Marino. Innovazioni e modifiche per il Premio Moby Dick Gruppo H24 edizione terza 2024

Marino. Innovazioni e modifiche per il Premio Moby Dick Gruppo H24 edizione terza 2024

21/01/2024 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1764 volte!

Mar­co Onofrio e Vit­to­rio Nocen­zi


Con una impor­tante riu­nione, in pre­sen­za ed online, l’Associazione Acab/Bibliopop APS di Mari­no, il 17/19 gen­naio scor­si ha riu­ni­to il pro­prio Con­siglio Diret­ti­vo, approvan­do all’unanimità tut­ti i provved­i­men­ti assun­ti. Alcu­ni han­no riguarda­to il cal­en­dario di inizia­tive che via via vem­gono pro­poste e/o orga­niz­zate dall’interno stes­so dell’associazione. Così come è il caso del­la pre­sen­tazione di even­ti librari, ovvero di attiv­ità cul­tur­ali speci­fiche (dal cor­so di rile­gatu­ra di lib­ri al cor­so di chi­tar­ra). Ancor di più quan­do i pro­po­nen­ti sono qual­i­ta­ti­va­mente pres­ti­giosi come gli appun­ta­men­ti in preparazione con l’ANPI (libro su bom­bar­da­men­to a Mari­no), con MamaAfrica (report attiv­ità di sol­i­da­ri­età in Togo), e col PCI (intervista/Assemblea con l’italo-palestinese Khaled el Quaisi fer­ma­to e poi rilas­ci­a­to in Israele). Il Pres­i­dente dell’Associazione, Ser­gio San­ti­nel­li, ha dato con­to del­la con­fer­ma del sosteg­no del­lo spon­sor (Grup­po H24) per lo svol­gi­men­to del Pre­mio Moby Dick, terza edi­zione anno 2024. Così come ha reso noto di aderire alla rif­les­sione — già antic­i­pa­ta, ma anco­ra non for­mal­iz­za­ta — che la giuria del Pre­mio ave­va indi­ca­to durante la pre­mi­azione del­la sec­on­da edi­zione, cir­ca la mod­i­fi­ca del Pre­mio stes­so, inseren­do una terza cat­e­go­ria Arti Visive, oltre le esisten­ti con­fer­mate Poe­sia e Nar­ra­ti­va. Sem­pre su pro­pos­ta del Pres­i­dente vista la mole di lavoro che si prospet­ta è sta­to deciso di prevedere un incar­i­co con rim­bor­so sim­bol­i­co per l’anno a venire cir­ca la seg­rete­ria orga­niz­za­ti­va da affi­dare a per­sona di espe­rien­za com­pro­va­ta. Cosa impor­tante è la mod­i­fi­ca del ban­do che, nat­u­ral­mente, preved­erà per le tre cat­e­gorie lo stes­so ammontare del­la bor­sa pre­mio, pari a 500 euro ognuna. Ulte­ri­ore novità è la pre­vi­sione di una entra­ta (per coprire le spese aggiun­tive a segui­to del­la inno­vazione orga­niz­za­ti­va) da cias­cun parte­ci­pante al con­cor­so a tito­lo di rim­bor­so spese seg­rete­ria di dieci euro. Su pro­pos­ta sem­pre del Pres­i­dente San­ti­nel­li, di con­cer­to con la giuria del Pre­mio, per la nuo­va cat­e­go­ria viene indi­ca­ta la pres­i­dente Anna Appol­loni.

Anna Appol­loni, neo pres­i­dente di Giuria del­la cat­e­go­ria Arti Visive del Pre­mio Moby Dick Grup­po H24 edi­zione 2024


Di modo che risul­terà che l’intera diri­gen­za del Pre­mio sarà api­cal­mente com­pos­ta da: Pres­i­dente Ono­rario, Vit­to­rio Nocen­zi; Pres­i­dente Poe­sia ed ideatore del Pre­mio, Mar­co Onofrio; Pres­i­dente Nar­ra­ti­va, Rober­to Pal­loc­ca; Pres­i­dente ArtiVi­sive, Anna Appol­loni. A loro si affi­ancher­an­no il Pres­i­dente Ser­gio San­ti­nel­li e Mau­r­izio Aver­sa (ai fini orga­niz­za­tivi e NON deci­sion­ali cir­ca le opere con­cor­ren­ti). Suc­ces­si­va­mente, dopo un sin­cero ringrazi­a­men­to e riconosci­men­to sim­bol­i­co ai pres­i­den­ti delledi­zione trascor­sa, è sta­to deciso, vista la cresci­ta e bon­tà dimostra­ta, e con la final­ità di favorire la ges­tione e vis­i­bil­ità del Pre­mio stes­so di real­iz­zare un sito web del Pre­mio. “Ringrazio tut­to il Con­siglio per il sosteg­no, con le idee e fat­ti­va­mente, che con­sentono a Bib­liopop di pros­per­are — ha com­men­ta­to al ter­mine dei lavori il Pres­i­dente Ser­gio San­ti­nel­li -. Così come addi­to pos­i­ti­va­mente alla comu­nità mari­nese e castel­lana ed oltre il mece­natismo del Grup­po H24 che sostiene conc­re­ta­mente mol­ta parte del Pre­mio Moby Dick. Riten­go che fac­ciano bene molti cit­ta­di­ni e molti gio­vani a con­tin­uare a fre­quentare le nos­tre pro­poste quan­do si mate­ri­al­iz­zano in appun­ta­men­ti e/o servizi di bib­liote­ca e di altro. Com­pren­do anche — ha con­clu­so San­ti­nel­li — la volon­tà di col­lab­o­razione che in virtù dei nos­tri suc­ces­si (qual­i­ta­tivi e di pub­bli­co) ci viene richi­es­ta, e con­fer­mi­amo che fat­to sal­vo il cal­en­dario del­la nos­tra pro­gram­mazione, come del resto abbi­amo sem­pre dimostra­to, res­ti­amo accogli­en­ti e disponi­bili cir­ca l’utilizzo dei nos­tri spazi: Bib­liopop e il Par­co Mau­ra Car­roz­za.”.

Related Images: