Il percorso sostenibile premia Banca Generali, Standard Ethics alza il rating a “EE+

Il percorso sostenibile premia Banca Generali, Standard Ethics alza il rating a “EE+

23/12/2022 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1932 volte!

L’impegno di Ban­ca Gen­er­ali per le scelte com­piute nell’ambito degli inves­ti­men­ti sosteni­bili è sta­to pre­mi­a­to anco­ra una vol­ta da parte di Stan­dard Ethics, soci­età londi­nese spe­cial­iz­za­ta nell’analisi del­la finan­za sosteni­bile, che ha alza­to oggi il Cor­po­rate Stan­dard Ethics Rat­ing (Ser) a “EE+” dal prece­dente “EE” con­fer­man­do l’outlook pos­i­ti­vo. Un tra­guar­do impor­tante, frut­to di un inten­so lavoro di allinea­men­to alle indi­cazioni volon­tarie delle Nazioni Unite, dell’Ocse e dell’Unione euro­pea sui temi di sosteni­bil­ità, rag­giun­gen­do un alto liv­el­lo di con­for­mità e rius­cen­do a coprire temi prospet­ti­ci di mag­giore com­p­lessità rel­a­tivi ad impor­tan­ti inizia­tive europee a par­tire dai prodot­ti finanziari Esg fino ad arrivare all’uso dell’intelligenza arti­fi­ciale. Migliori stru­men­ti di gov­er­nance, una coer­ente “Sus­tain­abil­i­ty Pol­i­cy”, il sis­tema del wel­fare azien­dale, i rap­por­ti con gli stake­hold­er, accom­pa­g­nate da un adegua­to sis­tema di pre­ven­zione degli illeciti e di Esg risk man­age­ment: sono questi tut­ti ele­men­ti che gius­ti­f­i­cano l’upgrade di liv­el­lo, in coeren­za con la polit­i­ca ambi­en­tale e la ren­di­con­tazione extra-finanziaria già allineate alle buone pratiche del set­tore. Un tas­sel­lo che va aggiunger­si alle già numerose con­ferme rice­vute da altre soci­età inter­nazion­ali come Msci o Sus­tain­a­lyt­ics sec­on­do le cui anal­isi, in Italia Ban­ca Gen­er­ali rap­p­re­sen­ta l’unica realtà finanziaria a ris­chio “trascur­abile” sui mer­cati quo­tati, posizio­nan­dosi tra le banche più sosteni­bili d’Europa.