Federica Pento, cantautrice di anime col nuovo singolo “Calamite”

Federica Pento, cantautrice di anime col nuovo singolo “Calamite”

16/12/2023 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 722 volte!

In atte­sa del­l’us­ci­ta del suo nuo­vo sin­go­lo “Calamite”, la can­tautrice Fed­er­i­ca Pen­to ci svela il sig­ni­fi­ca­to pro­fon­do che si cela dietro il tito­lo e la sua ispi­razione dietro questo bra­no avvin­cente ed emozio­nante. Attra­ver­so le sue parole, entri­amo nel cuore del­la sua visione.

Fed­er­i­ca, il tito­lo del tuo nuo­vo sin­go­lo è intri­g­ante. Puoi spie­gar­ci il sig­ni­fi­ca­to che si cela dietro “Calamite”?

Cer­ta­mente! Il tito­lo “Calamite” si riferisce fon­da­men­tal­mente a due ani­me, rap­p­re­sen­tate come due calamite dai poli uguali che, di soli­to, si resp­in­gono. È un modo metafori­co di descri­vere una con­nes­sione com­pli­ca­ta, dove le due per­sone coin­volte han­no dif­fi­coltà a trovare un equi­lib­rio. Tut­tavia, nonos­tante ques­ta appar­ente resisten­za, se entrambe le par­ti sono dis­poste a rischiare, pos­sono comunque attrar­si. Il mes­sag­gio cen­trale del­la can­zone è che a volte, per rag­giun­gere la vera con­nes­sione, è nec­es­sario super­are le resisten­ze e osare.

Quin­di, “Calamite” è una sor­ta di rif­les­sione sim­bol­i­ca su relazioni com­p­lesse?

Esat­ta­mente. Ho immag­i­na­to queste due ani­me come cuori che, per quan­to pos­sano resistere, alla fine non pos­sono oppor­si trop­po a lun­go se sono des­ti­nati a vivere un legame aut­en­ti­co. Vole­vo cat­turare la dual­ità delle relazioni, l’at­trazione e la repul­sione, l’idea che a volte rischiare può essere la chi­ave per evitare di vivere a metà.

Ci puoi antic­i­pare qual­cosa sul proces­so cre­ati­vo che ti ha con­dot­to a “Calamite”?

Cer­ta­mente! La can­zone è nata da un’ispi­razione molto per­son­ale. Ho immag­i­na­to ques­ta sto­ria di due ani­me che cer­cano di trovare un equi­lib­rio, di super­are le bar­riere. La melo­dia e le parole sono cresciute insieme, e ho cer­ca­to di trasmet­tere emo­ti­va­mente il con­flit­to e la bellez­za che pos­sono derivare da una con­nes­sione pro­fon­da.

C’è una frase o un mes­sag­gio speci­fi­co nel bra­no che sen­ti sia par­ti­co­lar­mente potente?

Sì, c’è una frase che è più un mes­sag­gio, e dice: “Rischiare a volte servirà forse a non viver­ci a metà”. Ques­ta frase sin­te­tiz­za il cuore del­la can­zone. L’idea che il ris­chio, pur spaven­toso, è spes­so nec­es­sario per evitare di vivere una vita incom­ple­ta, soprat­tut­to quan­do si trat­ta di relazioni.

Come descriver­esti il sound di “Calamite”?

Il sound di “Calamite” è avvol­gente e coin­vol­gente. Abbi­amo lavo­ra­to su una melo­dia che cat­tura l’e­mozione del­la sto­ria che voglio rac­con­tare. Ci sono ele­men­ti di pop, ma con sfu­ma­ture più pro­fonde che spero toc­cher­an­no il cuore di chi ascol­ta.

Con l’at­te­sa per “Calamite” che cresce, l’artista ha sicu­ra­mente soll­e­va­to l’as­ti­cel­la delle aspet­ta­tive, promet­ten­do una can­zone che non solo intri­ga musi­cal­mente ma anche toc­ca il cuore con la sua pro­fon­dità emo­ti­va. Non res­ta che seguire Fed­er­i­ca Pen­to ed atten­dere con trep­i­dazione l’us­ci­ta di questo sin­go­lo uni­co nel suo genere.

Related Images: