“Lazio Contemporaneo 2022”: prorogati i termini di domanda per l’Avviso della Regione Lazio rivolto a giovani artisti e curatori nel campo dell’arte contemporanea

“Lazio Contemporaneo 2022”: prorogati i termini di domanda per l’Avviso della Regione Lazio rivolto a giovani artisti e curatori nel campo dell’arte contemporanea

15/12/2022 0 Di Simone Bartoli

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 979 volte!

L’Avviso sostiene, con 550.000 euro, prog­et­ti quali espo­sizioni, mostre o pro­duzioni edi­to­ri­ali anche sul­la sce­na inter­nazionale. Sca­den­za il 19 gen­naio 2023.

Sono sta­ti pro­ro­gati al 19 gen­naio 2023, alle ore 18.00, i ter­mi­ni per la pre­sen­tazione delle domande rel­a­tive all’Avviso “Lazio Con­tem­po­ra­neo 2022”, riv­olto ai gio­vani artisti del Lazio (under 35) sul­la sce­na anche inter­nazionale dell’arte con­tem­po­ranea. La prece­dente sca­den­za era fis­sa­ta per il 14 dicembre.

L’Avviso pub­bli­co rap­p­re­sen­ta un nuo­vo stru­men­to a dis­po­sizione di tut­ti i gio­vani artisti che han­no tal­en­to, ma che spes­so non han­no la pos­si­bil­ità, il modo e l’occasione di esprimer­lo. La Regione Lazio offre loro un pal­cosceni­co, mate­ri­ale e vir­tuale, dove pot­er mostrare cosa san­no fare, e comu­ni­care anche agli oper­a­tori del set­tore le pro­prie idee.

I prog­et­ti sostenu­ti afferiscono a tre tipolo­gie, con una dotazione finanziaria di 550 mila euro:

  • espo­sizioni e mostre mono­gra­fiche o col­let­tive ded­i­cate a uno o più gio­vani artisti del Lazio aperte al pub­bli­co sul ter­ri­to­rio regionale. Espo­sizioni e mostre che devono obbli­ga­to­ri­a­mente prevedere l’ospitalità di crit­i­ci, cura­tori o altri oper­a­tori del set­tore indi­vid­uati da orga­niz­zazioni part­ner oper­an­ti nel­la pro­mozione dell’arte con­tem­po­ranea a liv­el­lo nazionale o internazionale;
  • pro­duzioni edi­to­ri­ali ded­i­cate a uno o più gio­vani artisti del Lazio. Se car­tacee, devono avere una dis­tribuzione almeno a liv­el­lo nazionale o, se dig­i­tali, devono essere in ital­iano e almeno in due lingue straniere;
  • altri inter­ven­ti anche all’estero o fuori regione, final­iz­za­ti a svilup­pare le ricerche e le car­riere di gio­vani artisti o cura­tori del Lazio, a con­dizione che siano sostenu­ti da almeno un’altra orga­niz­zazione part­ner, oper­ante nell’ambito dell’arte con­tem­po­ranea a liv­el­lo nazionale o internazionale.

È pos­si­bile fare doman­da fino al 19 gen­naio tramite la piattafor­ma GeCoWEB Plus acces­si­bile dal sito www.lazioinnova.it