Marino. S. Maria delle Mole. Bibliopop: è successo! Di nuovo: anche coi Poeti Sparsi. Pubblico partecipe ed entusiasta

Marino. S. Maria delle Mole. Bibliopop: è successo! Di nuovo: anche coi Poeti Sparsi. Pubblico partecipe ed entusiasta

06/11/2023 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 7892 volte!

Gabriel­la Rossi­ni, ideatrice e reg­ista di “Clan­Des­ti­ni Amori” tra prosa e poe­sia, in rap­p­re­sen­tazione a Bib­liopop domeni­ca 5 novem­bre


E’ suc­ces­so! Let­teral­mente: per­chè è pro­prio accadu­to. Per­chè la pas­sione e lo spes­sore orig­i­nale del­la com­pag­nia Poeti Spar­si, con la loro rap­p­re­sen­tazione di domeni­ca scor­sa “Clan­Des­ti­ni Amori”, tra prosa e poe­sia han­no cen­tra­to gli obi­et­tivi. Sia del­la grande parte­ci­pazione (tirate fuori le sedie di servizio pieghevoli oltre quelle di arredo cor­rente); sia dell’attiva parte­ci­pazione, pathos, cre­ato durante la rap­p­re­sen­tazione. In aper­tu­ra di ser­a­ta, il Pres­i­dente San­ti­nel­li, insieme ai ringrazi­a­men­ti per la gra­tu­ità ver­so Bib­liopop e quin­di ver­so il pub­bli­co del­la mes­sa in sce­na del lavoro let­ter­ario, ha anche sot­to­lin­eato “che l’arte poet­i­ca, il mis­urar­si con la poe­sia, cer­ta­mente non può essere rin­vi­a­to a tem­pi migliori: anzi anche e pro­prio di questi tem­pi — il rifer­i­men­to è alla Palesti­na e a tutte le vit­time — una rispos­ta ove pos­si­bile, del­la poe­sia è un ogget­ti­vo con­trib­u­to alla pace.”. Dal can­to suo Gabriel­la Rossi­ni, respon­s­abile del grup­po teatrale ha introdot­to il con­tenu­to a cui il pub­bli­co avrebbe di lì a poco assis­ti­to. Ed infat­ti, come annun­ci­a­to, con un accom­pa­g­na­men­to musi­cale dal vivo, si è pre­so spun­to dal­la vita pri­va­ta di gran­di per­son­ag­gi e per­son­al­ità che ricor­da la Rossi­ni “alla fine del per­cor­so poet­i­co e sceni­co, mostr­erà a noi tut­ti che pur nel­la loro unic­ità e grandez­za, sof­frono, per­cor­rono e vivono le medes­ime peripezie di ogni essere umano qual noi siamo tut­ti e tutte”.

Un momen­to del­l’e­si­bizione poet­i­ca dei Poeti Spar­si a Bib­liopop


E’ così che introdot­ti da una breve nar­razione del­la vita e del­la curiosità che riguardano artisti e/o per­son­agg­gi impor­tan­ti del mon­do del­la cul­tura come Albert Ein­stein da cui trae spun­to “Quan­do ti par­lo”; oppure Mary Shel­ley, autrice di Franken­stein dal cui carteg­gio è sta­to pre­so lo spun­to “ una fit­ta piog­gia; o anco­ra, “tut­to intorno tace” è il tema uti­liz­za­to dalle carte di Cor­du­la Polet­ti (amante di Eleono­ra Duse). Così sono state lette, dagli autori pre­sen­ti, poe­sie scritte da loro su questi spun­ti let­ter­ari. Il pub­bli­co è sta­to pos­i­ti­va­mente col­pi­to dal­la orig­i­nal­ità del­la pro­pos­ta: non a caso ter­mi­na­ta la rap­p­re­sen­tazione, molte per­sone si sono sof­fer­mate a dialog­a­re con gli autori/poeti e con gli orga­niz­za­tori. Inoltre, la qual­ità espres­sa rende pari­men­ti sod­dis­fat­ti il grup­po dirigente/attivista di Bib­liopop; e gli ospi­ti del­la com­pag­nia Poeti Spar­si che han­no già preno­ta­to, per la pro­gram­mazione primaverile/estiva, appe­na il tem­po atmos­feri­co lo con­sen­tirà, una nuo­va rap­p­re­sen­tazione dove a con­tenere la mas­s­ic­cia pre­sen­za non saran­no solo le mura del­la ex chieset­ta, ma l’intero spazio del Par­co “Mau­ra Car­roz­za” che soli­ta­mente viene uti­liz­za­to per ques­ta tipolo­gia di per­for­mance pub­bliche.

Uno dei momen­ti del­la rap­p­re­sen­tazione di Amor­i­Cland­Des­ti­ni a Bib­liopop

Related Images: