Roma, Matteoni: “Su case popolari occupate serve inversione di rotta”

Roma, Matteoni: “Su case popolari occupate serve inversione di rotta”

22/01/2024 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 525 volte!

“A Roma esistono migli­a­ia di unità immo­bil­iari popo­lari occu­pate tra Erp e Ater: una situ­azione allar­mante, che si trasci­na ormai da anni sen­za che le isti­tuzioni com­pe­ten­ti abbi­amo trova­to una soluzione defin­i­ti­va e conc­re­ta. Bene l’intervento delle forze di sicurez­za, bene la denun­cia medi­at­i­ca e le prese di posizione del­la polit­i­ca, ma serve decisa­mente una inver­sione di rot­ta, un inter­ven­to più strut­tura­to e di lun­go respiro per ripristinare la legal­ità con­tro le occu­pazioni abu­sive, sopratut­to vis­to e con­sid­er­a­to che ci sono centi­na­ia di famiglie in grad­u­a­to­ria che atten­dono e sper­a­no in un allog­gio popo­lare, dopo aver esple­ta­to tutte le pro­ce­dure pre­viste dal­la nor­ma­ti­va vigente. Sap­pi­amo benis­si­mo che la mate­ria è del­i­ca­ta e com­p­lessa, anche con impli­cazioni sociali molto pro­fonde, ma nel­la Cap­i­tale d’Italia il fenom­e­no delle occu­pazioni ille­gali sta assumen­do con­torni pre­oc­cu­pan­ti, la cui risoluzione deve addi­venire pri­or­ità del­la agen­da isti­tuzionale del Campi­doglio, del­la Regione Lazio e, più in gen­erale, del Gov­er­no nazionale. Con unità di inten­ti e col­lab­o­razione isti­tuzionale si potrebbe fare molto”.

Così, in una nota stam­pa, Mar­co Mat­teoni, ex pres­i­dente del­la Con­far­ti­giana­to Edilizia di Roma e del Lazio, nonché tra i prin­ci­pali play­er nel­la riqual­i­fi­cazione immo­bil­iare ed ener­get­i­ca.

Related Images: