche serie e con­crete a favore degli agri­coltori e dell’intero com­par­to, altri­men­ti rester­an­no soltan­to poche gran­dis­sime aziende in gra­do di com­petere a liv­el­lo inter­nazionale per qual­ità e quan­tità. Per­tan­to, bisogna ripar­tire tute­lando le pic­cole e medie imp­rese, nel­la con­sapev­olez­za mat­u­ra­ta che l’agricoltura rap­p­re­sen­ta un vero e pro­prio stile di vita, in cui l’uomo ha bisog­no di sen­tir­si parte del­la ter­ra, parte del­la bios­fera. Fare l’a­gri­coltura, per Con­feu­ro, sig­nifi­ca pro­teggere le nos­tre orig­i­ni, le nos­tre più antiche radi­ci. E noi lot­ti­amo per questo”.

Così, in una nota stam­pa, Andrea Tiso, pres­i­dente nazionale Con­feu­ro, la Con­fed­er­azione degli Agri­coltori Europei e del Mon­do

Related Images: