Marino. I comunisti del Lazio a Congresso. Sarà presente il Segretario nazionale Mauro Alboresi

Marino. I comunisti del Lazio a Congresso. Sarà presente il Segretario nazionale Mauro Alboresi

01/03/2022 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1597 volte!

Oreste del­la Pos­ta, seg­re­tario regionale PCI Lazio


Mari­no. Alla Sala Teatro Vit­to­ria il sec­on­do Con­gres­so regionale Lazio del Par­ti­to Comu­nista Ital­iano. Molti gli invi­tati. Con­clud­erà i lavori il Seg­re­tario nazionale, Mau­ro Alboresi.
“Lotte e pro­poste dei comu­nisti per unire nel Lazio un fronte del­la sin­is­tra di classe: ricostru­ire il PCI”. Ques­ta indi­cazione polit­i­ca è pos­ta alla base del­la con­vo­cazione del sec­on­do con­gres­so regionale del Par­ti­to Comu­nista Ital­iano nel Lazio. E’ la medes­i­ma, su scala nazionale, che a fine mese affron­terà il Con­gres­so di Livorno. “In queste ore dram­matiche – dice il seg­re­tario regionale comu­nista Oreste del­la Pos­ta — noi, i comu­nisti, insis­ti­amo per la de-esca­la­tion, per­ché preval­ga la ricer­ca del dial­o­go, del­la negozi­azione, affinché a par­tire da un rin­no­va­to ruo­lo dell’ONU si affer­mi una soluzione paci­fi­ca. In tal sen­so rite­ni­amo nec­es­sario che l’Ucraina diven­ti un paese neu­trale, che garan­tis­ca democrazia ed antifas­cis­mo sul piano inter­no ed una polit­i­ca di col­lab­o­razione tra i pae­si europei e la Rus­sia sul piano inter­nazionale. La ricostruzione piena di una orga­niz­zazione comu­nista come il PCI potrà essere utile e nec­es­saria al nos­tro Paese e al mon­do intero come ha già dimostra­to la sua storia.

Quel­lo a cui dare­mo vita – con­clude il diri­gente comu­nista – è un pas­sag­gio assai impor­tante, che si col­lo­ca in un con­testo oltremo­do com­p­lesso, prob­lem­ati­co, aper­to a moltepli­ci sboc­chi, carat­ter­iz­za­to dal­la paro­la chi­ave “crisi”, alla quale il PCI, attra­ver­so le pro­prie pro­poste, si pro­pone di rispon­dere, nell’interesse del bloc­co sociale assun­to a rifer­i­men­to, del mon­do del lavoro, del Paese, coin­vol­gen­do tut­ti i diver­si sogget­ti interessati.”.

Il Seg­re­tario nazionale del PCI, Mau­ro Alboresi


L’appuntamento dell’assemblea regionale avrà luo­go domeni­ca 6 mar­zo a Mari­no. All’interno del­la Sala Teatro Vit­to­ria, in cor­so Vit­to­ria Colon­na, 59 all’interno del­la Vil­la comu­nale: Vil­la Desideri. E’ alle 9.30 che sono atte­si i del­e­gati che si reg­istr­eran­no e che vedran­no pren­dere vita il Con­gres­so vero e pro­prio. Con alle 10.00 l’insediamento del­la Pres­i­den­za. Quin­di alle 10.30 seguirà la relazione del seg­re­tario regionale Oreste del­la Pos­ta. Men­tre è alle 11.00 che pren­der­an­no la paro­la per portare i salu­ti par­ti­ti, asso­ci­azioni e sin­da­cati. E’ pre­vis­to il dibat­ti­to dalle ore 11.30 a cui farà segui­to alle 13.30 l’elezione del grup­po diri­gente. Alle 14.00 a tirare le somme dei lavori svolti il seg­re­tario nazionale del PCI, Mau­ro Alboresi.
Oltre a iscrit­ti e invi­tati, potran­no assis­tere al Con­gres­so anche i cit­ta­di­ni interessati.
L’evento si svol­gerà sec­on­do le vigen­ti nor­ma­tive anti-Covid