Marino: Di Giulio e Laurenti soddisfatti per la nota dell’Anticorruzione sul Cimitero di Mazzamagna

Marino: Di Giulio e Laurenti soddisfatti per la nota dell’Anticorruzione sul Cimitero di Mazzamagna

18/09/2015 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2998 volte!

Eleonora Di Giulio

Eleono­ra Di Giulio

ELEONORA DI GIULIO e MIRKO LAURENTI (UNIONE di CENTROSINISTRA di Mari­no) SU CIMITERO MARINO VIA MAZZAMAGNA: “PROFONDA SODDISFAZIONE PER L’ATTENZIONE RICEVUTA DALL’AUTORITA’ NAZIONALE ANTICORRUZIONE. PROVA CHE AVEVAMO RAGIONE A CHIEDERE CONTROLLI IN TUTELA DEL BENE PUBBLICO.”

“E’ con pro­fon­da sod­dis­fazione — dichiara­no Eleono­ra di Giulio e Mirko Lau­ren­ti del­l’U­nione di Cen­trosin­is­tra (UCS) — che accogliamo la nota rice­vu­ta dal­l’Au­torità Nazionale Anti­cor­ruzione in mer­i­to alle vicende riguardan­ti il Project Financ­ing per la costruzione del nuo­vo Cimitero di Via Maz­za­m­agna e l’am­pli­a­men­to del Cimitero di Mari­no centro”.

L’Au­torità, infat­ti, con nota Prot. n. 0116259 del 15/09/2015 ha sol­lecita­to agli Uffi­ci com­pe­ten­ti del Comune di Mari­no la trasmis­sione di chiari­men­ti in mer­i­to ai nuovi pro­fili di ille­git­tim­ità emer­si suc­ces­si­va­mente alla seg­nalazione invi­a­ta da Eleono­ra Di Giulio, Mirko Lau­ren­ti (UCS) ed Adol­fo Tam­maro (MxC). Ciò sig­nifi­ca che quan­to ril­e­va­to dagli espo­nen­ti del­l’op­po­sizione, anche nel cor­so delle sedute del Con­siglio comu­nale, non era frut­to del­la mera con­trap­po­sizione polit­i­ca ma si fon­da­va su un’at­ten­ta attiv­ità di con­trol­lo del­l’­op­er­a­to del­l’Am­min­is­trazione di centrodestra.

Mirko Laurenti

Mirko Lau­ren­ti

“Con­sta­ti­amo favorevol­mente — con­tin­u­ano all’u­nisono Eleono­ra Di Giulio e Mirko Lau­ren­ti — che il lavoro di costante vig­i­lan­za espres­so in questi mesi di con­sigliatu­ra non è sta­to vano: abbi­amo sem­pre con­sid­er­a­to gli inter­es­si dei cit­ta­di­ni mari­ne­si al pri­mo pos­to ed oper­a­to affinché gli stes­si fos­sero tute­lati da azioni spregiu­di­cate ed illegittime”.

Pur nelle dif­fi­coltà ammin­is­tra­tive e politiche i con­siglieri Di Giulio e Tam­maro, coa­d­i­u­vati da espo­nen­ti politi­ci locali tra cui spic­ca Mirko Lau­ren­ti, por­tav­oce Cir­co­lo SEL Mari­no e com­po­nente del­l’UCS,  non han­no mol­la­to ed ora i fat­ti stan­no dan­do loro ragione.