Al Teatro Roma sold out per “Nuestra era”- generazioni a confronto, il progetto multimediale di Marco Carlucci

15/12/2022 0 Di Simone Bartoli

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 873 volte!

Si può tornare indi­etro nel­lo spazio ma non nel tem­po. Il tem­po va avan­ti. Segue il suo per­cor­so, e noi con lui. Un per­cor­so fat­to da tut­ti noi….Noi chi?

Da queste pre­messe parte il prog­et­to mul­ti­me­di­ale-didat­ti­co “NUESTRA ERA”, in lin­gua spag­no­la, che mette a con­fron­to i gio­vani delle 7 gen­er­azioni che attual­mente con­vivono sul­la ter­ra in un incred­i­bile viag­gio tec­no­logi­co che attra­ver­sa 100 anni di storia.

Oltre quat­tro­cen­to ragazzi di scuole medie e supe­ri­ori han­no assis­ti­to con entu­si­as­mo e curiosità alla tap­pa del Teatro Roma il 13 dicembre.

Il prog­et­to è real­iz­za­to con i con­tribu­ti stori­ci dell’Istituto Luce e Cinete­ca di Bologna elab­o­rati con tec­niche dig­i­tali, diret­to dal reg­ista Mar­co Car­luc­ci e prodot­to dal­la start­up inno­v­a­ti­va Essere­Wow per la piattafor­ma didat­ti­ca Bewow Edu.

Dal dopoguer­ra al giorno d’oggi, il pen­siero dei ragazzi sui temi fon­da­men­tali del­la vita, del­la scuo­la, del lavoro e del­la famiglia per sco­prire i cam­bi­a­men­ti ma anche le sor­pren­den­ti similitudini.

Un per­cor­so emozio­nante, arti­co­la­to in 5 capi­toli, che vuole creare un forte legame tra le diverse gen­er­azioni per affrontare con mag­giore con­sapev­olez­za le sfide del­la vita.

Il prog­et­to è adat­to agli stu­den­ti delle scuole medie e supe­ri­ori, attra­ver­so un per­cor­so didat­ti­co dif­feren­zi­a­to abbina­to ad un emozio­nante even­to aggrega­ti­vo a teatro, a scuo­la o in alter­na­ti­va online sul­la piattafor­ma didat­ti­ca di Bewow Edu.

Gra­zie a speci­fiche tec­nolo­gie dig­i­tali, i con­tenu­ti con­tem­po­ranei e stori­ci scor­rono su un muro di scher­mi led abil­mente descrit­ti dal­l’at­tore Chris­t­ian Laiontini.

Gli even­ti pros­eguiran­no con sold out in tut­ta Italia sino ad aprile 2023, men­tre la prossi­ma data romana è pre­vista per il 31 Mar­zo 2023 pres­so il Teatro Don Orione.

Per parte­ci­pare al prog­et­to didat­ti­co è pos­si­bile con­tattare la pro­duzione al numero 375 6442443   oppure diret­ta­mente sul­la pag­i­na web del prog­et­to.

Guar­da il video di presentazione

 

Mar­co Carlucci

Reg­ista, pro­dut­tore e diret­tore artis­ti­co di BeWow, ha al suo atti­vo la real­iz­zazione di numerosi film, doc­u­men­tari, spot pub­blic­i­tari, music video e prog­et­ti sociali. Oltre a numerosi riconosci­men­ti nazion­ali e inter­nazion­ali, è sta­to il pri­mo reg­ista ital­iano a real­iz­zare un film dig­i­tale con­ver­ti­to in pel­li­co­la 35mm (“Il pun­to rosso”) ed a pro­durre uno dei pri­mi film doc cross-medi­ali uti­liz­zan­do fil­mati di smart­phone e tablet, entran­do nel Guin­ness dei pri­mati come film dai titoli di coda più lunghi del mon­do (“Filthy to the core”). È sta­to ideatore e tutor tec­ni­co per impor­tan­ti prog­et­ti didat­ti­co-for­ma­tivi real­iz­za­ti per Regione Lazio, Regione Emil­ia-Romagna, Regione Cal­abria, Comune di Roma, Net­form, Cinecit­tà Enter­tain­ment, ACT Mul­ti­me­dia, NUCT Nuo­va Università.