Marino. S. Maria delle Mole. A Bibliopop, domenica 5 novembre “ClanDestini Amori” tra prosa e poesia a cura di “Poeti Sparsi”

Marino. S. Maria delle Mole. A Bibliopop, domenica 5 novembre “ClanDestini Amori” tra prosa e poesia a cura di “Poeti Sparsi”

30/10/2023 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1013 volte!

Il Pres­i­dente di Bib­liopop Ser­gio San­ti­nel­li, recen­te­mente pre­mi­a­to per il suo assid­uo impeg­no socio cul­tur­ale


La com­pag­nia artis­ti­ca “ Poeti Spar­si ”, domeni­ca 5 novem­bre alle 17.30, a Bib­liopop, con ingres­so (udite,udite) gra­tu­ito, pre­sen­terà il pro­prio lavoro “Clan­Des­ti­ni Amori”, tra prosa e poe­sia. “Per l’idea e la regia di Gabriel­la Rossi­ni, — com­men­ta e invi­ta il Pres­i­dente di Bib­liopop Ser­gio San­ti­nel­li — avre­mo la pos­si­bil­ità di offrire un nat­u­rale col­lega­men­to tra la nos­tra mis­sione socio cul­tur­ale, lega­ta ai lib­ri e alla dif­fu­sione cul­tur­ale, a ques­ta bel­la realtà qual è Poeti Spar­si, che si pro­pon­gono volon­tari­a­mente alla stes­sa maniera di come svol­giamo le attiv­ità in Bib­liopop. Spero viva­mente che moltissi­mi soci e sosten­i­tori e cit­ta­di­ni, uomi­ni e donne gio­vani e meno gio­vani, inter­vengano a questo appun­ta­men­to.”. Per meglio conoscere questi pro­tag­o­nisti, Poeti Spar­si, abbi­amo chiesto loro di pre­sen­tar­si:

Gabriel­la Rossi­ni, ideatrice e reg­ista di “Clan­Des­ti­ni Amori” tra prosa e poe­sia, in rap­p­re­sen­tazione a Bib­liopop domeni­ca 5 novem­bre


“Chi siamo? — ci dicono — Siamo un grup­po di aman­ti del­la poe­sia, del­la scrit­tura e del­lo spet­ta­co­lo, tut­ti rig­orosa­mente non pro­fes­sion­isti in tali ambiti. Alcu­ni di noi han­no una sol­i­da espe­rien­za teatrale e/o di scrit­tura alle spalle, altri si pro­pon­gono per le prime volte al pub­bli­co. Offri­amo spet­ta­coli gra­tu­iti che favoriscano la social­iz­zazione e che sti­moli­no la curiosità intel­let­tuale riflet­ten­do, attra­ver­so la poe­sia, su sen­ti­men­ti, emozioni, con­trad­dizioni, sper­anze, ambi­gu­i­tà del nos­tro “essere umani”.”. Non male come aper­tu­ra, e avete già sostanzi­a­to questo per­cor­so? “Siamo feli­ci di inserire nei nos­tri spet­ta­coli l’e­si­bizione di ospi­ti fre­quen­tan­ti la strut­tura ospi­tante. Ci riv­ol­giamo a scuole, cen­tri sociali, case di riposo, comu­nità, feste di quartiere, cen­tri poli­valen­ti a Roma o zone lim­itrofe. Ci pro­poni­amo infat­ti come volon­tari­a­to sociale/culturale. I nos­tri spet­ta­coli han­no carat­tere di orig­i­nal­ità sot­ti vari aspet­ti. Infat­ti por­ti­amo in sce­na poe­sie di “ pro­duzione pro­pria “ inter­pre­tate in sce­na dal­lo stes­so autore. “. Qualche esem­pio? “Pro­poni­amo spet­ta­coli a tema: alla data attuale abbi­amo già mes­so in sce­na: Uno spet­ta­co­lo a temi vari “ Amore, tem­po e lib­ertà” rap­p­re­sen­ta­to nel set­tem­bre del 2021 a San­ta Maria delle Mole, in teatro. Uno spet­ta­co­lo sul temo del­l’amore “ Scin­tille”, rap­p­re­sen­ta­to in occa­sione del San Valenti­no del 2022 a San­ta Maria delle Mole, in teatro, e in repli­ca a Roma la set­ti­mana suc­ces­si­va, in un pub. Uno spet­ta­co­lo sui poeti maledet­ti “ Maledet­ti Poeti Maledet­ti”, rap­p­re­sen­ta­to a set­tem­bre del 2022 in un pub e, in repli­ca, nel dicem­bre pres­so l’is­ti­tuo Com­pren­si­vo Spizzichi­no, Via Di Gia­co­mo 13. In tale occa­sione han­no com­pos­to e pro­pos­to al pub­bli­co, assieme ai Poeti Spar­si, poe­sie anche gli allievi delle clas­si di III Media. Uno spet­ta­co­lo per la Gior­na­ta Inter­nazionale del­la Don­na, “ Prime Donne” rap­pres­nta­to a Roma l’8 mar­zo del 2023 pres­so il cen­tro Poli­va­lente Par­co Shuster.In tale occa­sione sono sta­ti inser­i­ti nel­lo spet­ta­coli due ospi­ti fre­quen­tan­ti la strut­tura stes­sa. Il 17 del­lo scor­so set­tem­bre è anda­to in sce­na lo spet­ta­co­lo “ Clan­Des­ti­ni Amori”presso la casa famiglia per adul­ti Il Casale dei Sog­ni – Cas­tel Madama . I temi dei nos­tri spet­ta­coli sono introdot­ti da una breve nar­razione del­la vita e del­la curiosità che riguardano artisti e/o per­son­agg­gi impor­tan­ti del mon­do del­la cul­tura che pos­sano rap­p­re­sentare al meglio il tema trat­ta­to. In alcu­ni spet­ta­coli ven­gono lette poe­sie o let­ti brani scrit­ti dal per­son­ag­gio di cui si par­la, anche in lin­gua orig­i­nale. Abbi­amo let­to poe­sie o bre­vi brani in inglese, francese, lati­no, gre­co anti­co, oltre che, ovvi­a­mente, in ital­iano. E’ sem­pre pre­sente in sce­na un chi­tar­rista che apre lo spet­ta­co­lo ed accom­pa­gna la let­tura delle poe­sie.”. Non si può man­care, a domeni­ca 5, vi aspet­ti­amo.

Un momen­to del parte­ci­pa­to dibat­ti­to su nuo­vo ordine mon­di­ale

Related Images: