Ischia, Caramanica(Rea): “Tragedia è cartina tornasole del Sistema Paese

Ischia, Caramanica(Rea): “Tragedia è cartina tornasole del Sistema Paese

01/12/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 721 volte!

“Come Riv­o­luzione Ecol­o­gista Ani­mal­ista inten­di­amo esprimere tut­ta la nos­tra più sen­ti­ta vic­i­nan­za e tut­to il nos­tro più pro­fon­do cor­doglio alle famiglie delle vit­time di Casam­ic­ci­o­la, sul­l’iso­la di Ischia, a segui­to di un vio­len­to nubifra­gio che ha causato morte, pau­ra e ingen­ti dan­ni mate­ri­ali. Una vera e pro­pria trage­dia dove prob­a­bil­mente il cam­bi­a­men­to cli­mati­co e la “mano” dell’uomo han­no purtrop­po inciso in maniera diret­ta e deter­mi­nante. Quan­to accadu­to a Ischia infat­ti riac­cende i riflet­tori medi­ati­ci sul del­i­ca­to e com­p­lesso tema dell’abusivismo edilizio e sul­la inca­pac­ità del­la ammin­is­trazione pub­bli­ca di con­tenere un fenom­e­no che rischia di nuo­cere grave­mente sul­la sicurez­za dei cit­ta­di­ni, degli ani­mali e sull’ambiente, dev­as­ta­to dalle ille­gal­ità edilizie per­pe­trate da indi­vidui che se ne infis­chi­ano di regole e leg­gi: il tut­to di fronte a uno Sta­to pachi­der­mi­co e strapieno di buro­crazia. Basti pen­sare che nel nos­tro paese nel 2021 le costruzioni autor­iz­zate sareb­bero state l’86,9%, men­tre il rima­nente 13,1% risul­terebbe abu­si­vo. Numeri impi­etosi, ai quali va stret­ta­mente col­le­ga­to poi la ques­tione del­l’ab­bat­ti­men­to degli edi­fi­ci ille­gali: a fronte di migli­a­ia di provved­i­men­ti di demolizione, infat­ti, sono sen­si­bil­mente meno quelle ese­gui­ti in maniera effet­ti­va o gli immo­bili real­mente acquisi­ti come pat­ri­mo­nio del Demanio. Siamo di fronte a un con­testo davvero allar­mante che richiede una nec­es­saria inver­sione di ten­den­za. Rea, dunque, con­tin­uerà a mon­i­torare e a denun­cia­re tutte quelle situ­azioni di ille­gal­ità dif­fusa che inci­dono sull’incolumità pub­bli­ca e sull’ambiente nel­la sper­an­za che tragedie come quelle di Ischia non accadano più”.
Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale di Riv­o­luzione Ecol­o­gista Ani­mal­ista, Gabriel­la Caramanica.